Come ottenere 150 euro direttamente sul conto corrente in tre passi carte di credito e cashback cosi ottieni quei denari

Come ottenere 150 euro direttamente sul conto corrente, in tre passi: carte di credito e cashback, così ottieni quei denari

Sullo stesso argomento: 01 dicembre 2020 Tutto è pronto per far partire il cosiddetto cashback. Si inizia l’8 dicembre con una fase sperimentale, che si concluderà a fine anno, per poi entrare a pieno regime nel 2021. Come funziona questo meccanismo? Ai consumatori che pagheranno i loro acquisti con strumenti digitali come Satispay, PayPal o carte sarà riconosciuto un rimborso del 10% delle spese, con un limite massimo di 15 euro a operazione e un tetto complessivo del valore degli aleggi di più…

Ricciardi Regioni non si rendono conto non si puo riaprire

Ricciardi: “Regioni non si rendono conto, non si può riaprire”

Condividi: 30 novembre 2020 Roma, 30 nov. (Adnkronos Salute) – Le regioni “non si rendono conto” dei rischi. In questo momento, eventuali riaperture non farebbero altro che “preparare la strada a una nuova ripartenza del virus” in Italia. Sono le parole di Water Ricciardi, consigliere del ministro Roberto Speranza
“Il nostro governo sta facendo le cose migliori rispetto ad altri, ha varato strategie differenziate in funzione della diffusione del virus. Il problema è sempre la tensione tra leggi di più…

Conto alla rovescia per Artigiano in fiera live online dal 28 novembre 1

Conto alla rovescia per ‘Artigiano in fiera live’, online dal 28 novembre

Condividi: 24 novembre 2020 Milano, 24 nov. (Adnkronos/Labitalia) – Conto alla rovescia per ‘Artigiano in Fiera Live’, al via su
Per comprendere il valore positivo di questa complessa operazione realizzata da Ge.Fi.-Gestione Fiere Spa, basta fare riferimento ai dati relativi alla Fase 1 dell’emergenza sanitaria Covid-19 (tra il 9 marzo e il 4 maggio 2020), durante la quale il 45% delle micro imprese italiane ha dovuto sospendere l’attività (fonte Istat). Con questa nuova proposta, ‘Artigianleggi di più…

Conto alla rovescia per Artigiano in fiera live online dal 28 novembre

Conto alla rovescia per ‘Artigiano in fiera live’, online dal 28 novembre

Condividi: 24 novembre 2020 Milano, 24 nov. (Adnkronos/Labitalia) – Conto alla rovescia per ‘Artigiano in Fiera Live’, al via su
Per comprendere il valore positivo di questa complessa operazione realizzata da Ge.Fi.-Gestione Fiere Spa, basta fare riferimento ai dati relativi alla Fase 1 dell’emergenza sanitaria Covid-19 (tra il 9 marzo e il 4 maggio 2020), durante la quale il 45% delle micro imprese italiane ha dovuto sospendere l’attività (fonte Istat). Con questa nuova proposta, ‘Artigianleggi di più…

Ha trecentomila euro sul conto corrente le danno il bonus spesa. Sapete chi e la signora Il disastro grillino

Ha trecentomila euro sul conto corrente, le danno il bonus spesa. Sapete chi è la signora? Il disastro grillino

Sullo stesso argomento: Benedetta Vitetta 22 novembre 2020 Viva l’Italia, in particolare quegli italiani che, persino in tempi di pandemia, proprio non ce la fanno a non truffare lo Stato e gli altri cittadini, ma che soprattutto offendono tutti coloro che oggi, a causa del Coronavirus, si trovano in grave difficoltà economica. Viva l’Italia, specie chi è riuscito a percepire, indebitamente, il “bonus spesa Covid-19” stanziato dal governo per chi è in tale stato d’indigenza da non poteleggi di più…

Italia primo produttore farmaci conto terzi in Europa fatturato supera 2 mld

Italia primo produttore farmaci conto terzi in Europa, fatturato supera 2 mld

Condividi: 13 novembre 2020 Roma, 13 nov. (Adnkronos Salute) – Il tricolore primeggia in Europa nella produzione di farmaci per conto terzi (Cdmo). E’ quanto emerge dall’indagine Prometeia-Farmindustria 2020 che ‘fotografa’ il settore. L’Italia è infatti il primo produttore continentale con oltre 2 miliardi (2,07) di euro di valore della produzione (pari al 23% dei 9 miliardi stimati per il totale Ue) e supera sia la Germania (1,95 mld di euro) sia la Francia (1,72 mld). Un ruolo importanteleggi di più…

Ristori, Gualtieri: “Già quasi 1 miliardo sul conto corrente di 211 mila imprese in difficoltà”

ROMA – A nove giorni dal Dpcm che ha disposto le nuove chiusure, parziali o totali, di alcune attività economiche per l’emergenza sanitaria arrivano i primi ristori. “Sono stati disposti i bonifici in favore di più di 211 mila imprese, per un totale di oltre 964 milioni di euro”, quasi 1 miliardo, annuncia il ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, spiegando che i soldi arriveranno “già lunedì e martedì” sul conto corrente degli interessati, “in tempi record”.”In un periodleggi di più…

Conto corrente azioni o bitcoin 30 degli italiani non sa cosa siano

Conto corrente, azioni o bitcoin: 30% degli italiani non sa cosa siano

Condividi: 04 novembre 2020 Roma, 4 nov. – (Adnkronos) – Con l’emergenza sanitaria in corso gli italiani si stanno avvicinando sempre di più alle tecnologie sotto diversi punti di vista, fra cui la gestione delle proprie finanze. Nei mesi di lockdown della scorsa primavera si è riscontrato un aumento dei pagamenti digitali, del commercio online e dell’utilizzo di strumenti di home banking: il 51% dei clienti ha aumentato l’utilizzo dei canali digitali delle banche, e il 27% continuerà ad leggi di più…

Conto corrente azioni o bitcoin 30 degli italiani non sa cosa siano

Conto corrente, azioni o bitcoin: 30% degli italiani non sa cosa siano

Condividi: 04 novembre 2020 Roma, 4 nov. – (Adnkronos) – Con l’emergenza sanitaria in corso gli italiani si stanno avvicinando sempre di più alle tecnologie sotto diversi punti di vista, fra cui la gestione delle proprie finanze. Nei mesi di lockdown della scorsa primavera si è riscontrato un aumento dei pagamenti digitali, del commercio online e dell’utilizzo di strumenti di home banking: il 51% dei clienti ha aumentato l’utilizzo dei canali digitali delle banche, e il 27% continuerà ad leggi di più…

Gualtieri Primi ristori entro il 15 novembre sul conto corrente. Conte Interventi per 54 miliardi

Gualtieri: “Primi ristori entro il 15 novembre sul conto corrente. Conte: “Interventi per 5,4 miliardi”

MILANO – I primi ristori a fondo perduto per le attività che hanno dovuto chiudere (del tutto o parzialmente) dopo l’ultimo Dpcm del governo arriveranno “per il 15 novembre, forse anche qualche giorno prima, tutti coloro che invece sono arrivati dopo e non avevano ancora fatto richiesta avranno una finestra a disposizione e pensiamo di farcela comunque entro il 15 dicembre”. Lo ha nuovamente confermato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, intervenendo a Uno Mattina a proposito dei ristleggi di più…