Allarme Cerved su default aziende, con nuova ondata rischio insolvenza triplicato

Una seconda ondata di contagio da Covid-19, e conseguenti ulteriori misure di contenimento di durata fino a sei mesi, potrebbe mettere il turbo al rischio default per le aziende italiane, facendolo arrivare al 15,5% dall’attuale 4,9%.
E’ lo scenario estremo dipinto da Cerved Rating Agency in un aggiornamento delle proprie previsioni sull’impatto della pandemia sulle aziende italiane, formulate sulla base di un campione di 30.000 imprese. Si tratta dunque di una scenario nettamente più pleggi di più…

Argentina, scade il termine di pagamento dei creditori: è il nono default della sua storia

NEW YORK – Dalle 17 di venerdì, ora della East Coast americana, l’Argentina ha fatto ufficialmente bancarotta. E’ il nono default sovrano della sua storia. Ed è già la seconda bancarotta di Stato nell’era-coronavirus dopo quella del Libano a marzo. Il rischio è che non sia l’ultima: tra le preoccupazioni scatenate dal default argentino c’è quella di un effetto-contagio nella sfera finanziaria, vista la lunga lista di paesi emergenti in gravi difficoltà. All’elenco ufficiale degleggi di più…

Argentina prova ad evitare default, più tempo per trovare un accordo con creditori

Si profila un nuovo slittamento nei negoziati tra l’Argentina e i suoi creditori internazionali per rinegoziare il debito di quasi 65 miliardi di dollari.
A due giorni dalla scadenza, fissata per il 22 maggio, il ministro dell’economia argentino Martin Guzman ha lasciato intendere che i colloqui continueranno probabilmente oltre quella data. Un segnale, che lascia aperta la porta ad un accordo all’ultimo minuto in grado di evitare che il paese sudamericano, incline alla crisi, finisca perleggi di più…