Governo Conte bisogna voltar pagina paese merita esecutivo coeso

Governo: Conte, ‘bisogna voltar pagina, paese merita esecutivo coeso’

Condividi: 19 gennaio 2021 Roma, 19 gen. (Adnkronos) – “Le nostre energie dovrebbero essere tutte e sempre concentrate sulle risposte urgenti alla crisi che attanaglia il Paese, mentre invece così, agli occhi di chi ci guarda, dei cittadini in particolare, appaiono dissipate in contrappunti polemici e spesso sterili, del tutto incomprensibili rispetto a chi ogni giorno si misura con la paura della malattia, con lo spettro dell’impoverimento, con il disagio sociale, con l’angoscia del futurleggi di più…

Crisi di governo Conte al Senato per la fiducia

Crisi di governo, Conte al Senato per la fiducia

Dopo aver incassato la fiducia ieri sera alla Camera con 321 sì, 6 in più della maggioranza assoluta grazie al supporto dell’ex forzista Renata Polverini e sette ex M5s del Gruppo Misto, questa mattina per Giuseppe Conte c’è il test più difficile da superare, ossia la prova della fiducia al Senato. Il premier sarà a Palazzo Madama alle 9,30. Il suo discorso, incentrato ieri sull’appello ai volenterosi che hanno a cuore il destino dell’Italia, seguirà più o meno una traccia simile e avràleggi di più…

Conte sta telefonando. Dopo la Polverini ecco chi potrebbe lasciare terremoto in Forza Italia

“Conte sta telefonando”. Dopo la Polverini ecco chi potrebbe lasciare: terremoto in Forza Italia?

Sullo stesso argomento: 19 gennaio 2021 La votazione di Renata Polverini ieri alla Camera ha lasciato senza parole tutto il centrodestra, che adesso teme nuove defezioni al Senato. L’ex presidente del Lazio, infatti, ha votato sì alla fiducia al premier Conte: “La crisi sarebbe irresponsabile”, ha detto. E ancora: “Lascio Forza Italia, mi assumo le mie responsabilità come ho sempre fatto”. Un colpo di scena, che potrebbe avere un effetto trascinamento oggi a Palazzo Madama. “Il Senatleggi di più…

Renzi e Conte Un pessimo spettacolo un suk de noialtri perche serve un test di ingresso anche in politica

Renzi e Conte? Un pessimo spettacolo, un “suk de noialtri”: perché serve un test di ingresso anche in politica

Maria Emma Galbassini 19 gennaio 2021  C’è da mettersi le mani nei capelli. La politica italiana in questi giorni sta dando davvero un pessimo spettacolo. Stiamo assistendo a un teatrino pietoso, da sinistra a destra i riflettori sono puntati non su come uscire da questa pandemia e da questa crisi economica che ci stanno devastando, ma su come mantenere o conquistare una poltrona in Parlamento. Matteo Renzi ha dato il là ed è partito il suk de noaltri, l’accordo sottobanco, il do ut des,leggi di più…

Governo Conte dice no a Renzi e cerca volenterosi conta da brividi a SenatoAdnkronos

Governo: Conte dice no a Renzi e cerca volenterosi, conta da brividi a Senato/Adnkronos

Condividi: 18 gennaio 2021 Roma, 18 gen. (Adnkronos) – E’ una vigilia ad alta tensione quella che si consuma alla Camera, col premier Giuseppe Conte e il suo appello ai ‘volenterosi’, i numeri che ancora ballano e la maggioranza relativa che ormai è una certezza. Il presidente del Consiglio è a Montecitorio -dove incasserà 321 sì- ma la sua testa è nella sfida che lo attende domani al Senato, con Matteo Renzi sugli scranni e i 18 deputati di Iv che si asterranno, salvo sorprese da brivleggi di più…

Governo Conte dice no a Renzi e cerca volenterosi conta da brividi a SenatoAdnkronos 3

Governo: Conte dice no a Renzi e cerca volenterosi, conta da brividi a Senato/Adnkronos (3)

Condividi: 18 gennaio 2021 (Adnkronos) – “Lascio Forza Italia, per forza – scandisce l’ex governatrice del Lazio – Non ho votato sì a un provvedimento, ho votato sì alla fiducia al governo Conte. Come ho sempre fatto nella mia vita mi sono assunta una responsabilità. Non condivido la crisi ora, con la pandemia, le persone in difficoltà, i licenziamenti. Non possiamo continuare a dire che tutto non va bene, io mi assumo le mie responsabilità. Punto”.
Al suo strappo potrebbero seguirne aleggi di più…

Governo Conte chiude alta tensione in Iv occhi puntati su gruppo Senato 2

**Governo: Conte chiude, alta tensione in Iv, occhi puntati su gruppo Senato** (2)

Condividi: 18 gennaio 2021 (Adnkronos) – E se quei ‘responsabili’ non si troveranno, Iv resta in attesa, in una posizione di stand by. Continuando a confermare il sostegno sia per lo scostamento che per le misure anti Covid. “Voi siete qui senza avere l’assillo di trovare la maggioranza relativa, perché noi vi abbiamo garantito la nostra astensione. E lo confermo. Cosi’ come le confermo che voteremo lo scostamento di bilancio. Voteremo il decreto ristori e il decreto Covid”, dice Rosato.
Eleggi di più…

Crisi di governo Conte fa appello ai volenterosi e resuscita un progetto di 15 anni fa

Crisi di governo, Conte fa appello ai “volenterosi” e resuscita un progetto di 15 anni fa

Ogni tanto ritornano. Capita nella vita, accade in politica. E vale per le persone come per le parole: “volenterosi” è una di queste. La categoria astratta cui fa appello Giuseppe Conte nel suo discorso alla Camera, naturale evoluzione di quella dei “responsabili” e dei “costruttori”, non è in realtà una novità per il panorama italiano. Era l’autunno del 2006 quando fu presa a prestito da un gruppo trasversale di parlamentari e intellettuali per promuovere un tavolo che avrebbe dovuto lavorleggi di più…

Tajani FI Il discorso di Conte Tanti impegni e promesse ma riconosciuto ruolo opposizione

Tajani (FI): “Il discorso di Conte? Tanti impegni e promesse, ma riconosciuto ruolo opposizione”

Tajani (FI): “Il discorso di Conte? Tanti impegni e promesse, ma riconosciuto ruolo opposizione” – Libero Quotidiano 18 gennaio 2021
Condividi: A seguire
Video Vista (Agenzia Vista) Roma, 18 gennaio 2021 Tajani (FI): “Il discorso di Conte? Tanti impegni e promesse, ma riconosciuto ruolo opposizione” “Un discorso con molti impegni e cose che potevano essere già fatte. Molte promesse e molte offerte. Il riconoscimento finalmente all’opposizione, al ruolo chleggi di più…

Per la fiducia Conte tira in ballo addirittura Joe Biden la mossa sconcertante di un premier disperato. Qui ci giochiamo il futuro

Per la fiducia, Conte tira in ballo addirittura Joe Biden: la mossa sconcertante di un premier disperato. “Qui ci giochiamo il futuro”

Sullo stesso argomento: 18 gennaio 2021 Un uomo alla canna del gas. Peccato che sia il premier, Giuseppe Conte. Politicamente, alla canna del gas. Dopo l’intervento in mattinata nel giorno della fiducia alla Camera dopo la crisi aperta da Matteo Renzi, e dopo le repliche dei partiti, il presunto avvocato del popolo torna in aula per le risposte e l’intervento finale. 
E, subito, reitera il suo disperato appello ai cosiddetti costruttori: “Il mio progetto è chiaro e nitido per un Paese leggi di più…