140548679 fe28f783 9f21 4cb3 871d 230deb9bcdf7

Blitz dei ristoratori, il fronte si spacca. Centro blindato. Identificati a Termini 16 di ‘IoApro’: “Non ci fanno arrivare”

Ristoratori spaccati. Mentre le bandiere bianche di “Roma più bella” e “Italian Hospitality network” sventolano in piazza di Montecitorio dove alle 11 si sono presentati solo 15 esercenti che per evitare strumentalizzazioni hanno rinunciato alla manifestazione autorizzata dalla questura dalle 15 e rilanciato l’appuntamento di mercoledì al Circo Massimo, il movimento “IoApro” non si ferma.
La polizia ha blindato con le transenne e i blindati tutta l’area intorno a palazzo Chigi, i manifestanti leggi di più…

094312602 89391637 fe6c 402b 854a dff0a6e30d30 1

Covid sui mezzi pubblici, 28 casi nel Lazio. Blitz dei Nas: “Virus su maniglie, poggiatesta e nelle sale d’attesa”

Il virus sulle maniglie, sui pulsanti di chiamata della fermata, sulle barre di sostegno dei passeggeri e sui poggiatesta dei sedili. L’incubo coronavirus sale a bordo di bus, metro, scuolabus, treni. E il morbo, in questo viaggio, si annida nei pulsanti delle biglietterie, nelle sale d’attesa e nelle stazioni metro.
È quanto hanno appurato i carabinieri del Nas in 32 casi di positività dei tamponi di superficie effettuati in diverse città d’Italia. In 28 casi è stato rilevato che il virus sleggi di più…

074032887 a6c49ea2 2aa8 475f a579 2796d68a0726

Palermo, blitz dei carabinieri: “I dati dei contagi falsificati per non fare scattare la zona rossa”. Tre arresti, indagato l’assessore Razza

Negli ultimi cinque mesi, in Sicilia, i dati dei contagi sarebbero cresciuti più volte in modo preoccupante, nessuno l’ha mai saputo. Quei dati allarmanti sarebbero stati nascosti dai vertici dell’assessorato alla Salute. Alterando i numeri dei positivi e dei tamponi, per mantenere l’indice sotto i livelli di guardia. E’ un’accusa pesante quella mossa dalla procura di Trapani: questa mattina, i carabinieri del comando provinciale e del Nas hanno notificato tre provvedimenti di arrestileggi di più…

122100979 4e1b1982 2a36 47bb aa83 1c74caeea747

Covid, il ‘blitz’ di Nicola Morra al centro vaccinale di Cosenza. Salvini e Meloni: “Si dimetta”. Lui si difende: “Scorta attesterà ciò che ha visto”

Il dirigente Asp che lamenta un blitz alla centrale operativa vaccinale di Cosenza e annuncia querele contro il senatore Nicola Morra e il parlamentare che anticipa un “video-verità” per smentire la versione del medico perché “non mi fido dei giornalisti”. 
In mezzo, la Calabria che con il 71% delle dosi somministrate è ancora agli ultimi posti per numero di vaccinazioni, in cui la piattaforma informatica di prenotazione è entrata in funzione con più di un mese di fuso orario rispetto al rleggi di più…

200510889 1ce05340 9dc6 4db6 bdd6 63050418bc33

Pd, il ‘metodo’ Letta: blitz per spiazzare le correnti

Già lo chiamano “il metodo Letta”. Decidere senza consultarsi con nessuno, se non con un paio di collaboratori fidatissimi, per bruciare tutti sul tempo ed evitare di finire inghiottito nel gorgo delle correnti. Tramortite da un’autonomia e una rapidità d’azione che non si aspettavano, da uno come lui. Sondaggi, ‘effetto Letta’: il Pd torna al secondo posto dopo la Lega
16 Marzo 2021 Altro che vecchia Dc: dei modi prudenti e felpati d’un tempo, il “nuovo Enrico” non sembra aver conservatoleggi di più…

142147906 5ff9ea24 3ad5 4be5 b339 f266012a631d

Mediobanca, blitz di Caltagirone: prende l’1%. L’obiettivo è Generali

Francesco Gaetano Caltagirone entra in Mediobanca. Il costruttore e finanziere romano ha comunicato alla Consob di avere l’1% del capitale di Piazzetta Cuccia. La partecipazione è adesso sul sito della Consob. Il suo è un ingresso destinato a far rumore e che potrà incidere molto anche sul futuro delle Generali, di cui oggi proprio Mediobanca è il principale singolo azionista.
La quota di Caltagirone si affianca infatti al 13,2% che Leonardo Del Vecchio, il fondatore e patron di Luxottica,leggi di più…

020948001 4b813ae7 d2d5 4994 be3a 25dc0fe5c40b

Calabria, il blitz di de Magistris ha già spaccato il centrosinistra

Catanzaro – Se l’intento era di sparigliare le carte delle prossime regionali in Calabria, il primo obiettivo Luigi de Magistris l’ha raggiunto. In tempi rapidi, attorno a sé ha aggregato buona parte dei civici che il Pd puntava a coinvolgere, strappando persino un impegno personale da candidato capolista all’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano. Uno smacco per i dem, che da tempo lo corteggiano e anche di recente hanno provato ad arruolare l’ex sindaco di Riace, incassando un secco no.
Ma la candleggi di più…

234403386 bf8d220a 8354 461b 8138 cf0e160028d4

Crisi di governo, M5S; fallito il blitz di Conte per scalare la leadership del Movimento

ROMA – Il tavolino con i microfoni in mezzo a piazza Colonna, il vento fra i capelli, la passeggiata con telecamere al seguito fino al portone di casa, i selfie concessi – senza sosta – ai passanti. Giuseppe Conte ha smesso i panni inamidati da avvocato e ha deciso che la politica è il suo mestiere. Si è dipinto, per oltre due anni, come una specie di civil servant. «Mi sento un uomo delle istituzioni», ripeteva a ogni intervista, a ogni incontro pubblico, e invece. Invece erano altre, lleggi di più…

154206514 927deae8 9545 45ac 9e75 6bc737492cbf

Russia, blitz della polizia in casa di Navalnyj

MOSCA – Blitz della polizia russa nell’abitazione dell’oppositore di Putin Aleksej Navalnyj. Nell’abitazione vive anche Yulia Navalnayja, la moglie, che nei giorni scorsi era stata arrestata durante la manifestazione a sostegno dell’oppositore russo ed era stata rilasciata poco dopo. La Russia in piazza per Navalnyj: “Ora basta corruzione, vogliamo un altro futuro”
di Rosalba Castelletti 23 Gennaio 2021 Gli agenti hanno sfondato la porta e sono entrati negli uffici della Fondazione anti corleggi di più…

Brescia blitz fascista con svastiche e insulti durante una riunione in rete di Sinistra italiana

Brescia, blitz fascista con svastiche e insulti durante una riunione in rete di Sinistra italiana

Blitz fascista durante l’assemblea precongressuale di Sinistra italiana Brescia. Secondo la denuncia dei militanti che erano collegati via Zoom venerdì scorso, una quarantina di profili ha provato ad interrompere la riunione con “insulti, marcette fasciste, svastiche, video del duce e slogan sessisti, antimeridionalisti e xenofobi”.  “Un raid di chiaro stampo fascista, ben organizzato e strutturato fatto di profili chiaramente falsi e anonimi, il tipico coraggio di chi è solito agire nell’omleggi di più…