074428544 46ec5384 42e3 42f4 97ec bdd3a9207b78

Van Reybrouck: “La morte di Attanasio un fatto senza precedenti in Congo. I gruppi di banditi dell’Est sono un grande business”

Luca Attanasio è stato ucciso un mese fa. Insieme alla sua guardia del corpo Vittorio Iacovacci e all’autista del convoglio Pam su cui viaggiava, Mustapha Milambo. David Van Reybrouck conosce bene la strada dell’attentato, tutta la regione e la Repubblica democratica del Congo. Le 600 pagine del suo libro “Congo” sono state tradotte e apprezzate in tutto il mondo. “La morte del vostro ambasciatore è stata una grave perdita per la comunità internazionale”.
Cosa ha provato quando ha letto la nleggi di più…

104800176 75a42eeb 4eb2 4b2b a6de bf1382c801a6

Carabiniere ucciso in Congo, l’appello dei 5 amici di Vittorio Iacovacci: “Sarebbe bellissimo se Vasco gli facesse una dedica”

Vittorio, Devis, Alessio, Vincenzo e Nicolas. Cinque amici per la pelle. Un gruppetto formatosi all’asilo e rimasto sempre unito. A Sonnino, un centro di 7.500 abitanti in provincia di Latina, quei cinque ragazzi stavano sempre insieme, come fossero fratelli, e la ferita per la perdita di Vittorio Iacovacci, a dieci giorni dall’attentato nella Repubblica Democratica del Congo, sanguina ancora abbondantemente.
Dalle prime indagini il carabiniere Iacovacci, davanti agli uomini armati che volevano leggi di più…

212723463 37477c75 d05e 44e3 b7f9 16be3fcc0c2b

Congo, caso Attanasio: nuova imboscata sulla RN2, ucciso il procuratore capo che indagava sul massacro

A 20 chilometri di distanza dal massacro del convoglio di Luca Attanasio a Kibumba, una nuova imboscata nella Repubblica democratica del Congo ha ucciso il procuratore militare capo del territorio di Rutshuru, William Hassani. Il villaggio di Rutshuru era la destinazione finale della missione del Programma alimentare mondiale dell’Onu (Pam), a cui partecipava il nostro ambasciatore. E’ successo martedì sera sulla RN2, quella stessa strada che ha visto la morte di Attanasio, della sua guardileggi di più…

190346089 8a53a3d5 c924 489f 988c 9acc55b11429

Congo, morte Attanasio: rimpallo di responsabilità sul viaggio. L’ambasciata: Kinshasa sapeva

Rimpallo di responsabilità tra l’ambasciata italiana, Kinshasa, World Food Programme e il governo congolese, sull’uccisione dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci il 22 febbraio a 25 chilometri da Goma. “Ha fatto da scudo ad Attanasio”. La morte da eroe del carabiniere
di Albert Kambale ,  Raffaella Scuderi 26 Febbraio 2021 In un primo momento Kinshasa aveva dichiarato di non essere a conoscenza del viaggio al Nord di Attanasio, declinando qualsiasi respleggi di più…

190841368 bee749e9 11bd 45ce 9784 6e47c0656517

Il paradosso del Congo: ricco di risorse, ma in fondo alla classifica dello sviluppo umano

Com’è possibile che un Paese che i coloni occidentali chiamavano “uno scandalo geologico” per l’abbondanza di risorse naturali – diamanti, oro, terre rare come il coltan, cobalto, petrolio – sia al 190° posto su 193 nella classifica del Pil mondiale, pubblicata pochi giorni fa dalla World Bank? O che sia relegato al 175° posto nello Human development index dell’Onu? Purtroppo episodi tragici come quello di lunedì accelerano il declino anche economico, e a poco vale la considerazione che se qleggi di più…

101339667 aebc2d07 0f33 4cf7 b7e6 d4055cb05bf4 1

Congo, funerali di Stato per Attanasio e Iacovacci a Roma

ROMA – La marcia funebre di Chopin suonata dalla fanfara dei Carabinieri, ha accolto con note struggenti l’entrata nella basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma dei due feretri avvolti nel tricolore dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, uccisi in Congo lunedi 21 febbraio.
Accanto ai familiari erano presenti il presidente del Consiglio Mario Draghi e le massima autorità italiane. A rappresentare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la presidentleggi di più…

183606823 1579cf47 576f 4c9d 9317 2131a21ca322

Agguato in Congo, autopsia: Attanasio e Iacovacci morti in scontro a fuoco, non è stata esecuzione

Non è stata un’esecuzione, l’ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci sono stati uccisi lunedì nel corso di un tentativo di sequestro terminato con un conflitto a fuoco nell’est del Congo. Il dato emerge dai primi risultati dell’autopsia disposta dalla Procura di Roma e svolta oggi presso il Policlinico Gemelli.
Sono in totale quattro i colpi mortali: due hanno raggiunto il diplomatico e due il carabiniere. La Tac ha fatto emergere che i proiettili li hanno trapassati dleggi di più…

151030511 1e3e0f78 8db0 4814 9f05 b5dea85d10c1

Congo, al via le indagini del Ros per chiarire i punti oscuri dell’agguato all’ambasciatore Attanasio

Non sarà un’indagine semplice. Gli investigatori del Ros sono arrivati nella Repubblica Democratica del Congo e intendono chiarire tutti i punti oscuri dell’agguato in cui hanno perso la vita l’ambasciatore Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e l’autista Mustapha Milambo. Molinari su ClubHouse: “Attacco in Congo, tre ipotesi dietro la morte di Attanasio”
22 Febbraio 2021 Si tratta per prima cosa di ricostruire la dinamica dell’assalto, per stabilire chi ha usato armileggi di più…

142758499 b4a46276 4367 481e 8c27 d5bb1c6d2a80

Attacco Congo, chi è Vittorio Iacovacci, il carabiniere ucciso nell’assalto. A Sonnino, lutto cittadino il giorno del funerale

E’ un doppio lutto quello che si sta vivendo oggi in terra pontina per gli omicidi dell’ambasciatore Luca Attanasio e di un militare della sua scorta oggi nella Repubblica Democratica del Congo. (ansa) Il carabiniere Vittorio Iacovacci era infatti originario di Sonnino, piccolo centro dei Monti Ausoni, in provincia di Latina, dove vivono i genitori e la fidanzata. Il militare, che avrebbe compiuto 31 anni il mese prossimo, era effettivo al battaglione Gorizia dal 2016. Negli ultimi cinque aleggi di più…

144013156 af8779c5 68a8 49f2 8e25 7a5e3a7c24f8

Congo, la “guerra mondiale africana” che da 26 anni insanguina la regione

Il lungo conflitto che funesta il Congo Orientale, dove stamattina è stato ucciso il nostro ambasciatore a Kinshasa, Luca Attanasio, assieme a Vittorio Iacovacci, il carabiniere che gli faceva da scorta, e al loro autista, è considerato dagli africani la loro guerra mondiale, per la quantità di eserciti che vi hanno combattuto e per l’alto numero di morti, che alcuni valutano intorno ai 5 milioni. Scatenata nel 1994, con l’esodo in quella regione della Repubblica Democratica del Congo di leggi di più…