224020836 64515523 c6ea 41e5 817e afb3906199c7

Verona-Juventus 1-1: non basta Ronaldo, Barak ferma la rincorsa dei bianconeri

VERONA – Stavolta non basta alla Juve il solito Ronaldo per tenere il passo scudetto. I bianconeri si fanno riprendere nel finale (1-1) dal Verona e rischiano di perdere ulteriore terreno dall’Inter capolista. La Juve ha sicuramente pagato le tante assenze, che non hanno consentito a Pirlo di cambiare spartito nel finale quando ne avrebbe avuto bisogno, ma anche l’incapacità di coprire a dovere i tentativi di sfondare sulla sinistra del Verona che a forza di spingere con le sovrapposizioni di Zleggi di più…

222721659 1bcebc0a 0faf 48db add8 e88918e6b7bb

Giustizia, Cartabia chiede unità: basta scontri su carceri e processi

ROMA – Marta Cartabia parte dal “metodo”. Quello di una Guardasigilli che non farà “giustizia” a colpi di decreti. Né tantomeno di forzature. Bensì di “dialogo” con le forze politiche per ottenere un risultato “condiviso”. Dopo decenni in cui s’è vista la giustizia come luogo principe dello scontro tra giustizialisti e garantisti, decolla un “metodo” nuovo, quello del confronto che punta ad ottenere un risultato migliore e condiviso.
Buoni propositi? Libro dei sogni? No, realtà. Come s’è vleggi di più…

172314330 807f1966 2593 4bfb b8cf 996a47657613

Hanno tutti ragione | Non basta Draghi se il Movimento degli Elevati non scopre la la democrazia interna

Tre considerazioni sul travaglio del Movimento 5 Stelle, una positiva e due negative.
La prima: non esiste snodo storico, nella maturazione di un partito anche anomalo come è il Movimento, senza scissioni. Le scissioni sono dolorose, talvolta cariche anche di veleni e opportunismi, ma sono anche la conferma della solidità di una svolta. Quando Achille Occhetto sciolse il Partito comunista, liquidando uno dei pilastri ideologici del sistema di rappresentanza della Prima Repubblica, subì una doleggi di più…

170057999 080d8657 834e 4c68 b5c1 0a00b4b1fdac

Il Papa nella giornata della fratellanza: “Basta indifferenza, o fratelli o crolla tutto”

CITTA’ DEL VATICANO – “O siamo fratelli o ci distruggiamo a vicenda”. La tela di Papa Francesco verso l’Islam passa oggi da Abu Dhabi. Due anni dopo la firma del documento sulla fraternità degli esseri umani (2019), il Papa ritorna virtualmente nella capitale degli Emirati Arabi Uniti per ribadire che la strada della pace nel mondo passa dal riconoscersi “fratelli” e non “nemici”. “Fratellanza vuol dire fermezza nelle proprie convinzioni”, perché “non c’è vera fratellanza se si negoziano le pleggi di più…

054819410 c3ca41f8 5284 4710 b154 4a5c4ec76653

“Ora basta Giuseppe”: Merkel, Conte e la politica del Recovery Fund

Era forse il suo peggior momento. Da mesi Angela Merkel andava nel suo ufficio, al Leitungsebene della Cancelleria, solo per poche ore al giorno e i malesseri, quei tremori incontenibili, erano ancora incombenti. A metà gennaio, al ritorno da un delicato incontro con Vladimir Putin a Mosca avevano dovuto accompagnarla al reparto riservato della Charité, anziché all’ospedale militare, dove i nuovi medici erano riusciti a rimetterla a posto.
Tutto attorno alla sua vita c’erano motivi di strleggi di più…

215221060 6fc0fedc 8fc8 4c0b a4e5 85223741da53 6

Coppa Italia, Inter-Juventus 1-2: Lautaro non basta, doppio Ronaldo e bianconeri vicini alla finale

MILANO – La Juve si prende la rivincita con gli interessi sull’Inter. A 17 giorni di distanza dall’umiliante 2-0 in campionato, s’impone 1-2 nella semifinale d’andata e ipoteca la finale di Coppa Italia. Al ritorno, tra una settimana allo Stadium, le basterà anche perdere per 0-1 per tornare a Roma a giocarsi il trofeo per la 20/a volta. E’ un successo storico oltre che importante: era dal 1992 che i bianconeri non vincevano in coppa a Milano con l’Inter (con doppietta di Roberto Baggio ai suppleggi di più…

Verona Napoli 3 1 non basta il gol di Lozano dopo 9 gli azzurri crollano nella ripresa

Verona-Napoli 3-1: non basta il gol di Lozano dopo 9″, gli azzurri crollano nella ripresa

VERONA – Seconda sconfitta consecutiva in 4 giorni per il Napoli, che dopo la resa nella Supercoppa Italiana con la Juventus è andato ko anche in campionato (3-1) contro il Verona, al Bentegodi. Agli azzurri non è bastato neppure andare subito in vantaggio con Lozano, nella prima azione della sfida. La squadra di Juric ha reagito con carattere e ha ribaltato il risultato con le reti di Dimarco, Barak e Zaccagni. Senza forze la squadra di Gattuso, con Insigne irriconoscibile e tanti giocatori sleggi di più…

Lozano non basta al Napoli il Verona vince 3 1 in rimonta

Lozano non basta al Napoli, il Verona vince 3-1 in rimonta

Condividi: 24 gennaio 2021 VERONA (ITALPRESS) – Il Napoli crolla 3-1 contro il Verona al Bentegodi che porta a casa una grande vittoria, per di più in rimonta. Eppure la squadra di Gattuso, reduce dal ko in Supercoppa con la Juve, ci aveva messo poco più di 8 secondi ad andare in vantaggio: dopo il calcio d’inizio Demme lancia subito cercando la profondità, Di Marco manca l’intervento e Lozano si trova davanti a Silvestri che batte calciando al volo. E’ subito 1-0, terzo gol piùleggi di più…

Coronavirus 300 medici morti in Italia. Basta chiamarci eroi ora vaccinateci tutti

Coronavirus, 300 medici morti in Italia. “Basta chiamarci eroi, ora vaccinateci tutti”

Sono trecento i medici morti in Italia dall’inizio della pandemia, a marzo scorso. Trecento vite spezzate, almeno, tra corsie d’ospedale, terapie intensive, studi di famiglia, in prima linea nella lotta contro il Covid-19. Centoventi di loro, quasi la metà, sono scomparsi a partire dal primo ottobre, travolti dalla seconda ondata. E ora il grido d’allarme che arriva dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici odontoiatri è sempre più forte: “Non vogliamo più essere chiamati eroi, preleggi di più…

Fontana La Lombardia deve passare in zona arancione basta calunnie da Roma sui nostri dati

Fontana: “La Lombardia deve passare in zona arancione, basta calunnie da Roma sui nostri dati”

“La Lombardia deve essere collocata in zona arancione. Lo evidenziano i dati all’esame della Cabina di regia, ancora riunita. Abbiamo sempre fornito informazioni corrette. A Roma devono smetterla di calunniare la Lombardia per coprire le proprie mancanze”. Il presidente della Regione Attilio Fontana attacca duramente il governo sulla questione dei dati lombardi alla base della decisione, una settimana fa, di portare la Lombardia in zona rossa fino al 31 gennaio, decisione su cui la Lombardia haleggi di più…