080334598 e9f1f28e be90 40d1 aa3f 564af8d0a8bb

Vaccini, la circolare del ministero: per over 60 raccomandato J&J ma ok al richiamo con Astrazeneca per chi rifiuta il mix

Il ministero della Salute ha diramato la circolare che mette nero su bianco la possibilità, per gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid di AstraZeneca e rifiutano il richiamo con un prodotto diverso, di completare il ciclo con lo stesso farmaco, previo colloquio medico e dopo la firma di un modulo di consenso informato. Ma non è tutto: Il vaccino anti-Covid a dose singola di Janssen (gruppo Johnson&Johnson) è raccomandato agli over 60, ma il rapporto benefici-rleggi di più…

193551097 8f9f39f9 d18d 42af b23e e77373f14cd0

Vaccini, Draghi: “Chi non vuole eterologa, libero di fare seconda dose con AstraZeneca”

Una conferenza stampa convocata d’urgenza “per fare chiarezza sui vaccini”. Parla da Palazzo Chigi il premier Mario Draghi per spiegare che “vaccinarsi è fondamentale. La cosa peggiore che si può fare è non vaccinarsi affatto o fare una dose sola. Chi non vuole fare la vaccinazione eterologa è libero di fare il richiamo con AstraZeneca”.
Il presidente del Consiglio ha però voluto rassicurare sul cosiddetto “cocktail di vaccini”: “La vaccinazione eterologa funziona ed anche io sono prenotatoleggi di più…

090935916 53e47264 1722 48b2 bf48 8dc15f1ea517

Astrazeneca, ecco la circolare del ministero e il parere del Cts sui sessantenni. Alle Regioni: “Basta open day per i giovani con i vaccini a vettore virale”

“Alla luce delle indicazioni del Cts, il vaccino Vaxzevria viene somministrato solo a persone di età uguale o superiore ai 60 anni (ciclo completo)”. E’ il passaggio chiave della circolare che detta le nuove regole sull’utilizzo di AstraZeneca. Come si vede non si usa più l’espressione “suggerito in via prioritaria sopra i 60 anni” che era contenuta nelle indicazioni precedenti. Come aveva annunciato ieri il ministro alla Salute Roberto Speranza la nuova indicazione è più perenleggi di più…

030706215 689f3df9 2e2d 4284 b4c4 2cadd53d9db1 15

AstraZeneca, per le Regioni regole troppo confuse: “Dalle autorità sanitarie arrivino indicazioni chiare”

Dopo la morte a Genova di Camilla, la 18enne vaccinata con AstraZeneca, a finire sotto accusa è l’ambiguità delle autorità sanitarie. Quel “raccomandato sopra ai 60 anni” usato dall’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, e ripreso dal Ministero della Salute in una circolare dell’8 aprile sono, per molti presidenti di Regioni italiani, una formula equivoca che ha finito per scaricare su di loro le responsabilità. Le pressioni per accelerare le vaccinazioni, le richieste del generale Francesco leggi di più…

113108282 688019fd 8eb3 4bb2 a248 2aebb432bf8a

Covid: “Trovata la causa delle trombosi con i vaccini AstraZeneca e J&J”

I coaguli di sangue e le trombosi verificatesi in alcuni rari casi di persone immunizzate contro il Coronavirus con i vaccini AstraZeneca e Johnson&Johnson potrebbero essere correlati ai vettori di adenovirus che entrambi utilizzano per fornire le istruzioni genetiche per la proteina spike di Sars-Cov-2 nel corpo. E’ quanto sostengono alcuni ricercatori tedeschi in una ricerca pubblicata in pre-print (e quindi non ancora sottoposta a peer review) sostenendo anche che si tratta di un proleggi di più…

062337695 01332327 3418 4767 8b53 2a8cb856d58f

Coronavirus nel mondo, la Ue vuole una maxi multa per AstraZeneca per i ritardi nella consegna delle dosi

Le infezioni totali da coronavirus di India hanno superato i 27 milioni, aumentando di 208.921 nuovi casi nelle ultime 24 ore, mentre le morti giornaliere da COVID-19 sono aumentate di 4.157.
La Società brasiliana di virologia ha confermato l’esistenza di una nuova variante del Covid, già identificata in 21 quartieri di San Paolo. La variante, battezzata P.4, secondo gli specialisti brasiliani contiene la mutazione L452R della proteina ‘spike’ del virus, un’alterazione presente anche nella vleggi di più…

112125137 a107e4f4 5fc6 49dc 981b 7f19ecab8eef

Vaccini, AstraZeneca non fa più paura: la carica dei volontari under 60 che vogliono il green pass

Gli under 60 si vogliono vaccinare, o almeno in questo momento trainano i dati delle coperture. Gli aumenti di questi giorni sono dovuti soprattutto alle classi di età dei quarantenni e dei cinquantenni ma gli open day per chi è ancora più giovane, organizzati ad esempio nel Lazio, raccontano di una richiesta di somministrazioni importante. Potrebbe essere il desiderio di ottenere il green pass in vista dell’estate a far correre le richieste.  Il “padre” del vaccino AstraZeneca: “Rischio tleggi di più…

771747 thumb full 720 0515 roma open day vaccini ok

Roma, tra gli over 40 accorsi all’open day per AstraZeneca. “Adesione straordinaria”

Una due giorni in cui a ricevere il vaccino di Astrazeneca sono gli over 40, anticipando le classi di età attualmente in corso di vaccinazione nel Lazio. È quanto è scattato dalle prime ore del mattino in tutta la regione. “Sono contentissima di aver partecipato. L’attestato dell’avvenuta vaccinazione lo conserverò tra i ricordi”, racconta una donna dopo aver ricevuto la sua dose nel nuovo hub vaccinale allestito da Acea. “L’adesione è stata eccellente, le prenotazioni sono andate subito soleggi di più…

125453791 156834e4 335b 432d b58c a949cd076303

Open Day AstraZeneca, D’Amato nell’hub Acea: “Sold out straordinario. Prossimo fine settimana tocca agli over 30. Roma come New York”

Sono partiti gli Open Day AstraZeneca con ticket virtuale per over 40, in 21 Hub del Lazio. E tutto va bene.
“Sta procedendo molto bene e si riscontra una grande adesione – sottolinea l’Unità di crisi regionale -. Gli appuntamenti vengono rispettati e non si sta verificando nessun assembramento”.
L’assessore alla Salute Alessio D’Amato è soddisfatto. Si è recato all’hub vaccinale alla stazione Ostiense dove tra oggi e domani saranno somministrate circa 1000 dosi di vaccino. Il centro inauguraleggi di più…

092207657 60c157f1 0183 4013 bff2 693ad1b31b10

Vaccini, centri in tutte le Regioni per somministrare AstraZeneca a cinquantenni e quarantenni

Centri ad accesso diretto per fare i vaccini AstraZeneca in tutte le Regioni, dove si potrà presentare chi ha meno di 60 anni per ricevere la prima dose prima di quanto gli toccherebbe seguendo il normale andamento delle prenotazioni. Con il Cts che non ha accettato di abbassare a 50 anni l’età dalla quale il vaccino è suggerito, il ministero alla Salute e la struttura del commissario straordinario all’emergenza, generale Francesco Figliuolo, pensano ad alternative. Si ragiona su un “modello leggi di più…