Svizzera ‘castiga’ anche l’Italia delle donne, a Palermo è 1-2

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – PALERMO, 26 NOV – Arriva il primo passo falso dell’Italia donne nel percorso di qualificazione verso i Mondiali del 2023. Al ‘Renzo Barbera’ di Palermo la nazionale femminile perde 2-1 con la Svizzera, ‘bestia nera’ dell’Italia anche nel calcio del gentil sesso, che conquista così la vetta solitaria del Gruppo G. Il tentativo delle azzurre di superare le difficoltà e far fronte alle numerose assenze si infrange contro la solidità della elvetiche, brave a sfruttare il grande avvio di gara e a difendere il doppio vantaggio nonostante la veemente ma tardiva reazione della squadra di Milena Bertolini.    Queste le reti: nel pt 9′ Sow, 19′ Crnogorčević, nel st 15′ Bonansea.    “Siamo entrate in campo un po’ impaurite – dice a fine partita la Ct Milena Bertolini -. Dopo un avvio negativo abbiamo iniziato a giocare meglio, gestendo bene anche i momenti di difficoltà. Nella ripresa le ragazze hanno dato il massimo e creato tante occasioni da rete. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, ma ora dobbiamo voltare pagina”.    Con questo risultato le svizzere sono al comando del Gruppo G con 15 punti, mentre l’Italia insegue a -3. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source