202359972 4b55c804 336c 4a20 bd35 0805e728ed37

Alessandro Brigo e Andrea Lusini, uccisi dai vapori tossici a Villanterio: insieme fino all’ultimo

Era il suo compleanno, cinquanta anni da festeggiare con la moglie Laura e i ragazzi, Filippo e Benedetta di 18 e 16 anni. Ma a casa Alessandro Brigo, operaio, venerdì non è tornato. Non ci tornerà più. L’ha ucciso una zaffata di idrogeno solforato fuoriuscita dalla tubatura nell’azienda di trattamento di scarti animali a Villanterio, una delle tante cascine sparse nella campagna del Pavese. Il collega Andrea Lusini. cinquantenne anche lui, era lì vicino, ha provato a soccorrerlo, ha solo leggi di più…

124043135 8880070b 2581 4652 aede 953461e9f070

È ufficiale, Ludovico Tersigni succederà ad Alessandro Cattelan nella conduzione di ‘X Factor’

Tante voci e ora la parola definitica: sarà Ludovico Tersigni, romano di 25 anni, molto conosciuto dagli adolescenti per via dei suoi ruoli in due serie di successo come Skam Italia e Summertime, Tersigni è il volto su cui Sky ha puntato dopo l’addio a X Factor di Alessandro Cattelan. Lo storico conduttore, che aveva condotto tutte le ultime dieci edizioni, ha lasciato dunque post a un ragazzo che ‘parlerà’ ai propri coetanei, o anche ai giovani, per far crescere sempre di più le quotazioni leggi di più…

125237716 09626a3b 6f92 4e87 b665 01998e0fe2e7

Ludovico Tersigni, dopo Alessandro Cattelan potrebbe essere lui il nuovo presentatore di ‘X Factor’

Venticinque anni, romano, amato dagli adolescenti grazie a due serie di successo come Skam Italia e Summertime, Ludovico Tersigni è il volto su cui Sky punta dopo Cattelan a X Factor. In seguito all’addio dello storico conduttore, che aveva condotto tutte le ultime dieci edizioni, si cerca un nuovo conduttore capace di attirare il pubblico dei giovanissimi da sempre il primo target del talent show. E Ludovico potrebbe essere quello giusto. ‘Summertime’, innamorarsi al mare tre metri sopra il cleggi di più…

094825869 8c13f55c 34ec 4e93 b55e 2e101f9999db 1

Morto a 40 anni Alessandro Talotti, azzurro del salto in alto. Aveva raccontato la sua battaglia contro il tumore

ROMA – È morto nella notte Alessandro Talotti, tra i migliori atleti azzurri del salto in alto. In più occasioni nell’ultimo anno aveva raccontato la sua battaglia contro il tumore che lo aveva colpito. Nel corso della sua carriera Talotti, 40 anni, udinese, aveva partecipato alle Olimpiadi di Atene 2004 e Pechino 2008. Il suo primato indoor era 2,32. Nel 2002 aveva ottenuto il quarto posto agli Europei. Pochi giorni fa, si era sposato con Silvia Stibilj, campionessa di pattinaggio a rotelle;leggi di più…

082547335 2b099b87 4b1c 46c7 bd6b e8b78a7ca6bc

Alessandro Barbero: “Tifare Torino è una condizione dello spirito, le mie figurine sono quelle del ’66”

Alessandro Barbero, storico, noto appassionato del Torino. Da quando ha cominciato a tifare per i granata?
“Ho cominciato da bambino, con il mio primo album di figurine, quello della stagione 1966/1967. In realtà non ho la più pallida idea di perché scelsi il Torino, tra l’altro mio padre era della Juve. Non so se inconsapevolmente questo abbia avuto un peso, ci vorrebbe il Dottor Freud per capirlo, ma non credo. A sette anni leggevo le cronache della “Gazzetta del Popolo” e in quei racconti leggi di più…

091718451 89412168 1ca9 4a06 8ce5 ec3df857b713

Il ristoratore veronese Alessandro Bazzoni: “Ecco come sono finito nella blacklist di Trump scambiato per un trafficante di petrolio”

VERONA. Altro che sconfinamento del fido, conto in rosso o  assegno in protesto: quando la filiale veronese della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, il 1 febbraio scorso, chiama Alessandro Bazzoni si capisce subito che il problema è più serio. “C’è più di qualche problemino”, esordisce al telefono un imbarazzato direttore di filiale, allora Alessandro, 45 anni, titolare del ristorante Dolce Gusto di Verona, padre di due figli, lascia il pentolone dove sta mantecando il risotto con leggi di più…

175005111 9a78b852 31d1 48e3 81ee e6cf3523b685

Italia viva, D’Alessandro a Renzi: “Andare con la Lega o il Pd non è la stessa cosa, chiariamoci in un congresso”

“Tutto è cambiato con il governo Draghi. E tutto cambia anche per noi di Italia viva. Che vogliamo fare? Dove vogliamo collocarci? Serve chiarezza nel posizionamento, e può venirci solo dalla celebrazione di un congresso”.
Anche Italia viva è percorsa da una fronda, come avviene già nel Pd e nei Cinquestelle? “Non ho questa ambizione”, assicura Camillo D’Alessandro, che ieri ha scritto una lettera sul Foglio per invocare un’assemblea: “Per Italia viva questo è il momento di un congresso nazleggi di più…

114643303 a2f139c4 77a3 4b05 8e75 803d4ed1cfa2

Afghanistan, la battaglia del tesoro di Alessandro Magno

Il tesoro del regno perduto di Alessandro Magno. Rimasto sepolto per due millenni, sopravvissuto alla guerra più feroce del presente e scampato persino all’odio dei talebani. Oltre ventimila gioielli d’oro venuti da un’altra era: corone, collane, orecchini, amuleti, monete forgiati da tante civiltà diverse. Minacciati ora dall’onda di violenza che rapidamente si abbatte su Kabul, tanto di ipotizzare di trasferirlo all’estero prima che sia troppo tardi. La corona d’oro trovata nelleggi di più…

210714432 a8fbf31f b304 42f6 bd96 0f9ae7adf8c8

Da insegnante di scuola a cacciatore di varianti. Alessandro Carabelli: “Con i nuovi ceppi vaccini un po’ meno efficaci”

Origini Bergamasche. Una tesi di laurea nel 2007 nell’istituto di Anthony Fauci. Sette anni da professore di chimica in varie scuole lombarde, a insegnare ai ragazzi che ruolo importante gioca la scienza nella nostra vita. Alessandro Carabelli le chiama “tessere di un puzzle sparpagliate”, che oggi si sono ricomposte attorno al coronavirus. Carabelli, 38 anni, da marzo guida infatti uno dei gruppi di ricerca nel consorzio COG-UK che monitora le mutazioni di Sars-Cov-2 e che il 14 dicembre leggi di più…

090541825 5985ea3a d8cd 4f98 ab15 7791fb961808

Alessandro Baricco racconta: “Il caso Longo”  

“Ho letto questo romanzo con una sensazione di crescente timore. Di più, di paura. E non tanto perché si tratta di un giallo – la fa, paura, ma sono del mestiere, ci sono abituato – quanto perché è quello che mi succede con i libri che mi stanno piacendo. Ho paura che si guastino alla fine, soprattutto quando sono, appunto, dei gialli: un epilogo scontato, buchi di trama lasciati indietro, salti caratteriali dei personaggi per fargli fare quello che ti serve, le ultime pagine che cominciano leggi di più…