163718606 91b13f73 d0db 49ee a653 e51d382d85c4

Coronavirus, solo il 10% dei contagiati causa l’81% delle infezioni

Pochi, ma buoni. Sono I diffusori del Covid. L’81 per cento dei contagi infatti nasce solo dal 10 per cento dei positivi. Lo avevano suggerito gli studi asiatici, lo conferma oggi una ricerca americana dei Centers for Disease Control pubblicata sulla rivista Plos One. I recordmen del coronavirus non sono purtroppo facili da individuare. Alcuni cosiddetti superspreading events, eventi di superdiffusione, con decine o addirittura centinaia di infetti, sono stati descritti in passato. Ma l’idenleggi di più…

184248126 7d5329d5 c3cc 418f 9f06 cb9a39f92e2a

Rovigo, focolaio in ospedale. Contagiati 22 pazienti e quattro operatori sanitari che avevano rifiutato il vaccino

ROVIGO. Ventidue pazienti positivi nel reparto di geriatria dell’ospedale di Rovigo, a cui si aggiungono anche quattro operatori (due infermieri e due operatori sociosanitari) che avevano rifiutato il vaccino al Covid-19. E’ il focolaio che turba un Veneto con la curva dei contagi in progressiva e rassicurante discesa: una catena di infezioni che preoccupa però proprio per la possibile genesi, cioè la presenza di un fronte no-vax all’interno dell’ospedale. Con i parenti dei pazienti pleggi di più…

172152276 cb6a6eaf a810 4e0c b1f1 83b85e809e92

Lavoratori contagiati dal coronavirus, l’Inail riconosce l’infortunio. Primo ok per 5 ferrovieri

Ferrovieri, addetti alla manutenzione del mezzi pubblici, impiegati di supermercati e negozi d’abbigliamento. Al netto degli operatori sanitari, sono queste le principali categorie di lavoratori che, contratto il coronavirus, hanno chiesto il riconoscimento dell’infortunio all’Inail. A decine si sono già rivolti alla Camera del lavoro metropolitana di Milano. Cinque ferrovieri – tre di Trenord, due di Trenitalia – hanno già ottenuto il riconoscimento dell’infortunio sul lavoro. A uno di loro,leggi di più…

Covid sono 14 mila i sanitari contagiati in un mese. Miozzo Curva migliore che in altri Paesi merito di restrizioni a Natale

Covid, sono 14 mila i sanitari contagiati in un mese. Miozzo: “Curva migliore che in altri Paesi, merito di restrizioni a Natale”

Mentre la campagna di vaccinazione dei lavoratori della sanità prosegue, il numero dei contagiati in questo ambito di lavoro aumenta. Sono infatti 14.014 i nuovi casi soltanto in un mese, che portano a 102.290 gli operatori sanitari contagiati dal Covid in Italia dall’inizio dell’epidemia. I dati sono diffusi dall’Istituto superiore di sanità, raccolti con il servizio di sorveglianza integrata dell’ente e sono aggiornati al 16 gennaio. Nel complesso, sono 386.079 i nuovi casi registrati neglileggi di più…

Coronavirus quasi 90mila operatori sanitari contagiati. Da inizio pandemia morti 273 medici

Coronavirus, quasi 90mila operatori sanitari contagiati. Da inizio pandemia morti 273 medici

Quasi 90mila operatori sanitari contagiati da inizio pandemia, 273 medici deceduti. Gli ultimi dati fotografano il pesante tributo pagato dal personale delle strutture sanitarie nella lotta quotidiana al coronavirus. Non a caso la campagna vaccinale è iniziata proprio da questa categoria. Anche se c’è un allarme “no vax” in corsia, soprattutto tra gli addetti delle case di riposo per anziani. Allarme no vax in corsia. E ora anche nel governo c’è il partito dell’obbligo
di Michele Bocci leggi di più…

Cani e gatti domestici non trasmettono il Coronavirus ma possono essere contagiati dai padroni

Cani e gatti domestici non trasmettono il Coronavirus ma possono essere contagiati dai padroni

CANI e gatti domestici non trasmettono il Coronavirus  ma possono essere contagiati dai padroni. A sostenero il primo studio del progetto COVIDinPET (Genetic characterization of SARS-CoV2 and serological investigation in humans and pets to define cats and dogs role in the COVID-19 pandemic), pubblicato su Nature communications, che ha coinvolto i ricercatori del dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Milano e quelli dell’Università di Bari, nonché il dipartimento Sleggi di più…