45e8e2c350458d5c1b940bfa24ed39ad

Centri commerciali: fatturato in ripresa a maggio

(ANSA) – ROMA, 29 GIU – “Un mese di maggio incoraggiante dal punto di vista del fatturato, anche grazie alla riapertura delle strutture 7 giorni su 7, che va però inserito nel trend fortemente negativo dei primi 5 mesi del 2021, periodo caratterizzato da numerosi giorni di chiusura a causa della pandemia”: è quanto registra l’Osservatorio del Consiglio nazionale dei centri commerciali – Cncc sulla base dei dati di un campione di oltre 10.000 negozi presenti in 300 centri commerciali (circa il leggi di più…

195726741 4001f913 9f13 41a9 94ff 21c9252a9c99

Un metro tra i letti e mascherine: così funzioneranno i centri estivi

Dal “registro di presenza” per consentire il tracciamento di eventuali contagi all’obbligo di mascherine per gestori e bambini sopra i 6 anni, dalle posate monouso agli ingressi scaglionati: sono le linee guida per la riapertura dei centri estivi contenute nell’ordinanza firmata dai ministri della Salute Roberto Speranza e per le Pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti. Le regole disciplinano i centri diurni ma anche i campi estivi che prevedono il pernottamento e dovranno essere seguite dleggi di più…

123427576 2544ec81 3fde 46fe bc68 f2cf4b08e3e7

Riaperture: 500 euro in più al giorno per ristorante e 5 miliardi in più al mese per i centri commerciali

ROMA – Il solo spostamento a mezzanotte del coprifuoco vale per bar e ristoranti un miliardo e mezzo in più al mese di fatturato, 500 euro in media per ognuno dei 190 mila esercizi che fanno capo a Confcommercio, considerando anche la possibilità di utilizzare le sale al chiuso. A calcolarlo è Confcommercio, mentre Coldiretti in una valutazione generale che include tutti i distributori di pasti, compresi gli agriturismi, parla di 30 miliardi in quattro mesi, da giugno a settembre. E Confesercleggi di più…

180627464 05315a3c 076e 4c0e 86e8 64d3258f9a9b

Riaperture, ecco cosa cambia nel nuovo decreto: centri commerciali aperti dal 22 maggio e ok ai ristoranti al chiuso dal 1 giugno

In serata il consiglio dei ministri dovrebbe varare il nuovo decreto anti-Covid che conterrà un alleggerimento delle restrizioni. La bozza sulle riaperture esaminata dalla cabina di regia prevede una serie di novità. Eccole nel dettaglio. Riaperture, via al Cdm. Draghi propone coprifuoco alle 23. Dal 1 giugno via libera a bar e ristoranti anche al chiuso
di Tommaso Ciriaco 17 Maggio 2021 Coprifuoco
Su proposta del premier Mario Draghi, il coprifuoco dovrebbe essere spostato dalle attuali leggi di più…

152356011 2d91b43a ed40 4635 9941 c3b16f95cc17

Riaperture, oggi si decide: centri commerciali aperti già nel weekend e coprifuoco alle 23 dal lunedì prossimo

I centri commerciali aperti già in questo week end, dunque a partire dal 22-23 maggio. Tra le prime misure che l’esecutivo potrebbe anticipare con il prossimo decreto, che sarà varato – probabilmente già oggi – dopo la cabina di regia in agenda per le 16, c’è proprio l’allentamento delle misure che limitavano le aperture dei centri commerciali nel fine settimana. Nulla ancora di definito, ma sembra questo l’orientamento. Pronto anche l’allungamento del coprifuoco dalle 22 alle 23, probabilmleggi di più…

092207657 60c157f1 0183 4013 bff2 693ad1b31b10

Vaccini, centri in tutte le Regioni per somministrare AstraZeneca a cinquantenni e quarantenni

Centri ad accesso diretto per fare i vaccini AstraZeneca in tutte le Regioni, dove si potrà presentare chi ha meno di 60 anni per ricevere la prima dose prima di quanto gli toccherebbe seguendo il normale andamento delle prenotazioni. Con il Cts che non ha accettato di abbassare a 50 anni l’età dalla quale il vaccino è suggerito, il ministero alla Salute e la struttura del commissario straordinario all’emergenza, generale Francesco Figliuolo, pensano ad alternative. Si ragiona su un “modello leggi di più…

115755665 27fcb747 b256 42f3 a043 45a9c84a5e0f

Saracinesche abbassate e cartoon in piazza, la protesta di centri commerciali e parchi a tema

Ha il rumore sordo delle saracinesche che scendono giù, la protesta dei centri commerciali che stamattina in tutta Italia chiudono per qualche minuto i negozi chiedendo al governo Draghi la riapertura delle strutture durante i fine settimana. Ma in piazza stamane, e la piazza prescelta è quella romana di piazza del Popolo la piazza più vicina ai palazzi del potere, c’è anche un’altra manifestazione. Forse più chiassosa e colorata, con la sfilata dei personaggi dei cartoon più amati dai bamleggi di più…

c06fece0d964bfd7e6245e3e1f81525e

Covid: martedì protesta centri commerciali contro chiusure

(ANSA) – MILANO, 05 MAG – Martedì prossimo i punti vendita di tutti i centri commerciali d’Italia manifesteranno contro le chiusure nei fine settimana con il gesto simbolico di abbassare le saracinesche per alcuni minuti. L’iniziativa, che coinvolge 30.000 negozi e supermercati, è promossa dalle associazioni del commercio, ANCD-Conad, Confcommercio, Confesercenti, Confimprese, CNCC-Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali e Federdistribuzione, che chiedono “l’immediata revoca delle misure releggi di più…

084207088 0c26727b 1c62 48c1 81a4 6d6766016b14

Al mare e in montagna, i centri vaccinali si spostano nei luoghi di vacanza

Le riviere più frequentate, come la Romagna, la Versilia, il Salento o quelle della Sardegna. E le località di montagna, in Valle d’Aosta o nella zona delle Dolomiti tra l’Alto Adige e il Trentino. I punti di vaccinazione quest’estate potrebbero essere spostati nelle zone più affollate durante le vacanze, dai giovani ma non solo. Il commissario straordinario per l’emergenza, Francesco Figliuolo, sta pensando a un piano speciale insieme ai suoi collaboratori. C’è il rischio che molteleggi di più…

151319894 b7167f28 af85 42a5 bc95 18761b21cd14

Decreto riaperture, salta riavvio dei centri commerciali nel week end. La Lega attacca: “Non ci siamo”. Meloni: “Correggere subito”

Le prime riaperture in zona gialla inizieranno lunedì 26 aprile. Poi si procederà per gradi. Così doveva essere, ma non è chiaro se sarà. In base a quanto stabilito nel decreto approvato nei giorni scorsi dal governo Draghi, i primi a rialzare le serrande con il servizio ai tavoli, all’aperto, saranno  ristoranti. Poi si procederà, a seconda dei dati epidemiologici, con le altre categorie. Ma, denunciano dalla Lega, i centri commericali non potranno riaprire nei fine settimana. “Non ci sileggi di più…