Wolff: “Lo sviluppo non è mai abbastanza”

Formula 1 Sport

Bottino pieno e livello prestazionale una spanna sopra a tutta la concorrenza. La Mercedes è riuscita finalmente a liberare tutto il suo strapotere dopo un primo weekend stagionale reso difficile dagli eventi. Non può che gioire Toto Wolff, che comunque non si è dimostrato appagato ed è pronto a spingere ancor di più la sua squadra verso nuovi e più grandi traguardi.

“Siamo contenti del risultato, ma abbiamo sempre lo scetticismo di dover continuare a lavorare sullo sviluppo della macchina – ha dichiarato il manager austriaco – Il prossimo weekend saremo a Budapest, su una pista completamente diversa e con davanti una nuova sfida. Abbiamo solo completato due gare su 18, per questo restiamo con i piedi per terra. Dal punto di vista dell’affidabilità, siamo riusciti a trovare una soluzione per il cambio, mentre sul lato sospensioni abbiamo di nuovo lottato con lo stesso problema della scorsa settimana”.

Una Mercedes delicata: “Stiamo lontani dai cordoli”

“Abbiamo svolto con successo i test di febbraio, ma con temperature più basse non è mai tutto così chiaro – ha aggiunto Wolff – Per questo dico che non è mai abbastanza, ma sono comunque felice del lavoro della squadra. Hamilton ha fatto qualcosa di stupendo: ieri 1,2 secondi di vantaggio in qualifica non li ho mai visti, è come vedere un unicorno, e anche oggi ha svolto un lavoro fantastico”



Go to Source

Commenti l'articolo