Ferrari, ritorna l’ala posteriore dell’Austria

Dopo la sofferta trasferta in Belgio e l’ancor più complicato Gran Premio d’Italia a Monza, la Ferrari punta a riscattarsi al Mugello, in occasione dell’anniversario delle proprie mille presenze in Formula 1. L’evento coincide inoltre con il debutto della categoria sul tracciato toscano, motivo per cui le squadre hanno optato per differenziare i programmi di lavoro tra i propri piloti, al fine di accumulare quanta più esperienza è possibile.  A questo approccio al weekend sarebbe quileggi di più…

Austria, cittadinanza e passaporto a ebrei cacciati durante il nazismo e ai loro discendenti

VIENNA – È l’emendamento che cambia tutto. Dal primo settembre non solo gli ebrei cacciati dall’Austria durante il nazismo, anche i loro discendenti potranno chiedere la cittadinanza austriaca, figli e nipoti adottati inclusi. E potranno acquisire il passaporto austriaco in aggiunta a quella che già possiedono. L’emendamento alla legge sulla cittadinanza già approvata un anno fa, dopo anni di battaglie della comunità ebraica e grazie all’impegno dell’attuale cancelliere, Sebastian Kurz, è leggi di più…

MotoGP | Rossi: “Il rischio corso in Austria non cambia il futuro”

“Ho corso il più grande pericolo della mia carriera. Non è stato facile ripartire, ma per fortuna c’era poco tempo per pensarci e l’alternativa era tornare a casa, non l’ho presa in considerazione”. Così Valentino Rossi a caldo ha commentato il fatto di essere stato sfiorato dalla Yamaha di Franco Morbidelli in occasione dell’incidente che ha coinvolto Johann Zarco e il pilota della VR46 riders academy. MotoGP | Rossi: “I piloti vanno convocati subito dai commissari” Nel cleggi di più…

MotoGP | Bayle e l’incidente in Austria: “Non è colpa di Zarco”

Johann Zarco e Franco Morbidelli domani saranno ascoltati dai commissari di gara alla vigilia del weekend del Gran Premio della Stiria, una sorta di rivincita di quello d’Austria dal momento che si corre di nuovo al Red Bull Ring. Il circuito che segue i profili delle colline della Stiria, appunto, ha dimostrato ancora una volta di essere estremamente pericoloso per il Motomondiale. Sia in Moto3, che in Moto2 che in MotoGP si sono verificati degli episodi controversi, che fortunatamente hanno leggi di più…

MotoGP | Aprilia a punti in Austria dopo una gara thriller

Aleix e Bradley hanno concluso in zona punti una gara che definire caotica sarebbe eufemistico. All’ottavo giro al Red Bull Ring, una incredibile carambola ha portato alla bandiera rossa e alla relativa ripartenza, per una seconda gara da 20 giri. Scattati dalla decima (Aleix) e quindicesima (Bradley) posizione, i due piloti Aprilia hanno concluso la domenica in zona punti rispettivamente in undicesima e quattordicesima posizione. Un risultato finale che non soddisfa del tutto Aleix, perfettaleggi di più…

GP Austria 2020, ordine d’arrivo

Andrea Dovizioso ha conquistato in Austria, sul tracciato del Red Bull Ring, la sua prima vittoria in stagione. L’italiano ha portato sul gradino più alto del podio la Ducati, che ha conquistato anche la terza piazza con la moto del team Pramac guidata da Jack Miller. Primo podio in stagione e seconda posizione per Joan Mir con la Suzuki. Giornata negativa per il leader del mondiale Fabio Quartararo e soprattutto per Maverick Viñales: “El Diablo”, ottavo al traguardo, è partito male e sleggi di più…

Moto2 | Austria: incidente terribile per Syahrin, ma nessuna frattura – Aggiornamenti

Grande spavento nel corso del terzo giro del Gran Premio d’Austria in Moto2. La caduta di Enea Bastianini in uscita di curva 1 poteva avere riscontri ben peggiori, ma alla fine tutti i piloti coinvolti sono coscienti in attesa del responso medico ufficiale per Hafizh Syahrin. Il pilota malese ha centrato in pieno la moto di Enea, che aveva perso il posteriore finendo a terra fortunatamente a margine della traiettoria, con Jorge Navarro che lo ha solo sfiorato in accelerazione. Nell’impattoleggi di più…

MotpGp, in Austria trionfa Dovizioso. Pauroso incidente Morbidelli-Zarco, la moto in volo sfiora Rossi

ZELTWEG – Neppure 24 ore dopo aver annunciato il suo addio alla Ducati a partire dal prossima stagione, Andrea Dovizioso vince ancora allo Spielberg (è la terza volta negli ultimi 5 anni) e si rilancia nella corsa al titolo mondiale. Ma questa gara verrà ricordata anche per lo spaventoso incidente che ha coinvolto un troppo aggressivo Zarco e lo sfortunato Morbidelli, con la Yamaha di Franco che dopo la caduta – un meteorite da un quintale e mezzo, lanciato a oltre 300 all’ora – è volata tra leggi di più…

MotoGP | Interviste top-3 GP Austria 2020: Dovizioso, Mir, Miller

Sul circuito del Red Bull Ring è stato Andrea Dovizioso a vincere il suo primo Gran Premio stagionale, il primo anche per la Ducati quest’anno. Il pilota italiano ha preceduto sul traguardo la Suzuki di Joan Mir ed il compagno di marca Jack Miller, in sella la moto del team Pramac, giunto terzo in volata. Andrea Dovizioso (1°, Ducati): “Vittoria molto strana per tante ragioni. Anche il fatto di avere due partenze e due gare non è usuale ed è difficile. Ripartire in gara con tutta l’leggi di più…

Moto3 | Austria, qualifiche: nuovo lampo di Fernandez, quinto Vietti

Q1 – Qualifiche ovviamente segnate da quanto successo nelle sessioni di libere, dove la pioggia non ha dato tregua ai piloti se non nelle PL1 del venerdì mattina. L’hanno spuntata Riccardo Rossi all’ultimo giro disponibile (1:37.032). Il pilota del team Facile si è piazzato 73 milesimi davanti ad Ayumu Sasaki (KTM). A +0.127 Jeremy Alcoba del team Gresini. Ultimo dei qualificati alla Q2 Deniz Öncü a due decimi esatti dal tempo di Rossi. Peccato per Romano Fenati (partirà 30esimo), chleggi di più…