Serie A: Verona-Juventus 0-1

Pubblicità
Pubblicità

Serie A: Juventus batte Verona 1-0.1 LA CRONACA  La 14/a giornata infrasettimanale si chiude poi alle 20,45 con Lazio-MonzaPartita giocata piuttosto male dalla Juventus, che però è riuscita a mantenere la porta inviolata e a conquistare, grazie al gol di Kean la quinta vittoria consecutiva: i bianconeri salgono a quota 28 e, in attesa della Lazio, volano al terzo posto. Per il Verona, al contrario, è il nono ko di fila: gli scaligeri restano ultimi a quota 5. Nel prossimo turno di campionato, la Juventus affronterà la Lazio, mentre il Verona se la vedrà contro lo Spezia.90+2′ ESPULSO Alex Sandro per aver fermato Lasagna da ultimo uomo.84′ Inizialmente assegnato il calcio di rigore per il Verona, ma l’arbitro è chiamato e rivede la decisione.60′ GOL! Verona-JUVENTUS 0-1! Moise Kean riceve palla da Rabiot, scarta Ceccherini e buca Montipò.Dirige l’incontro Marco Di Bello coadiuvato dagli assistenti Alessandro Costanzo e Matteo Passeri. Il quarto uomo è Giacomo Camplone. La coppia Var è formata da Marco Guida e Luigi Nasca. Massimiliano Allegri si affida sulla linea mediana a Fagioli, Locatelli e Rabiot con Cuadrado e Kostic sulle fasce. In attacco spazio a Kean e Milik. Di Maria e Paredes partono dalla panchina. Indisponibili Pogba, Vlahovic, Chiesa, McKennie, De Sciglio, Aké, Iling-Junior, Kaio Jorge. Salvatore Bocchetti schiera in attacco Kallon e Lasagna alle spalle di Djuric. Vanno in panchina Ilic, Lazovic, Veloso ed Henry. Indisponibili Magnani, Coppola, Hrustic, Piccoli, Faraoni, Cortinovis.Le formazioniVerona: Montipò – Dawidowicz, Hein, Ceccherini – Hongla, Terracciano, Sulemana, Doig – Kallon, Lasagna – Djuric. A disposizione: Chiesa, Berardi, Perilli, Veloso, Verdi, Lazovic, Henry, Ilic, Gunter, Praszelik, De Paoli, Murillo, Tameze. All. Salvatore Bocchetti.Juventus: Perin – Danilo, Bonucci, Bremer – Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic – Kean, Milik. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Alex Sandro, Gatti, Rugani, Miretti, Paredes, Di Maria, Soulé. All. Massimiliano Allegri.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source