Sensi, non vedevo l’ora di arrivare alla Samp

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – GENOVA, 29 GEN – Stefano Sensi si è tuffato nella nuova avventura blucerchiata, primo allenamento per il centrocampista che la Sampdoria ha prelevato in prestito dall’Inter fino al termine della stagione:: “Sono molto contento di essere qui perché è una grande società, ha una grande storia e per me è una grande cosa. Non vedo l’ora di iniziare. Il gol in Coppa Italia ha deciso la partita ed stato importante – ha detto oggi ai canali ufficiali del club -, ma la mia idea è stata sempre la stessa: non vedevo l’ora di arrivare qua e mettermi a disposizione della squadra e del mister”.    Sensi è reduce anche dallo stage con la Nazionale: “Ho parlato con Mancini prima del raduno a Coverciano. Mi ha dato grandi consigli. E mi ha detto di venire qui che era la soluzione migliore per me. Le sue parole le ho apprezzate ed è stata una spinta in più per venire qui”. Per lui la tappa genovese deve essere quella del rilancio: “vengo da due anni difficili – ha detto – . L’ultimo gol l’ho segnato a Marassi e spero di farne altri qui alla Sampdoria”. E poi dal numero cinque una riflessione sul tecnico Marco Giampaolo: “MI piace come fa giocare le sue squadre e le mie caratteristiche si avvicinano molto a quello che lui chiede. Sono a disposizione del mister, lui mi dirà la sua idea. Non mi voglio precludere niente”. A Genova ritrova tanti amici “Qui trovo giocatori che già conosco: Quagliarella e Candreva. Mi hanno mostrato di aver piacere ad avermi in squadra e li ho sentiti prima di arrivare alla Sampdoria” (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source