180535275 162be57f 5cfb 4d46 b108 c3d3a42a2a39

Coronavirus, il ritorno dell’arancione per 8 italiani su 10. In rosso restano solo quattro regioni

L’Italia si risveglia di lunedì mattina di metà aprile sempre ad alto rischio ma molto più chiara e colorata così: Trento, Bolzano, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria e Sicilia in arancione; Val D’Aosta, Campania, Puglia e Sardegna in rosso. Circa otto italiani su dieci per un totale di 48,2 milioni di persone sono dunque fuori dalle zone con le restrizioni più rigide, secondo i cleggi di più…

101055424 bf7d3976 1f37 4e3d 8b33 d0d9a628aaeb

Covid, ecco l’Italia che torna arancione. E 8 studenti su 10 di nuovo in classe

ROMA – Un’inizio settimana all’insegna del ritorno sui banchi per quasi 8 studenti su dieci. Ma anche di cambio di colore per molte Regioni italianeche passano all’arancione ad eccezione della Sardegna che diventa rossa.
Da lunedì 12 aprile rientrano a scuola per seguire le lezioni in presenza poco più di 6,5 milioni di alunni: il 77% degli 8,5 milioni di alunni iscritti nelle scuole statali e paritarie: quasi otto su dieci, secondo le stime di Tuttoscuola. Tra loro poco meno di 5,5 milioni dileggi di più…

081752361 7c8347c9 c759 46e3 895f 1ed82338d085

Colori delle Regioni, l’Italia verso l’arancione solo quattro in rosso

Tre regioni sono certe di restrare in rosso e una si aggiungerà sicuramente. Tutte le altre potrebbero essere arancioni anche se non è esclusa qualche sorpresa. Oggi la Cabina di regia di Istituto superiore di sanità e ministero alla Salute sancirà la riduzione delle restrizioni in alcune delle Regioni più grandi del Paese.
In Rosso, a causa dell’incidenza superiore a 250 casi per 100mila abitanti, resteranno Valle d’Aosta (415) e Puglia (257). Anche la Campania sarà nello scenario con pileggi di più…

222231694 9a7f5788 a47a 4f6e ac2e f3af28ef366d

L’altalena dei colori e adesso tutta Italia vira verso l’arancione

Roma – Nel giorno del record di morti del 2021, ben 627, l’Italia vive il paradosso di poter tornare quasi tutta in arancione già da martedì: e dunque con negozi aperti, visite permesse a familiari e amici, spostamenti liberi all’interno del Comune. Lo sperano ben sette delle nove regioni attualmente in rosso che, negli ultimi giorni, hanno visto l’incidenza dei contagi scendere al di sotto della soglia dei 250 ogni 100.000 abitanti che il governo Draghi ha indicato come nuovo parametro (oltleggi di più…

081222134 120b0a05 76a9 4bee 9188 a97e23d4cf94

La Campania passa in arancione e per 8 Regioni è rosso almeno fino al 20 aprile

Una Regione passa dal rosso all’arancione, tutte le altre restano nello scenario in cui si trovano. Otto realtà locali però sono destinate a rimanere nella zona con più restrizioni almeno fino al 20 di aprile, cioè per altri 15 giorni a partire da lunedì prossimo. I dati sui quali si baserà domani il monitoraggio della Cabina di regia dell’Istituto superiore di sanità e del ministero alla Salute raccontano di un’epidemia che ha un’alta incidenza ancora in molte aree del Paese. I leggi di più…

170238537 27ce27d4 b1c0 445e 85d5 af82c2e0f00e

Decreto anti-Covid, Italia rossa e arancione tutto aprile. Oggi il Cdm sulle nuove misure. La bozza: obbligo vaccino anche ai farmacisti

Niente zona gialla per un mese. L’italia fino al 30 aprile sarà solo rossa o arancione, come prevede la bozza del nuovo decreto legge Covid atteso nel pomeriggio in Consiglio dei ministri alle 17.30, chiamato a dare il via libera alle nuove norme anti-Covid dal 7 al 30 aprile. Norme che, secondo le schema stabilito nell’ultima cabina di regia, escludono quindi la riapertura a pranzo di bar e ristoranti, prevista dal colore giallo. Ma l’apertura delle scuole fino alla prima media, anche in zona leggi di più…

091710122 63ea6a44 583b 4e31 b941 181539482436

Covid, ecco i nuovi colori delle Regioni. Lazio in arancione, scuole aperte da martedì

Una Regione diventa arancione, un’altra rossa e una terza è ancora a rischio di passare nella zona con più restrizioni. Sarà un monitoraggio settimanale con pochi cambiamenti nei colori quello della Cabina di regia dell’Istituto superiore di sanità e del ministero alla Salute di oggi. Più interessanti saranno i risultati raggiunti dalle Regioni che già si trovano in rosso. Per ben 8 realtà, più una Provincia autonoma, si prospettano infatti altre due settimane in rosso, cioè fino a mleggi di più…

090152363 8774f2f2 32ef 493c a5b0 661af9608fe9

Colori Regioni: chi passa in arancione e chi rimane in rosso nella settimana di Pasqua. Ma c’è la corsa dei governatori a nuovi divieti

Mezza Italia, cioè sette Regioni tra le quali quasi tutte le grandi realtà del Nord e una Provincia, resterà in zona rossa almeno fino alla settimana dopo Pasqua, quindi fino a lunedì 12 aprile. Tra queste c’è la Val D’Aosta, che da lunedì entrerà nello scenario con più restrizioni. Le altre e cioè il Friuli Venezia Giulia, l’Emilia-Romagna, il Piemonte, la Provincia di Trento, le Marche, la Lombardia e la Puglia sono già rosse. Nello stesso colore c’è anche il Veneto, che è in bilicleggi di più…

131939587 3ce770ff 12e1 402a a5c9 be405e0b00b9

Zona rossa e zona arancione: ecco cosa sarà aperto e cosa chiuderà. Tutte le regole fino a dopo Pasqua

Da lunedì 15 marzo e fino al 6 aprile scattano le nuove regole per abbassare la curva dei contagi da coronavirus. Dalla cartina dell’Italia a colori sparisce il colore giallo. Resta bianca la sola Sardegna. Mentre sono rosse 10 regioni più una provincia autonoma; da Sud a Nord: Puglia, Campania, Molise, Lazio, Marche, Emilia Romagna, Piemonte, Lombarsia, Veneto, Friulio Venezia Giulia e Trento. Arancioni le restanti 8 regioni e una provincia autonoma: Sicilia, Calabria, Basilicata, Abruzzo, Umleggi di più…

095929244 bf91dd70 b065 4766 b852 648c9c4509fc

Monitoraggio, quattro regioni verso l’arancione e due rischiano il rosso

ROMA – Il monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità oggi decreterà i nuovi colori delle regioni. A guardare i dati potrebbe mandare Campania e Abruzzo a raggiungere in rosso Basilicata e Molise e tingere quasi interamente d’arancione il nord Italia con Veneto e Friuli Venezia Giulia che si aggiungono a Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Toscana.
Uniche macchie gialle Valle d’Aosta e Liguria. In centro Italia, il governatore delle Marche manda in zona rossa le intere leggi di più…