Ucraina: Serie A;capitani in campo con scritta ‘Peace’ su fascia

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 02 APR – La Lega Serie A e i venti Club associati si sono attivati, immediatamente dopo l’inizio del conflitto in Ucraina, con iniziative a sostegno della popolazione civile, duramente colpita dagli eventi ancora in corso.    A partire dalla 31ª Giornata della Serie A 2021/2022, tutti i Capitani scenderanno in campo indossando la fascia con la scritta “Peace”. Messaggio che sarà ancora presente nelle grafiche televisive durante ogni incontro della Serie A TIM. E tornano in campo i bambini, grazie ai nuovi protocolli della Figc.    In occasione del big match, Juventus-Inter, l’artista italo-brasiliana Gaia e la cantante ucraina Kateryna Pavlenko, leader del gruppo Go_A, si esibiranno sul terreno di gioco, poco prima del fischio di inizio della partita, cantando “Imagine” di John Lennon, di fronte alle squadre in campo e ai tifosi presenti sugli spalti. “Ringrazio le società per quanto hanno fatto e stanno facendo per il popolo ucraino e per promuovere la pace – ha dichiarato il presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini – E grazie alla Juventus e all’Inter per aver accolto la proposta della Lega per domenica sera, nonchè a Dazn per la disponibilità dimostrata. Ho pensato alla canzone “Imagine” perché è un testo universale, di speranza, che oggi viene insegnato anche nelle scuole per far avvicinare i bambini ai valori della pace, della fratellanza e della tolleranza. La musica arriva dove altre forme d’arte non riescono ad arrivare: speriamo che questo messaggio di pace giunga in tutto il mondo, ricordando così anche i principi fondamentali dello sport.    Voglio ringraziare le due artiste, Gaia e Kateryna, per aver accettato con entusiasmo il nostro invito. Kateryna arriverà direttamente dall’Ucraina e speriamo possa restare in Italia un po’ di tempo, anche grazie all’ospitalità offerta dal Comune di Milano, per cui siamo grati al Sindaco Sala e all’Assessore Sacchi. Un ringraziamento infine al Presidente della SIAE, Mogol, per aver aderito subito all’iniziativa e a Sony Music”.    (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source