Zehnder: “Scelta logistica folle passare da Portimao a Imola”

Formula 1 Sport

La cancellazione delle tappe americane dal calendario 2020 ha riaperto le porte del Mondiale a circuiti storici come il Nürburgring, Portimão e Imola. La necessità di svolgere queste gare nel più breve tempo possibile ha spinto Liberty Media a collocare la gara portoghese e quella all’Enzo e Dino Ferrari a distanza di pochi giorni l’una dall’altra, con il Gran Premio dell’Emilia Romagna che avrà un’inedita pianificazione sperimentale del programma compressa in due soli giorni.

GP Emilia Romagna: perché in due giornate

Questa decisione non ha convinto diversi team all’interno del paddock, tra cui Alfa Romeo: “Lo sforzo logistico da compiere a fine ottobre è folle – ha dichiarato il team manager Beat Zehnder al quotidiano Blick – Ci sono 2500 chilometri tra Portimão e Imola e i camion della squadra dovranno viaggiare senza sosta, fermandosi solo per fare rifornimento. Per questo non basteranno solamente i nostri due autisti, dovremo chiedere rinforzi esterni”.

Calendario 2020: il punto della situazione

Zehnder capisce altresì che si tratta comunque di un anno molto difficile a causa del lungo stop imposto dal Coronavirus: “Certo, è molto facile lamentarsi, ma è stato particolarmente importante per la Formula 1 dare l’esempio. Possiamo essere orgogliosi di essere riusciti a far ripartire il Circus”.



Go to Source

Commenti l'articolo