Nuovi screening, pma, assistenza alle malattie rare: ecco cosa non potranno chiedere i pazienti alla sanità pubblica dopo il nuovo stop ai Lea

La durissima protesta dei privati porta il ministero, e buona parte delle Regioni, a fare marcia indietro su una riforma attesa da anni e annunciata trionfalmente circa 12 mesi fa. Uno slittamento che tra l’altro renderà necessario trovare nuove risorse,…

Leggi Nuovi screening, pma, assistenza alle malattie rare: ecco cosa non potranno chiedere i pazienti alla sanità pubblica dopo il nuovo stop ai Lea

Pensioni, senza l’assistenza pesano solo per il 13% del Pil. Idea superbonus per chi lavora fino a 71 anni

ROMA – Il sistema previdenziale italiano è «sostenibile» con 1,44 lavoratori per ogni pensionato. E lo sarà «anche tra 10-15 anni», quando la maggior parte dei baby boomer, nati dal dopoguerra al 1980, si sarà pensionato. Lo sarebbe ancora di…

Leggi Pensioni, senza l’assistenza pesano solo per il 13% del Pil. Idea superbonus per chi lavora fino a 71 anni

Retromarcia del governo sull’anoressia: caccia ai 12 milioni tagliati all’assistenza

E dopo il taglio al Fondo nazionale per il contrasto ai disturbi dell’alimentazione, non rifinanziato dal governo Meloni, e la rivolta di associazioni e pazienti pronti, il 19 gennaio, alla piazza, il ministero della Salute corre ai ripari. Orazio Schillaci…

Leggi Retromarcia del governo sull’anoressia: caccia ai 12 milioni tagliati all’assistenza

Assistenza sanitaria pubblica, aumentano le prestazioni e vengono riconosciute 110 malattie rare. Una rivoluzione attesa da sei anni

Aumenta il numero delle prestazioni sanitarie che tutte le Regioni sono tenute a garantire, gratuitamente o dietro il pagamento di un ticket, ai loro cittadini. Dopo anni vengono aggiornati i Lea, cioè i Livelli essenziali di assistenza, il minimo comun…

Leggi Assistenza sanitaria pubblica, aumentano le prestazioni e vengono riconosciute 110 malattie rare. Una rivoluzione attesa da sei anni

G7: “Sostenere l’Ucraina anche fornendo assistenza militare e di difesa”

I Paesi membri del G7 ribadiscono la loro determinazione a continuare a sostenere l’Ucraina “nell’esercizio del suo diritto di difendersi dall’invasione della Russia, anche fornendo assistenza militare e di difesa”. È uno dei passaggi centrali del documento finale della riunione dei ministri…

Leggi G7: “Sostenere l’Ucraina anche fornendo assistenza militare e di difesa”