Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

alcuni

L’Italia della crisi aguzza l’ingegno. Per alcuni potrebbe essere solo la faccia – la più ricorrente? – della disperazione. Giudicherete voi, attenti lettori del Fatto. I numeri per ora raccontano un fenomeno che in Italia è in via di moltiplicazione: cresce il numero di coloro che hanno un doppio lavoro. Spesso sono dipendenti a tempo indeterminato, determinato o con contratto a progetto che, oltre alle loro ore di lavoro a tempo pieno o part-time, associano un’altra attività prevalentemente legata ad una passione tenuta nel cassetto (ma attenzione, non sempre).

 La macchina si mette in moto alle 10 del mattino, come da programmi. Con fatica, parecchi intoppi tecnici dovuti al sovraccarico del server, e reclami da parte degli esclusi. Partono in salita le parlamentarie del Movimento 5 Stelle, sorta di primarie online per scegliere i candidati alle elezioni politiche del 2013, riservata agli iscritti al portale messo a punto da Casaleggio. La scelta è tra 1400 aspiranti onorevoli, tutti dotati di un profilo personale, con curriculum e una video presentazione. Filmati in cui ciascuno parla di sé, della propria passione politica davanti a un obiettivo. Chi accanto alla figlia, chi con una bandiera dei 5 Stelle alle spalle, chi dal salotto di casa. Per alcuni di loro è la prima volta davanti a una telecamera. Altri invece hanno più confidenza. Il risultato è una serie di brevi filmati, artigianali e meno artigianali, tutti diversi, che da ieri invadono non solo le bacheche web degli attivisti, ma anche Youtube. Il via alle parlamentarie lo dà Beppe Grillo, con un avvertimento: “Il voto è individuale e bisogna evitare, che sia pilotato da fantomatiche assemblee o comitati, entrambi esclusi categoricamente dal non statuto”. Il meccanismo è semplice: basta accedere con la propria password all’area riservata (c’è tempo fino a giovedì alle 20) e cliccare sul candidato preferito, con un massimo di tre preferenze per circoscrizione.

Elisabetta Canalis ha postato una seria di foto su Twitter che la ritraggono a Los Angeles in compagnia di alcuni amici. In una però ha fotografato i suoi piedi con le unghie smaltate e tatuaggio in evidenza davanti ad un caminetto acceso, un clima natalizio e una bottiglia di vino rosso.

Così la bella ex velina farà impazzire i suoi followers che numerosi la seguono sui social network. Dopo l’immagine di lei versione “secchiona”, vediamo se anche quella dei piedi farà il giro del web.


pubblicato da Libero Quotidiano

Canalis fetish su Twitter le foto dei piedi

Notizie del italia, economia, notizie italia

Una violenta ondata di maltempo si è abbattuta su Taranto e una tromba d’aria ha causato il crollo del camino delle batterie 1 e 2 dello stabilimento Ilva, reparto cokerie. Sono caduti diversi quintali di cemento e vi sono alcuni feriti. La direzione ha disposto immediatamente l’evacuazione dello stabilimento. A causa del crollo di un camino delle cokerie, potrebbe essere compromessa la sicurezza degli altri impianti, e pertanto sono al lavoro anche le squadre di soccorritori. Sul posto ci sono diverse ambulanze, mezzi dei vigili del fuoco, carabinieri e polizia.

 

Beppe Grillo deve avergliela tirata. L’altro giorno, il leader del Movimento 5 stelle aveva richiamato Matteo Renzi, impegnato da settimane nella campagna elettorale per le primarie del centrosinistra, al suo dovere: “renzi farebbe meglio a fare il sindaco, a occuparsi della sua città e dei cittadini che lo hanno votato” aveva avvertito il blogger e comico genovese. Oggi, quelle parole paiono una minaccia, nel giorno in cui una “bomba d’acqua” (così la chiamano in gergo i meteorologi” ha investito Firenze, mettendo in ginocchio alcuni quartieri del capoluogo toscano. Strade allagate, mezzi pubblici bloccati o deviati, traffico impazzito, centinaia di chiamate ai vigili del fuoco. A chi abita nella zona vicina al Mugnone è stato chiesto di salire ai piani alti e la zona è stata chiusa al transito.

I vigili del fuoco hanno inviato nella zona di piazza Puccini alcuni mezzi anfibi. In particolare, i vigili urbani sconsigliano di percorrere i viali di circonvallazione, soprattutto verso la zona di Porta al Prato, dove la circolazione è completamente paralizzata. Risultano bloccati i sottopassi di viale Strozzi e della Fortezza da Basso e, più in periferia, quello di via Perfetti Ricasoli e Scandicci di via Arcipressi. Il traffico si è intensificato sui percorsi alternativi. Allagamenti nei sottopassi di via del Gignoro, Viale XI Agosto, piazza Dalmazia e anche in centro, nella zona di via dei Serragli. E il sindaco Renzi dov’era in tutto questo? A Roma, per registrare la puntata di ‘Porta a porta’ in vista del ballottaggio delle primarie che si svolgerà domenica.

 

Lo rivelano foto satellitari (GUARDA) che la DigitalGlobe ha consegnato ad alcuni governi, tra cui quello degli Stati Uniti. Lavori di preparazione a un lancio missilistico entro tre settimane.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Corea del Nord pronta a un nuovo test missilistico

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Leghisti per Matteo Renzi. Se in Emilia Pier Luigi Bersani non ha sfondato il muro del 50% alle primarie del centro sinistra, si devono ringraziare anche alcuni rappresentanti della Lega Nord di Modena. Da tempo in prima linea nella campagna del sindaco di Firenze, ora ci tengono a rivendicare il loro ruolo. “Siamo felici di questo modesto contributo”, ha dichiarato Stefano Bellei, segretario cittadino della Lega Nord modenese, commentando il felice risultato di Renzi in terra emiliana. A Modena e provincia il rottamatore sfiora infatti il 42%, grazie anche al contributo di Bellei e dei suoi dal fazzoletto verde.

Prosecco, Amarone o magari Valpolicella. Rigorosamente in polvere. I grandi vini italiani spopolano sul web, ma in una versione decisamente meno aulica degli originali. L’allarme è stato lanciato alcuni mesi fa, quando i “vini” a secco avevano fatto la loro comparsa su alcuni siti di aziende italiane e non. Ora la faccenda si fa seria, e molto più preoccupante. Si è scoperto, infatti, che Igp e Doc in polvere sono ormai accessibili anche sui portali Amazon e Ebay, con una platea decisamente più ampia di possibili fruitori.

 

Insalatiere colorate e scolapiatti in testa al posto dei caschi. Così si sono presentati al corteo degli studenti di Roma alcuni rappresentanti del Teatro Valle occupato e del cinema Palazzo. Un modo ironico per rispondere alle polemiche sorte dopo gli scontri avvenuti a Roma mercoledì 14. Anche gli studenti ironizzano intonando ai poliziotti “mascherati” dietro ai caschi slogan come: “Il carnevale è a febbraio”. 

 


pubblicato da Libero Quotidiano

Caschi vietati: studenti sfilano con gli scolapasta

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Stanco delle offese e dei sopprusi, ragazzino si impicca. Aveva solo 15 anni, ma nonostante la giovane età si era già dichiarato andando contro tutti e tutto. A. S. sembrava forte e orgoglioso ma alla fine non ha retto e ha deciso di farla finita impiccandosi con la sciarpa dentro casa nella notte di mercoledì. Il suicidio ha spinto alcuni dei suoi compagni a fare ‘mea culpa’ per qualche battuta di troppo ma ormai è troppo tardi. Il portavoce di Gay Center, Fabrizio Marrazzo, lancia l’allarme: “A quanto pare il ragazzo era gay, cosa nota ai suoi amici e anche ad altri che lo prendevano in giro. Chiediamo che venga fatta luce sulle ragioni del suicidio. E se tra queste ci sono forme di discriminazione per la sua dichiarata omosessualità”

I compagni si difendono – “Vestiva in modo molto eccentrico, ma nessuno lo ha mai discriminato”, queste le parole dei compagni di classe ma secondo alcuni, le battutine c’erano e proprio martedì, quando A. si era presentato a scuola con lo smalto era stato preso di mira e pare che anche una professoressa gli avesse detto che non era il caso. E su internet si trova anche un altro profilo dedicato “al ragazzo con i pantaloni rosa”. Il nome è storpiato, la foto con la parrucca è sua, la bacheca sembra essere curata da qualcun altro che, ogni giorno, annota le sue frasi senza senso. Uno sfottò, certo. Ma nulla di omofobo, più un gioco tra ragazzi. Decisamente troppo per morire a 15 anni.

 

Archivi