065637235 5b8981f8 6031 4e95 a918 2297c57d73e5

Coronavirus nel mondo, in India tragedia senza fine: altre 3.780 vittime in 24 ore. In Brasile rallentano i contagi

Le morti per coronavirus di India sono aumentate di 3.780 unità nelle ultime 24 ore, un giorno dopo che il Paese è diventato il secondo al mondo, dopo gli Stati Uniti, a superare il tragico traguardo di 20 milioni di infezioni. Le infezioni giornaliere sono aumentate di 382.315.
In Brasile quasi 300mila vittime ma contagi rallentano
Quasi tremila morti di Vovid registrati in Brasile nell’ultimo giorno: la conta dei decessi si è fermata a quota 2.966, a fronte di 77.359 nuovi casi. Il numero tleggi di più…

55ddf9ec2708920b8b88b8cd297a3505

Atalanta: partnership con Brembo per altre due stagioni

(ANSA) – MILANO, 22 APR – L’Atalanta e Brembo hanno annunciato il prolungamento della partnership: Brembo si conferma Top Sponsor del Settore Giovanile anche per le stagioni sportive 2021-2022 e 2022-2023. Grazie a questa collaborazione viene inoltre confermato il “Premio Brembo” che sarà annualmente assegnato ai giovani calciatori più meritevoli del vivaio. I criteri di assegnazione, tra gli altri, terranno conto in particolar modo dei meriti scolastici e comportamentali dei ragazzi.    “Sleggi di più…

152941666 97e0b58d c8f4 4d4d 99ad 1d5cfae545b3

Coronavirus nel mondo, dramma Brasile: altre 3.500 vittime e negli ospedali mancano i sedativi, pazienti intubati da legati. Von der Leyen si vaccina

La pandemia da Coronavirus nel mondo ha provocato finora 2.961.387 morti secondo il bilancio AFP basato su fonti ufficiali. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito con 564.280 decessi, seguono Brasile (361.884), Messico (210.294), India (172.085) e Regno Unito (127.123). Von der Leyen si vaccina
Una delle immagini di oggi è quella della presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, che si vaccina. È stata lei stessa a pubblicare la foto sul suo account twitter. “Dopo aver superato leggi di più…

172208465 2154e544 c971 43f6 97c3 75091e7958f3

Coronavirus, la Commissione Ue negozierà l’acquisto di altre 1,8 miliardi di dosi per il 2022

BRUXELLES – La Commissione europea è pronta a comprare altri 1,8 miliardi di dosi del vaccino anti-coronavirus prodotto da Pfizer per il 2022-2023. “Ci prepariamo al futuro”, spiegano fonti europee a Bruxelles. L’Eurogoverno di Ursula von der Leyen ha avviato la procedura per ottenere dai governi Ue l’autorizzazione ad andare avanti. L’idea, riferiscono fonti vicine al dossier, è di essere pronti ad affrontare nuove varianti del virus o a vaccinare anche bambini e adolescenti. Corleggi di più…

120908262 a9490382 a750 4a0f b467 ffbd4e582448

Europa, in arrivo altre limitazioni per AstraZeneca

Anche la Gran Bretagna annuncia limitazioni per AstraZeneca. Londra, che pure aveva sempre difeso la sicurezza del suo vaccino, giovedì scorso ha ammesso di aver registrato 30 casi di una rara forma di trombosi legata alla somministrazione di AstraZeneca, di cui 7 fatali, su 18,1 milioni di vaccinati. Secondo indiscrezioni di stampa, la Gran Bretagna potrebbe fissare un limite d’età al di sotto del quale preferire un altro prodotto. La decisione era già stata presa il 18 marzo dalla Francialeggi di più…

171103837 5be4475c 7f41 45ae 9553 4aa7ff261494

Coronavirus, Germania divisa sul vaccino AstraZeneca: Berlino e altre città lo vietano per gli “under 60”

BERLINO – In Germania scoppia un nuovo caso AstraZeneca: alcune città e regioni, anche importanti come Berlino, Monaco e il Brandeburgo, hanno deciso che non sarà più somministrato sotto i 60 anni. Ormai quello della diffidenza nei confronti del vaccino anglo-svedese è un virus che si sta diffondendo rapidamente. Tanto che il ministro della Salute, Jens Spahn, ha convocato una riunione con gli omologhi regionali per le 18 per decidere come procedere. Secondo indiscrezioni la Germania potrebleggi di più…

125228796 253b63ec cf8c 4b74 84e5 f3da7269d64d

Genova, il generale Figliuolo: “In Italia altre 3 milioni di dosi per fine mese”. Curcio: “Siamo in guerra, servono armi da guerra”

Il generale Francesco Figliuolo, commissarrio Covid, ha confermato l’arrivo di circa tre milioni di dosi per fine mese, che “ci porteranno a un totale da inizio campagna di 14 milioni e 170.000 dosi, rispetto allo stimato iniziale di 15,6 milioni, ma che è di più rispetto ai cali che inizialmente avevano paventato le aziende. E di questo ritengo si debba dare atto all’intervento del nostro primo ministro”.
Figliuolo ha parlato questa mattina a Genova all’apertura del nuovo hub gestito da un’inleggi di più…

113242920 03e7dd3d d5d3 4c93 9551 a1f4f616679b

Superbonus e altre detrazioni, entro il 31 marzo la comunicazione di cessione del credito

Ultimi giorni a disposizione per inviare all’Agenzia delle Entrate la comunicazione per la cessione del credito per le spese del 2020 per il Superbonus e per le altre detrazioni per i lavori edilizi per i quali spetta la detrazione fiscale. La comunicazione deve essere inviata anche nel caso in cui è stata effettuata l’opzione per lo sconto in fattura.
Le spese interessate
L’opzione per la cessione del credito è prevista per: Superbonus, bonus facciate, sismabonus, ecobonus, ristrutturazioni,leggi di più…

210545940 6bd6c0a4 56ac 4f67 81f3 57d25d8fde74

Stellantis, altre tre settimane di Cassa integrazione per Melfi

TORINO – A Melfi cassa integrazione fino al 2 maggio e rientro in fabbrica dal 3 maggio. In pratica altre tre settimane di cassa che, sommate alle precedenti, fanno 17 settimane consecutive di cassa integrazione per lo stabilimento di Stellantis in Basilicata. E i sindacati sono allarmati per quello che per loro è un cambio di scenario: “Si è passati dalla possibilità di attivare il terzo turno e impegnare altri mille addetti – spiegano i rappresentanti dei lavoratori – ad una cassa integrazleggi di più…

212130408 f7e8587b 92aa 46b5 9623 1a2e69341187

Vaccini, si parte con gli over 70 e i vulnerabili. Arrivate altre 666.000 dosi di Pfizer e 684.000 di AstraZeneca

Roma. La consegna di altre 666.000 dosi di Pfizer dà un’accelerazione alla messa in sicurezza degli over 80 mentre dal governo arriva l’indicazione di partire subito con le vaccinazioni delle persone estremamente vulnerabili ( a cui andrà sempre somministrato Pfizer o Moderna) e di aprire alle prenotazioni degli over 70, stoppando così sul nascere la corsa al vaccino delle categorie che premevano per passare avanti in quanto servizi essenziali. E altre 684.000 dosi di Astrazeneca sono state leggi di più…