Italia a un bivio: crisi sia opportunità di svolta, crescita potenziale degli ultimi 20 anni a zero

Le ultime proiezioni del FMI sul Pil italiano indicano una contrazione del -12,8% nel 2020. Una flessione – come spiega Alessandro Tentori, CIO AXA IM Italia – che riflette i mesi di lockdown già passati e gli aggiustamenti per la seconda metà dell’anno. “La revisione ha interessato diversi paesi e non solo l’Italia. Per esempio, in Francia si prevede una contrazione del PIL di 12.5%, mentre la Spagna si allinea con l’Italia a -12.8%.Ovviamente, la dispersione delle stime di crescleggi di più…