Sport e Salute allo Zen di Palermo per profetto ‘inclusione’

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 23 MAR – Domani, alle ore 15, nel quartiere San Filippo Neri allo Zen di Palermo, Sport e Salute, nell’ambito del progetto ‘Inclusione’, presenterà le attività dedicate alla comunità locale, con particolare attenzione ai minori stranieri, minori in aerea penale e disabili, per un totale di 4.051 beneficiari. Il presidente e ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli, insieme al sindaco del capoluogo siciliano Leoluca Orlando, farà visita all’Asd Circolo Culturale ‘Nuova Società’ dell’Istituto comprensivo Leonardo Sciascia, dove saranno annunciate le iniziative per favorire l’attività sportiva nella zona, per promuovere un percorso di sostegno e recupero nei confronti dei soggetti fragili, al fine di incoraggiare l’attività sportiva, favorendo le categorie vulnerabili e sostenendo l’associazionismo sportivo di base.    Nello stesso giorno del play off mondiale Italia-Macedonia del Nord, Sport e Salute presenta “l’altra faccia della stessa medaglia”.    Saranno previsti dei laboratori di ginnastica, danza, pallacanestro, gym boxe, fitness, trx e atletica leggera per bambini e ragazzi. Lezioni di pilates, balli latino-americani, ginnastica aerobica e postulare per gli adulti. Discipline orientali, tai chi chuan e ginnastica per gli Over 65. Corsi doposcuola per i ragazzi dai 10 ai 17 anni, centri estivi e incontri con nutrizionisti e testimonial sportivi. Insomma, un sostengo allo sport sociale, alle categorie vulnerabili e ai soggetti fragili, promuovendo importanti sinergie con gli attori del territorio. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source