Serie A: Salernitana – Udinese 0-1 DIRETTA e FOTO

Pubblicità
Pubblicità

Salernitana Udinese 1-1 DIRETTA e FOTO in campo per il primo posticipo della seconda giornata di campionato
GOLSalernitana Udinese 1-1. Al 72′ i padroni di casa pareggiano con Boulaye Dia su assist di Candreva
Salernitana Udinese 0-1. Al 57′ Lazar Samardzic porta in vantaggio gli ospiti su assist di testa di Lucca

La classifica 
La vigilia
Sousa, con l’Udinese servirà spinta tifo – – “L’Udinese è una squadra fisica, tecnica e veloce che ci ha sempre messo in difficoltà. Ci attende una partita molto difficile in cui l’energia che si creerà tra squadra e pubblico sarà fondamentale per superare l’avversario di turno”. Lo ha detto Paulo Sousa, allenatore della Salernitana, presentando la sfida contro l’Udinese. “Sia Martegani sia Legowski hanno chance di giocare dall’inizio anche se hanno bisogno di tempo per adattarsi al nuovo campionato. Chiedo ai nostri tifosi di sostenere la squadra e soprattutto i nuovi arrivati nei momenti di difficoltà. Abbiamo bisogno di tutti per farli arrivare al massimo potenziale, devono avere equilibrio emozionale e un buon approccio fra loro e la città è fondamentale”. “Dopo la fine del mercato – ha aggiunto il portoghese – penserò a quello che abbiamo e se c’è la possibilità di cambiare qualcosa a livello tattico. Le caratteristiche di Cabral ci possono aiutare a pensare ad un sistema di gioco differente, i comportamenti devono essere sempre gli stessi poi a livello strategico e di modulo possiamo modificare qualcosa. I nuovi arrivati vengono da campionati diversi quindi c’è bisogno di tempo per vederli più pronti. Devo concentrarmi sui giocatori disponibili per giocare”.
Sottil ‘Juve dimenticata, la testa è a Salerno’  — “Della Juventus non ci interessa più niente, pensiamo solo alla Salernitana”. Lo ha detto Andrea Sottil, alle telecamere di Udinese Tv, cercando di scacciare i fantasmi del pesante tonfo interno all’esordio casalingo in campionato. “Mi aspetto una partita di livello – ha aggiunto -. Ho visto i ragazzi desiderosi di mostrare il lavoro fatto, hanno capito cosa hanno sbagliato. I nuovi stanno capendo che in Serie A non puoi permetterti di perdere neanche un pallone”. Il tecnico dei friulani lancia un monito: “Deve essere la gara che fa ripartire la stagione. Mi aspetto grande coraggio e voglio che si vedano in campo i nostri principi di gioco”. Nessun accenno al mercato – con Beto in viaggio verso Liverpool, sponda Everton -, ma le parole di Sottil sulle scelte in attacco sono emblematiche sulla cessione ormai imminente del portoghese. 
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *