Volvo, guida autonoma al femminile

Volvo ha deciso di affidarsi a una guida al femminile per portarsi avanti nella sfida relativa alla guida autonoma. Il marchio svedese di proprietà del gruppo cinese Geely ha nominato Ödgärd Andersson come nuovo CEO della sua società di sviluppo software Zenseact, che studia sistemi per la guida autonoma. La nomina di Andersson, attualmente Chief Digital Officer di Volvo Cars, entrerà in vigore il 1° novembre. Prima di ricoprire il ruolo attuale, Ödgärd Andersson è stata responsabile dleggi di più…

Zenseact, la guida autonoma di Volvo ha un nuovo CEO

Procede a gonfie vele la formazione di Zenseact, la nuova divisione guida autonoma di Volvo interamente controllata dalla casa automobilistica svedese e nata in seguito allo scioglimento della joint-venture che il marchio condivideva con Veoneer. Volvo ha infatti annunciato il nome del nuovo CEO che guiderà Zenseact a partire dal 1 novembre 2020: si tratta di Odgard Andersson, che attualmente ricopre il ruolo di CFO di Volvo. Il compito principale di Andersson sarà quello di guidare lo sviluppleggi di più…

Servcity, Nissan e governo UK insieme per la guida autonoma

Nissan e il governo britannico insieme per capire le reali potenzialità della guida autonoma sulle strade del Regno Unito. È questo l’obiettivo del progetto Servcity, per il quale la casa giapponese ha ricevuto dall’industria e dal fondo governativo per la mobilità intelligente un finanziamento di 100 milioni di sterline. Il programma, portato avanti da Nissan insieme a Connected Places Catapult, TRL, Hitachi, SBD e all’Università di Nottingham, durerà due anni e mezzo e mira a modileggi di più…

Juve-Napoli:de Magistris,decisione Asl autonoma?Lascio a voi

(ANSA) – NAPOLI, 05 OTT – “La Asl Napoli 2 ha imposto al Napoli di non partire, con delle prescrizioni forti e paventando anche responsabilità di natura penale. Poi è chiaro che ci sono le dietrologie: se questa è stata una decisione autonoma dell’Asl lo lascio al ragionamento, all’intuizione e alla sagacia di molti”. Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, intervenendo a La7, commentando lo stop imposto dall’autorità sanitaria al Napoli dopo la positività dei calciatori Zielinleggi di più…

Ford, risultati dopo un anno di guida autonoma

Ford ha concluso un anno di test continuativi sulla guida autonoma in quel di Austin, in Texas, e i risultati possono dare uno sguardo più approfondito su quello che riguarda i prossimi passi verso una mobilità automatizzata a livello globale. Ovviamente la strada è lunga, ma è utile vedere i progressi fatti dall’ovale blu in una sfida che è ancora ‘sospesa’ dai dubbi per la sua possibile realizzazione. [embedded content]
Partendo dalla parte più concreta, cioè quella relativa alloleggi di più…

Guida autonoma, nessun futuro senza 5G

Senza il 5G, la guida autonoma rischia di rimanere una chimera nella mobilità del futuro. Se le auto un giorno guideranno da sole in sicurezza, infatti, sarà soltanto grazie all’avvento della nuova rete, l’unica a poter garantire ai veicoli senzienti di comportarsi come o, laddove possibile, meglio degli automobilisti nel traffico cittadino e sulle strade a scorrimento veloce. Sembra infatti che alla base di un certo ritardo nei test sulle auto a guida autonoma  negli Stati Uniti vi sia pleggi di più…

Guida autonoma, Amazon ottiene la licenza per i test

La battaglia tra le grandi aziende del web verso la conquista del territorio inesplorato della guida autonoma è appena cominciata. L’esercito è formato dagli ingegneri, i comandandanti non sono necessariamente dei guru dell’automobile in senso stretto, e le armi sono ovviamente le tecnologie da utilizzare. Ma prima di scendere sul luogo della sfida, il mercato, bisogna affinare le proprie strategie sulle strade di tutti i giorni. E per farlo serve una licenza. Amazon, attraverso il suo releggi di più…

Omicidio per guida autonoma

Nel 2018 un tecnico Uber, addetto alla sicurezza e al volante di un veicolo di prova a guida autonoma, colpì e uccise una donna a Tempe, in Arizona. Fu una notizia che mise in cattiva luce i sistemi automatici di guida, ritenuti allora troppo acerbi. Alla fine però non è stato il sistema a essere indagato, piuttosto il tecnico Uber. Che è stato accusato di omicidio colposo. Rafael Vasquez, 46 anni, noto anche come Rafaela, si è dichiarato non colpevole martedì dopo essere stato accusato dleggi di più…

Guida autonoma, Volkswagen pronta con i test

[Rassegna stampa] – La casa automobilistica tedesca, ora lanciatissima nell’era elettrica con il progetto ID, partirà pure con i test sulla guida autonoma, decisamente importanti in relazione alla sfida con Tesla. Verranno svolti in un contesto urbano in Cina, a partire da settembre 2020. Queste prove sono decisamente importanti perché consentiranno ai tecnici di Wolfsburg di collaudare non solo gli automatismi dei prossimi sistemi che guideranno le auto senza contatto umano, ma per miglioleggi di più…

Marko: “F1 più vicina alla guida autonoma di Google”

No alla radio e no alla telemetria, perché “ormai la F1 è più vicina di Google alla guida autonoma”. Così Helmut Marko intervistato dal settimanale tedesco Der Spiegel ha sottolineato che il Circus vede sempre più preponderante la competenza ingegneristica rispetto all’abilità dei piloti. “La classifica piloti non esiste, è più che altro un campionato ingegneri. Tutto dipende ed è determinato dagli ingegneri, questo non va bene, perché il pilota è sempre meno protagonista. Aboleggi di più…