Operazione antidroga dei carabinieri a Palermo, 11 arresti

Condividi: 30 settembre 2020 PALERMO (ITALPRESS) – Operazione antidroga dei carabinieri a Palermo. Eseguite 11 misure cautelari per associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Dieci persone sono finite in carcere ed una agli arresti domiciliari, nell’ambito dell’indagine convenzionalmente denominata “Cuncuma”. I provvedimenti sono stati emessi dal gip di Palermo, su richiesta di un gruppo di magistrati della locale Dda, coordinati dal proculeggi di più…

Le mani della camorra sui ristoranti a Roma, 13 arresti: ci sono anche due membri del clan Moccia

I carabinieri del Nucleo investigativo di Roma stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, su disposizione del gip di Roma, nei confronti di 13 persone indagate a vario titolo per i reati di estorsione e fittizia intestazione di beni, aggravati dal metodo mafioso, nonche’ esercizio abusivo del credito. Tra i destinatari dell’ordinanza anche Angelo e Luigi Moccia, capi dell’omonimo clan camorristico.L’indagine dei militari, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia, avviata nel 2leggi di più…

Fiumi di hashish dalla Spagna a Palermo, 4 arresti. La droga dentro pacchi regalo spediti col corriere

Fiumi di hashish arrivavano dalla Spagna a Palermo, dentro pacchi regali spediti tramite corriere a indirizzi di fantasia. A recapitarli a un’organizzazione di trafficanti ci pensava il dipendente infedele di una ditta di consegne. Un’indagine del nucleo di polizia economico finanziaria coordinata dalla Dda di Palermo ha fatto scattare un blitz stanotte.Sono nove le ordinanze di custodia cautelare eseguite dagli investigatori del Gico. In manette sono finiti Alessandro Girgenti, 36 anni, e Gleggi di più…

Roma, corruzione per le licenze agli ambulanti: 18 arresti. Ci sono anche due Tredicine

Diciotto misure cautelari (otto in carcere e dieci ai domiciliari) sono state seguite questa mattina, su delega della procura, dai militari del Nucleo Speciale Polizia Valutaria della Guardia di Finanza e dal personale della Polizia Locale di Roma Capitale nell’ambito dell’indagine sul cosiddetto racket delle autorizzazioni per il commercio su strada con il coinvolgimento di pubblici ufficiali, imprenditori e sindacalisti e sullo sfondo la famiglia dei Tredicine.I reati contestati, a vario titolleggi di più…

Corruzione nella gestione del commercio ambulante a Roma, 18 arresti

Condividi: 23 settembre 2020 ROMA (ITALPRESS) – Smantellato da guardia di finanza e polizia locale un sistema corruttivo ed estorsivo nella gestione del commercio ambulante di Roma. Sono 18 le persone arrestate (8 in carcere e 10 ai domiciliari) nell’operazione “Monsone”: sono coinvolte a vario titolo in associazione per delinquere, corruzione, induzione indebita a dare o promettere utilità, rivelazione del segreto d’ufficio, estorsione, abusiva attività finanziaria, usura e autleggi di più…

Bielorussia, migliaia in corteo a Minsk. Testimoni: centinaia di arresti

MINSK – A migliaia, soprattutto donne, sono tornati a marciare in Bielorussia, in particolar modo nelle strade di Minsk. Il portale Tut.by ha postato alcuni video in cui si vedono i manifestanti camminare per una delle arterie del centro della capitale bielorussa.Video of detentions in #Minsk #Belarusvia @tutby pic.twitter.com/b1QOVsFXLB— Denis Kazakiewicz (@Den_2042) September 19, 2020Secondo il racconto di alcuni testimoni la polizia bielorussa avrebbe arrestato centinaia di persone e ci sarleggi di più…

A Bergamo contrabbando di oli e carburanti dall’estero, 10 arresti

Condividi: 16 settembre 2020 BERGAMO (ITALPRESS) – I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bergamo hanno arrestato 10 persone accusate di associazione a delinquere, con base in provincia di Bergamo, dedita all’illecita importazione nel territorio italiano di oli lubrificanti e altri carburanti. Sequestrati 2,8 milioni, corrispondenti al profitto delle imposte sulla produzione e sui consumi e delle accise evase, gravanti sul prodotto illecitamente commercializzato.leggi di più…

Corruzione, l’Antimafia sequestra 4 aziende a Latina. Undici arresti, c’è anche carabiniere del caso Consip

Imprenditori senza scrupoli, faccendieri, criminali comuni e anche pubblici ufficiali. Tutti uniti nel segno di affari sporchi tra la capitale e il capoluogo pontino, partendo dalla commercializzazione del vetro per poi collezionare reati fiscali, tributari, fallimentari, estorsioni aggravate dal metodo mafioso, intestazioni fittizia di beni, falso, corruzione, riciclaggio, accessi abusivo a sistemi informatici, rivelazioni di segreto d’ufficio, favoreggiamento reale, turbativa d’asta, e pure seleggi di più…

Mafia, blitz fra la Sicilia e il Belgio: 7 arresti. La faida tra Favara e Liegi per contrasti sul traffico di droga

Fra il 2016 e il 2018, una lunga scia di sangue unì il Belgio alla Sicilia. Due omicidi e due tentati omicidi a Liegi, altri due morti e un ferito a Favara. Le vittime, siciliani della provincia di Agrigento. Era una faida per la gestione del traffico di droga, svela adesso l’indagine della squadra investigativa formata da poliziotti italiani e belgi, sotto il coordinamento della procura distrettuale antimafia di Palermo diretta da Francesco Lo Voi. Questa notte, è scattato il blitz: sono seleggi di più…

“Scillieri può essere il Palamara della Lega”. Commercialista intercettato, arresti a orologeria: retroscena dall’inchiesta, incastrano Salvini?

Sullo stesso argomento: 12 settembre 2020 Uno dei commercialisti vicini alla Lega arrestati nelle scorse ore, Michele Scillieri, è stato spiato attraverso un trojan installato nel suo cellulare. Proprio come accaduto all’ex capo dell’Anm Luca Palamara, che intercettato ha svelato tutte le magagne della magistratura italiana. La speranza dei magistrati che stanno indagando sul capannone di Cormano è che Scillieri sia “il Palamara” del Carroccio e che sveli che fine hanno fatto i famosi leggi di più…