WSBK | Davies-Ducati, addio dolcissimo

Formula 1 Sport

L’ultima gara della stagione 2020 di WorldSBK regala una grande emozione al team Aruba.it – Racing Ducati che conquista per la prima volta il titolo nella classifica riservata ai team (introdotta nel 2011) grazie alla terza straordinaria doppietta stagionale di Chaz Davies (P1) e Scott Redding (P2). I due piloti britannici sono protagonisti di una gara sensazionale e dopo la bandiera a scacchi percorrono un giro celebrativo per arrivare insieme al Parc Ferme e festeggiare con tutto il team. Chaz Davies, partito dalla quarta posizione, prende la testa della corsa dopo due curve. Il suo passo gara è incisivo e gli consente di gestire la prima posizione fino alla bandiera a scacchi.

WSBK | Estoril, Gara-2: Davies-Ducati, addio con vittoria

Dopo una clamorosa rimonta nella Superpole Race (da P22 a P6), Scott Redding spinge forte nei primi giri e si mette subito alla caccia del gruppo del podio mettendo pressione a Rea (Kawasaki) che cade al nono giro. A metà gara il gap con Razgatlioglu è di 2 secondi e mezzo ma Scott ci crede e a cinque giri dalla fine attacca il turco per conquistare la seconda posizione. Scott Redding conclude la stagione 2020 di WorldSBK al secondo posto mentre Chaz Davies si classifica terzo. Nella classifica riservata ai costruttori, Ducati finisce in seconda posizione ad un solo punto da Kawasaki.

Chaz Davies: “È stata una giornata ricca di emozioni, prima in griglia poi al parco chiuso. I miei ragazzi mi hanno fatto emozionare e li ringrazio per tutta la passione e l’impegno con il quale hanno lavorato in questi anni. Un pensiero ed un grande ringraziamento a tutto il team Aruba.it Racing – Ducati per ciò che ha fatto per me e per quello che abbiamo passato insieme. Credo che questo sia il modo migliore per salutare la squadra, un risultato che tutto il team merita e sono felice per aver regalato loro questa soddisfazione. E’ stata una gara molto bella, sono andato in pista con grande determinazione ed il feeling con la moto era assolutamente straordinario. E sono felice di aver festeggiato con tutta la squadra. Emozioni che non dimenticherò mai”.

Scott Redding: “Sono estremamente felice per questo risultato. Non è stata per me una gara facile. Nei primi giri ho avuto qualche problema e non sono riuscito ad essere veloce. Sono rimasto però concentrato e da metà gara il feeling è cresciuto e mi ha permesso di spingere al massimo per riuscire a prendere Toprak. Credo sia un grande finale di stagione per noi e sono felice di aver condiviso il podio con Chaz. In questa stagione abbiamo fatto un grande lavoro e ringrazio Ducati per avermi messo nelle condizioni di poter lottare per il titolo. Posso dire che il secondo posto nel primo anno in Superbike è un risultato accettabile ma nella prossima stagione dovremo fare meglio. Grazie a tutto il team Aruba.it Racing – Ducati per il grande supporto e lo straordinario lavoro di questi mesi. Ciao Ragazzi!”

Stefano Cecconi (Team Principal Aruba.it Racing): “Non ci poteva essere modo migliore per chiudere la stagione. Salutiamo Chaz e lo ringraziamo per i risultati, la professionalità e l’impegno profuso in questi anni. Oggi ci ha fatto emozionare ancora una volta, prima in pista poi al parco chiuso insieme alla sua squadra. Un ringraziamento a tutto il team, ai ragazzi che hanno dato il massimo in una stagione molto complicata, facendo sacrifici e lavorando sempre in modo encomiabile. Non siamo riusciti a vincere il titolo piloti, siamo arrivati ad un punto dal mondiale costruttori ed abbiamo vinto la classifica riservata ai team. Dobbiamo essere orgogliosi per ciò che siamo riusciti a fare in questa stagione. Da domani, però, inizia già il 2021 nel quale avremo solo un obiettivo, quello di migliorarci ancora e fare quell’ulteriore step che ci potrà permettere di ottenere i risultati per cui lavoriamo ogni giorno con grande impegno”.



Go to Source

Commenti l'articolo