110242734 7fb57b24 4d86 4b2e bd3b 46e92b2fadac

America’s Cup: Auckland in lockdown scopre i Giulietta e Romeo della vela

Auckland è di nuovo in lockdown in seguito alla scoperta di casi di Covid. I cittadini di rientro nella città devono sottoporsi a code lunghe anche cinque ore per rientrare nelle loro abitazioni a causa dei rigidi controlli della polizia. L’America’s Cup è slittata a data da destinarsi, non prima del 10 marzo hanno annunciato gli organizzatori, e c’è frustrazione nei due team, Luna Rossa Prada Pirelli e Emirates Team New Zealand, che devono azzerare il countdown verso l’attesissimo duello cleggi di più…

100731386 ef778929 57bf 48b7 b6d2 e05f8ac136d4

America’s Cup, Auckland di nuovo in lockdown. Slitta Luna Rossa-New Zealand?

Sette giorni, oppure sei giorni e una notte all’attesissima America’s Cup tra Luna Rossa Prada Pirelli e Emirates Team New Zealand che parte nella notte italiana tra venerdì 5 e sabato 6 marzo. Ma sul calendario non ci sono più certezze, dopo il nuovo lockdown annunciato dalla prima ministra Jacinda Ardern. Proprio Auckland, la sede delle regate, salirà al livello di alert 3 per sette giorni a partire dalle 6 del mattino di domenica (le 18 di sabato ora italiana). Tutto il resto del Paese releggi di più…

210927886 40bbd01e 01dd 43af adff f4ac5571d9ce

Muore Rush Limbaugh, voce dell’America più conservatrice e amico di Trump

NEW YORK – Detestava i democratici, le femministe, gli ambientalisti, i gay, Black Lives Matter e Barack Obama (da lui definito spregevolmente “Magic Negro”), più o meno in quest’ordine. Ben prima di affermare che il coronavirus era poco più di un raffreddore, aveva attaccato l’attore Michael J. Fox sostenendo che faceva solo finta di avere il Parskinson.
Complottista convinto, aveva di recente rilanciato all’infinito le accuse di frodi elettorali sostenute da Donald Trump di cui per quattro aleggi di più…

142144906 73e08a7e 96f4 48e9 a856 8dda96fac920

Coppa America, Luna Rossa vola. Ora New Zealand trema

“Gli italiani stanno arrivando!”. Non è solo il titolo del divertente spot schierato su Luna Rossa che circola in questi giorni ma è anche quello che pensano i neozelandesi appassionati di vela, quindi la quasi totalità degli abitanti, all’indomani delle quattro vittorie consecutive contro gli inglesi di Ineos. “Arrivano gli italiani” verso la sfida finale della America’s Cup – anche se devono vincere almeno altre tre regate contro gli inglesi e ancora può succedere di tutto – ma intanto si leggi di più…

065256029 819a58f5 ea8b 4323 af36 4bbbbaa02170 10

Coppa America: nella finale di Prada Cup Luna Rossa avanti 4-0 sugli inglesi di Ineos

Nel pomeriggio neozelandese, prime ore del mattino in Italia, Luna Rossa ha vinto anche la terza e la quarta gara contro l’Ineos di Ben Ainslie: ne mancano altre tre per aggiudicarsi la Prada Cup, premessa a sua volta della finale della 36/a America’s Cup di vela contro New Zealand.
Il Team Prada Pirelli, dopo aver vinto la terza gara per soli 13 secondi, si è imposto decisamente nella quarta sfruttando un errore in partenza degli inglesi e affrontando impeccabilmente un cambio di vento che haleggi di più…

094517932 b9a58f66 9306 4f11 bc70 63ff1e8c298c 1

Vela, Coppa America: Luna Rossa avanti 2-0 sugli inglesi di Ineos

Luna Rossa si aggiudica le prime due regate della finale di Prada Cup contro gli inglesi di Ineos Team Uk. Ora alla barca italiana servono altre cinque vittorie per poter accedere alla finale dell’America’s Cup 2021 contro i detentori del trofeo di Emirates Team New Zealand. Ad Auckland nella prima regata il vantaggio sugli inglesi è stato di quasi un minuto e mezzo, complice sia un errore in partenza degli uomini di Ben Ainslie sia la scelta del campo destro di regata per mantenere la precedeleggi di più…

153450150 038a4d13 a08c 4db7 a29b c9b5a5dde905

Bruce Springsteen nello spot di Jeep: il messaggio del Boss per l’unità dell’America  

Due minuti con un messaggio di unità per gli Stati Uniti divisi dalla politica: è quello dello spot pubblicitario per la Jeep, narrato e interpretato da Bruce Springsteen, che andrà in onda stasera durante il 55.mo Superbowl. La partita dell’anno si giocherà a Tampa, in Florida, e vedrà sfidarsi i campioni della NFC, i Tampa Bay Buccaneers, contro quelli della AFC, i Kansas City Chiefs. E’ la prima volta che il ‘Boss’ si presta a partecipare a un messaggio pubblicitario. Nelle immagini, Sleggi di più…

061406631 48306cc5 619b 4201 b1d3 c1cdd6f30285

Coronavirus nel mondo, Sud America supera 600mila vittime. Ispezione dell’Oms nell’istituto di virologia di Wuham

Dall’inizio della pandemia in America Latina sono state ufficialmente registrati più di 600.000 morti per Covid-19. L’Europa in generale, che ha superato la soglia dei 600.000 morti un mese fa, rimane l’area più colpita in termini di morti con 747.887 morti mentre 601.256 abitanti del subcontinente latinoamericano sono morti a causa del Coronavirus. Seguono Stati Uniti / Canada (464.204) e Asia (241.391).
Oms visita istituto di virologia di Wuhan
Il team dell’Organizzazione mondiale della sanleggi di più…

Come Tom Brady ha riconquistato lAmerica

Come Tom Brady ha riconquistato l’America

L’highlander torna al Super Bowl per la decima volta. A 43 anni. Da solo. Senza il suo passato, senza i New England Patriots e lo storico coach, Tom Belichick. Tom Brady lo farà alla prima stagione con la sua nuova franchigia, i Tampa Bay Buccaneers, la sorpresa della stagione, prima squadra al quinto posto del ranking a battere (31-26) la numero uno di conference, i pluricampioni dei Green Bay Packers, in casa loro, in Wisconsin, e prima della storia a poter giocare in casa, il 7 febbraio, ileggi di più…

Il Covid uccide anche Larry King storico conduttore di talk tv. America sotto choc agonia lunga un mese

Il Covid uccide anche Larry King, storico conduttore di talk tv. America sotto choc: agonia lunga un mese

23 gennaio 2021 È morto Larry King, uno dei miti della tv americana e mondiale. Ottantesette anni compiuti lo scorso novembre, Lawrence Harvey Zeiger (questo il suo vero nome) era ricoverato da un mese per Covid al Cedars Sinai Medical Center di New York, anche se le sue condizioni sanitarie erano da tempo precarie. Affetto da diabete di tipo 2, aveva da oltre 30 anni problemi cardiaci (nel 1987 si era sottoposto a un intervento di bypass quintuplo) ed era già stato operato per un cancroleggi di più…