153121947 143bada5 b056 48e1 bcf1 cf170ae1145d 1

Il cane robot della polizia scorta l’arrestato: la scena come in Black Mirror

https://video.repubblica.it/mondo/cane-poliziotto/385391/386119?ref=RHTP-BS-I270682269-P4-S1-T1/
Copia <iframe class=”rep-video-embed” src=”https://video.repubblica.it/embed/mondo/cane-poliziotto/385391/386119&width=640&height=360″ width=”640″ height=”360″ frameborder=”0″ scrolling=”no”></iframe>
Copia Una scena degna della serie tv Black Mirror. E’ così che viene commentato il video pubblicato su Facebook dall’utente Marie Mckinstry in cui si vede un uomo arleggi di più…

083819216 374c034f db79 438d aafb bf98319d15e5

Arrestato il capo dei vigili di Trezzano sul Naviglio: aveva cercato di incastrare con la droga la comandante di Corbetta

All’alba la polizia di Stato ha arrestato il comandante della Polizia Locale di Trezzano sul Naviglio Salvatore Furci e un cittadino albanese, Mariglen Memushi, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’ufficio Gip di Milano Anna Magelli, su richiesta della procuratrice aggiunta Alessandra Dolci e del pm Gianluca Prisco. La vicenda riguarda le indagini della Squadra mobile che avevano portato a indagare in stato di libertà Lia Vismara, la comandante della Polizialeggi di più…

163221676 c03e7525 aa39 4ae4 bc82 58060e17fafc

Caso Biot, i legali del capitano arrestato per spionaggio: “Rinviate l’interrogatorio”

La procura di Roma dovrà attendere ancora prima di poter ascoltare la voce di Walter Biot. Dopo essersi avvalso della facoltà di non rispondere in occasione dell’interrogatorio di garanzia, il capitano di fregata arrestato per aver venduto documenti riservati ai russi ha chiesto adesso di rinviare il colloquio con i pm, atteso inizialmente martedì prossimo. Caso Biot, indagini procura ordinaria e militare vanno avanti in parallelo
di Andrea Ossino 09 Aprile 2021 Una richiesta dettata da uleggi di più…

081940189 bf601a77 22b3 485e b851 e8b420117548

Arrestato il sindaco di Opera: mascherine per le Rsa distribuite a parenti e amici e appalti truccati

E’ un sindaco infaticabile e premuroso, Antonino Nucera. Premura di trovare mascherine, dodici mesi fa, quando la pandemia era appena scoppiata e i dispositivi di protezione erano introvabili, a costo di sottrarle dalla fornitura per la Rsa Anni Azzurri, e distribuirne ai dipendenti, ai vigili, perfino alla ex moglie. Fatiche che il primo cittadino di Opera, 49 anni, calabrese di Melito Porto Salvo, ha condiviso con la 51enne compagna Rosaria Gaeta, palermitana, responsabile del settore Urbanistleggi di più…

081035307 ab39c175 4e14 422b bddb 3d41c307a396

Contatta un sicario sul dark web per sfregiare con l’acido l’ex fidanzata: arrestato un 40enne lombardo grazie a un’indagine internazionale

La Polizia di Stato ha eseguito la misura cautelare degli arresti domiciliari, disposta dal gip del Tribunale di Roma, nei confronti di un 40enne lombardo, esperto informatico, funzionario di una grande azienda, per atti persecutori aggravati in danno della giovane ex fidanzata. L’uomo, dopo la fine della relazione, avrebbe pianificato di sfegiarla con l’acido e ridurla su una sedia a rotelle, se non di ucciderla, cercando nel dark web un sicario che avrebbe pagato in Bitcoin. È la prima voltaleggi di più…

065733035 b9b5369f 3bb3 4aef a15d a3d16bd57ecd

Palermo, arrestato all’aeroporto il nuovo boss manager di Cosa nostra: Giuseppe Calvaruso. Gestiva affari da Singapore al Brasile

Cosa nostra puntava su giovane boss per rilanciare i grandi affari internazionali: Giuseppe Calvaruso, 44 anni, viaggiava parecchio da quando era stato scarcerato, nel 2016. I carabinieri del nucleo investigativo di Palermo l’hanno fermato ieri, di ritorno da un lungo soggiorno in Brasile. Con lui sono state arrestate altre quattro persone, sono mafiosi del clan di Pagliarelli, che Calvaruso continuava a guidare anche dall’estero. Pagliarelli è un’ampia zona nella parte sud-orientale di Pleggi di più…

203208142 604b3068 41a2 491f 88e7 39df58751d68

Giordania, arrestato l’ex principe ereditario: sospettato di un golpe contro il Re

Le autorità giordane hanno arrestato l’ex principe ereditario perché sospettato di complotto contro il re, secondo quanto riportato sabato sera dal Washington Post e dai media arabi.
Il principe Hamzah bin Hussein e circa 20 altre persone sono state arrestate perché sospettate di voler estromettere il suo fratellastro, re Abdullah II, in un complotto definito dalle autorità “una minaccia alla stabilità del Paese”.
Secondo le fonti di stampa, il complotto avrebbe coinvolto almeno un altro mleggi di più…

101825445 918287e7 0329 423d b53c 3944f270dbeb

Scomparve nel 2009, arrestato il marito

TERNI – Dopo quasi dodici anni dalla scomparsa di Barbara Corvi, i carabinieri coordinati dal procuratore di Terni, Alberto Liguori, hanno arrestato il marito della donna, Roberto Lo Giudice, che risultava indagato per omicidio.
La donna di Amelia, che è stata recentemente ricordata tra le vittime delle mafie, è scomparsa il 27 ottobre del 2009. All’alba di oggi, i militari di Terni hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione.
La vicenda Corvi era tornata sotto i riflettori lo scorso leggi di più…

175249417 b4639839 a2c1 474e 877b 16f3f38188ef

‘Ndrangheta: arrestato a Lisbona il boss Pelle, tra i 30 latitanti più pericolosi

In sedia a rotelle, ufficialmente malato, ma capace di farsi ombra e sparire. A quasi due anni dall’impensabile fuga dal suo appartamento milanese, Ciccio Pakistan – al secolo, Francesco Pelle, condannato all’ergastolo per la faida di San Luca – fra i primi 30 latitanti più pericolosi è stato catturato.  
Gli investigatori, coordinati dal procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Giuseppe Lombardo lo hanno scovato nel reparto Covid di una clinica privata in Portogallo, secondo le primleggi di più…

070837696 dd0bd7fd 3ca4 4e36 b355 1d5bd290c3f5

Faenza, svolta nell’omicidio di Ilenia Fabbri: arrestato l’ex marito e un suo conoscente

Svolta nel giallo di Faenza, la morte di Ilenia Fabbri avvenuta il 6 febbraio scorso. La Polizia di Ravenna nel corso della notte ha eseguito un provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’ex marito della donna e di un suo conoscente, ritenuti il mandante e l’esecutore materiale dell’omicidio. Omicidio Faenza, un ferramenta: “L’ex marito fece copia delle chiavi”
01 Marzo 2021 L’inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ravenna e svolta dai poliziotti leggi di più…