Carlo Calenda, il pifferaio dei “topini” di Forza Italia

Sullo stesso argomento: 05 agosto 2020 Forza Italia è la casa dei liberali. È qui che tutte le energie vanno investite. Qualsiasi altro surrogato è solo una perdita di tempo, un abbaglio mirato a distrarre risorse dal prodotto originario: la casa dei moderati disegnata dal Presidente Silvio Berlusconi. Essere liberali non significa avere una maglietta da passarsi per ogni convenienza di stagione, perché liberale non è la parola magica che basta a rappresentare una tradizione e una cleggi di più…

Carlo Pinsoglio, tre scudetti alla Juventus senza giocare: storia di una carriera incredibile

Sullo stesso argomento: Terzo, ma…
Tommaso Lorenzini 29 luglio 2020 Terzo portiere ma primo tifoso, idolo di curva e compagni. “Essere John Malkovich” sarà anche un bel film, ma “Essere Carlo Pinsoglio” è da Oscar. Tre scudetti, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana tutti con la Juve pur avendo giocato solo due volte in tre stagioni: 117 minuti, una vittoria, un ko, tre reti subite. Più scudetti che presenze. «Lo prendo in giro dicendo che ha vinto quanto Totti», esclamava Wojcileggi di più…

Silverstone come Monte Carlo: il GP dalla terrazza

A Silverstone si respira la storia dei motori. Qui c’è stata la prima gara della Formula 1, qui si disputerà il Gran Premio che celebrerà i 70 anni della nascita del Circus. Ma il circuito britannico, evidentemente, non intende essere solo una fotografia in bianco e nero: vuole rendersi anche più glamour. E allora la pista dal 2022 sarà attorniata da 60 appartamenti con vista sul Gran Premio. Case pensate per godersi i motori dalla terrazza. Come a Monte Carlo, ma senza il mare: per un apleggi di più…

“Meglio Salvini di Renzi”. Umiliazione finale per l’ex rottamatore: Carlo Calenda danza sul suo cadavere

Sullo stesso argomento: 22 luglio 2020  Carlo Calenda chiude ogni possibile intesa politico-elettorale con il suo ex premier Matteo Renzi. “Io farei un’alleanza di governo di unità nazionale con tutti, ma niente liste comuni o un partito con Forza Italia e Renzi”. Calenda spiega il motivo del suo rifiuto: “Renzi in questo momento è alleato con 5 stelle e Pd. È autore di questo governo, che di centro non ha assolutamente nulla. Se questa sua idea è una risposta al rischio che ci sia leggi di più…

ePrix Monte Carlo, circuito classico nel 2021

Beau Rivage, Massenet, Casino, Mirabeau, Loews, Portier, Tunnel, Nouvelle Chicane. Nomi iconici, che hanno fatto da sfondo a pagine di storia del motorsport, tra sorpassi, incidenti e difese invalicabili. A differenza delle restanti ‘sorelle’ del circuito monegasco, però, i loro muretti, cordoli e guard-rail non hanno mai assistito al passaggio di una Formula E.
Nei suoi tre ePrix finora disputati nel Principato, il campionato elettrico ha infatti sempre corso su una versione ridotta del leggi di più…

Morto Carlo Flamigni, padre della fecondazione assistita

Condividi: 05 luglio 2020 ROMA (ITALPRESS) – E’ morto all’età di 87 anni Carlo Flamigli, il ginecologo padre della fecondazione assistita. Lo ha annunciato il figlio su Facebook. La camera ardente sarà allestita domani dalle 14 alle 19 e poi martedì dalle 7 alle 14, presso l’ospedale di Forlì. Nato a il 4 febbraio del 1933, Si è laureato in medicina e chirurgia presso l’Università di Bologna nel 1959, specializzandosi in seguito in ostetricia e ginecologia. Intraprese la carleggi di più…

È morto Carlo Flamigni, una vita per i diritti per le donne

È morto a 87 anni Carlo Flamigni, medico, ginecologo, scrittore, padre della fecondazione assistita, già membro del Comitato nazionale di Bioetica e direttore della clinica ostetrica dell’Università di Bologna. Una vita spesa per i diritti delle donne, per la libertà di scelta, per la difesa di leggi come quella sull’aborto. Viveva a Forlì nella sua casa di famiglia. E proprio nella città romagnola verrà allestita la camera mortuaria: domani, lunedì 6 luglio, dalle 14 alle 19 e martedì leggi di più…

Carlo Nordio e la “prova diabolica” della pm di Bergamo per cacciare Conte: altissime fonti in procura

Sullo stesso argomento: 13 giugno 2020 Per Carlo Nordio quella della magistratura di Bergamo sarà un’inchiesta irta di ostacoli. Il motivo? “Per ora – scrive sul Messaggero l’ex magistrato – mancano il reato e gli indagati”. Dopo l’audizione di Giuseppe Conte, Roberto Speranza e Luciana Lamorgese da parte della pm Maria Cristina Rota “occorrerà dimostrare la colpa, cioè la negligenza, imprudenza o imperizia di questi soggetti nella gestione della crisi.” Ma non è finita qui, percleggi di più…

“È terribilmente triste? La frase di Carlo che lo conferma: Filippo è morto”: voci e delirio nel Regno Unito

Sullo stesso argomento: 08 giugno 2020 Nei giorni caldissimi del coronavirus, nel Regno Unito circolava voce che il principe Filippo, padre di Carlo d’Inghilterra e marito della Regina Elisabetta, fosse morto. Una notizia che secondo tabloid e complottisti sarebbe stata tenuta nascosta per oscure ragioni. Notizia dovuta al fatto che Filippo, di fatto, sia scomparso da ogni apparizione pubblica. E ora, le voci, tornano dirompenti. Tutta “colpa” di una frase di Carlo, che in un’intervista leggi di più…

Morto Carlo Ubbiali, leggenda del motociclismo italiano

Nato il 22 settembre 1929, Carlo Ubbiali è stato una leggenda del motociclismo degli anni ’50, capace di aggiudicarsi ben 6 titoli mondiali della classe 125, 3 della classe 250 e 8 campionati italiani. Insieme a Valentino Rossi e Giacomo Agostini è sicuramente tra i piloti del nostro Paese più vincenti nelle due ruote. Ubbiali, meccanico nella concessionaria MV Agusta del padre a Milano, iniziò la sua carriera proponendosi come sostituto di un pilota assente alla gara sul tracciato della Fleggi di più…