Usa Trump revoca le restrizioni di viaggio da Ue Gran Bretagna e Brasile ma Biden le conferma

Usa: Trump revoca le restrizioni di viaggio da Ue, Gran Bretagna e Brasile ma Biden le conferma

NEW YORK – Donald Trump riapre le porte dell’America a Gran Bretagna, Brasile e a tutti i paesi Schengen, Italia compresa, escludendo la Cina e l’Iran per la loro “carenza di trasparenza e cooperazione” nella lotta alla pandemia. Ma Joe Biden (attraverso la sua portavoce Jen Psaki) subito richiude. Sì, fra le sorprese delle ultime concitate ore di presidenza Trump, quando in America è già sera ed in Europa è notte fonda, arriva pure la notizia della revoca del bando istituito lo scorso marzleggi di più…

Per la fiducia Conte tira in ballo addirittura Joe Biden la mossa sconcertante di un premier disperato. Qui ci giochiamo il futuro

Per la fiducia, Conte tira in ballo addirittura Joe Biden: la mossa sconcertante di un premier disperato. “Qui ci giochiamo il futuro”

Sullo stesso argomento: 18 gennaio 2021 Un uomo alla canna del gas. Peccato che sia il premier, Giuseppe Conte. Politicamente, alla canna del gas. Dopo l’intervento in mattinata nel giorno della fiducia alla Camera dopo la crisi aperta da Matteo Renzi, e dopo le repliche dei partiti, il presunto avvocato del popolo torna in aula per le risposte e l’intervento finale. 
E, subito, reitera il suo disperato appello ai cosiddetti costruttori: “Il mio progetto è chiaro e nitido per un Paese leggi di più…

Stati Uniti Biden annuncia dieci giorni di decreti urgenti per cancellare Trump

Stati Uniti, Biden annuncia dieci giorni di decreti urgenti per cancellare Trump

Washington – Una raffica di decreti “cancellerà Donald Trump” in dieci giorni. Joe Biden prepara un frenetico attivismo legislativo fin da questo mercoledì 20 gennaio, Inauguration Day. Prima ancora che entri in vigore la manovra anti-covid e anti-recessione da 1.900 miliardi – che richiede l’approvazione del Congresso – il nuovo presidente userà con vigore lo strumento dei decreti esecutivi, per disfare molti atti del suo predecessore entro la fine di gennaio. Il piano di Biden da 1900 milleggi di più…

Covid il piano di Biden 100 milioni di vaccinati in 100 giorni

Covid, il piano di Biden: 100 milioni di vaccinati in 100 giorni

Guardia nazionale e Protezione civile costruiranno centri vaccinali in tutti gli Stati Uniti. Cento milioni di persone da vaccinare nei primi cento giorni. Obbligo di mascherina per tutti, almeno fino ad aprile, mani da lavare, test ripetuti. E poi un’attenzione a afroamericani, latinos e nativi colpiti in “modo inaccettabile” dal virus. Il discorso alla nazione di Joe Biden è il secondo momento presidenziale che il Paese vive dopo l’intervento di giovedì sera.
A cinque giorni dall’insediamenleggi di più…

Stati Uniti ecco la manovra Biden 1.900 miliardi contro pandemia e recessione

Stati Uniti, ecco la manovra Biden: 1.900 miliardi contro pandemia e recessione

Washington – È pronta la prima “manovra Biden”, si chiamerà American Rescue Plan: piano di salvataggio americano. Prevede 1.900 miliardi di dollari di nuova spesa pubblica per vincere la sfida contro pandemia e recessione. Metà di quei fondi andrebbero a finanziare la battaglia contro il covid, in particolare la campagna “cento milioni di vaccinati in cento giorni”, e quella finanza locale (Stati, città) che sopporta una parte dello sforzo sanitario. L’altra metà finirebbe direleggi di più…

Per la Cia Biden sceglie Burns il veterano della diplomazia Usa

Per la Cia Biden sceglie Burns, il veterano della diplomazia Usa

WASHINGTON – Il nuovo capo dell’intelligence americana che prenderà il posto di Gina Haspel è William Burns. Joe Biden lunedi ha nominato il capo della Cia. Ex ambasciatore in Russia e Giordania e vice segretario di Stato con l’amministrazione Obama, Burns ha alle spalle 33 anni di carriera diplomatica e di posizionamento ai vertici di Washington. Di lui Atlantic scrisse: “Burns è l’arma segreta diplomatica” da usare nelle questioni più spinose di politica estera.
In pensione dal 2014, Burnleggi di più…

Usa Meloni violenza da condannare sempre ma preferisco Trump a Biden

Usa: Meloni, ‘violenza da condannare sempre ma preferisco Trump a Biden’

Condividi: 09 gennaio 2021 Roma, 9 gen (Adnkronos) – “Non faccio parte in alcun modo dei ‘condannatori di violenza un tanto al chilo’, quelli per i quali la violenza è giustificata se è di sinistra ed è uno scandalo se arriva da chi è contro la sinistra. Non ho mai avuto timidezza nel condannarla, perché la violenza è violenza, ed è sempre una implicita ammissione di inferiorità. È stato così anche stavolta, come le tante altre nelle quali ho denunciato violenze su cui quelli che leggi di più…

I democratici dimissioni o impeachment. Biden Sia il Congresso a decidere

I democratici: dimissioni o impeachment. Biden: “Sia il Congresso a decidere”

NEW YORK – “Donald Trump non è in grado di fare il presidente, l’ho sempre detto. Fa bene a disertare il mio insediamento, è un imbarazzo per tutti. Il suo comportamento è molto grave ma come agire nei suoi confronti lo deciderà il Congresso”. Dal suo quartier generale di Wilmington il presidente eletto Joe Biden risponde così ai giornalisti che gli chiedono se il suo rivale debba essere rimosso dall’incarico: “Sei mesi fa avrei detto sì, con qualunque mezzo. Oggi sono concentrato sulle azleggi di più…

Trump riconosce sconfitta ma non partecipera a insediamento Biden

Trump riconosce sconfitta ma non parteciperà a insediamento Biden

08 gennaio 2021
Condividi: Milano, 8 gen. (askanews) – Il presidente Usa uscente Donald Trump ha riconosciuto la vittoria del democratico Joe Biden, ma non parteciperà al suo insediamento. In un tweet abbastanza secco per il suo stile lo dice chiaro e tondo:
“A tutti coloro che l’hanno chiesto, non andrò all’insediamento il 20 gennaio”.
Poco prima aveva detto che “il Congresso ha ratificato i risultati. Una nuova amministrazione si insedierà il 20 gennaio”.
Trump si era ripetutamente rifiutleggi di più…

Vi dico cosa ci aspetta ora con Biden. Becchi e il cambio della guardia mondo a ferro e fuoco

“Vi dico cosa ci aspetta ora con Biden”. Becchi e il cambio della guardia: mondo a ferro e fuoco

Sullo stesso argomento: Paolo Becchi 08 gennaio 2021  Joe Biden eredita una America socialmente divisa e profondamente lacerata e la violenza di questi giorni con i suoi morti e i suoi feriti lo conferma. E aggiungo: uomini e donne del popolo americano che per un ideale muoiono meritano rispetto. Ma Biden ha politicamente vinto le elezioni perché il sogno isolazionistico di Trump è rimasto tale. La promessa di “abbandonare il mondo” e di pensare solo agli americani, “America first”, è leggi di più…