191010208 565e5418 4927 43cd b214 7dd736232604

Diritti tv: c’è solo Dazn, ma mancano ancora tre “sì”

A decidere la partita sarà il tempo. E, forse, anche i tribunali. Il bando per assegnare i diritti tv del triennio 2021/24 rischia infatti di regalarsi una coda di contenziosi e ricorsi. L’assemblea in videoconferenza però una cosa l’ha detta con sicurezza: che in ballo è rimasta solo l’accoppiata Dazn-Tim. I club infatti si sono spaccati tra gli 11 favorevoli ad accettare gli 840 milioni della tv in streaming (che insieme rappresentano quasi il 90% dei tifosi italiani) e i 9 astenuti (Roma, leggi di più…

202757348 4ade99a4 7b72 4412 8d99 ceab35616a99

Serie A, Tim in campo per i diritti tv: “Partner tecnologico e pay tv di riferimento per Dazn”

Telecom è pronta a sostenere Dazn nella corsa sui diritti tv per la Serie A. La voce che circolava da giorni è stata confermata da Bloomberg, che ha rivelato anche l’esistenza di una lettera riservata e datata 8 febbraio in cui Dazn comunicava alla Lega Serie A di essere affiancata da “un partner che è un leader del settore e fornirà ulteriore supporto anche dal punto di vista finanziario”. Come aveva anticipato Repubblica, infatti, Tim è pronta a mettere sul piatto oltre 300 milioni: si pleggi di più…

100205097 fee0597e b806 428c 9747 8f1beaad3a28

Diritti civili: omofobia, ius soli, fine vita devono avere una legge. Cirinnà: “Temi divisivi, ma non si fermi la lotta alle discriminazioni”

ROMA.  Al Senato c’è da votare la legge Zan contro l’omofobia. I diritti dei bimbi delle famiglie arcobaleno non possono essere ancora ignorati. Il “fine vita” ha bisogno di norme, come chiesto dalla Consulta. E poi c’è la legge sulla cittadinanza – lo ius soli o meglio ius culturae – che si fermò a un passo dall’approvazione definitiva già con il centrosinistra. “Ma può un governo europeista non mettersi al passo con l’Europa?”, ragiona Monica Cirinnà. 
Senatrice del Pleggi di più…

201810211 e3dca6e6 eb8b 4b9e 9b4e b0bebcadd209

Diritti tv, Sky rilancia: “Mezzo miliardo subito se accettate l’offerta”

Il cerchio si stringe e quando la partita sui diritti tv ormai pareva chiusa, Sky ha fatto la sua mossa. Una mossa che, nelle intenzioni della tv digitale, potrebbe riaprire la gara per assegnare le immagini della Serie A per il triennio 2021/2024. Mezzo miliardo subito, entro pochissime ore dall’aggiudicazione dell’offerta. Questo è quello che, in una lettera inviata alla Lega Serie A e ai 20 presidenti delle squadre, ha messo sul piatto Sky. Il bando non prevede rilanci, e quindi l’ad Max Ibleggi di più…

be31864e8f5caf26029c86047f295752

Diritti tv: De Siervo, siamo a metà del guado

(ANSA) – ROMA, 13 FEB – “Per l’assegnazione dei diritti tv siamo a metà del guado. Sono rimasti in lizza due operatori e i loro progetti sono all’attenzione dei presidenti. Vengono approfonditi gli aspetti economici, ma sono importanti anche quello editoriale, e distributivo, che sono valutati e verificati con attenzione. E’ evidente che elemento chiave per la scelta sarà la garanzia che tutti possano vedere comodamente le partite sul divano di casa propria”. Lo ha detto l’ad della Lega serie leggi di più…

ca20712c4bb6a8394bb5af176c35c495

Diritti musicali: studio legale, Bobby Solo vittima di frode

Bobby Solo ha presentato una denuncia alla Procura di Napoli per il furto ultratrentennale dei diritti sulle sue canzoni. Lo rende noto un comunicato a firma della società statunitense di consulenza legale Emme Team. La truffa, spiegano i consulenti Usa, ha riguardato brani famosissimi composti dal cantautore 76enne, al secolo Roberto Satti, come “Una Lacrima sul Viso” e “Se piangi, se ridi”, depositati da persone estranee all’ufficio copyright statunitense e poi utilizzati come garanzia per otleggi di più…

005443111 76b08250 f57d 4abf bb2a fff9fe60b84d

Giovani, con famiglia e attente ai diritti. Così le donne sul web

ROMA – Sono donne giovani, che amano vestire bene, curarsi; e che nello stesso tempo hanno ben chiara la mappa dei loro diritti. Chiedono spazio sul lavoro, parità di retribuzione, opportunità di formazione e aggiornamento. Danno molto alla famiglia, ma non vogliono che si riveli un boomerang la scelta più naturale e bella del mondo: avere un figlio.
Queste donne rappresentano uno dei target più corteggiati dalla pubblicità. L’istituto di ricerca Ipsos ne rintraccia un numero ampio nella leggi di più…

297748403d5693c0c4be9f7e7887a219

Diritti tv: girone ritorno serie B per estero su LIVENow

(ANSA) – ROMA, 02 FEB – Tutto il girone di ritorno della Serie BKT sarà visibile all’estero sulla piattaforma di live streaming internazionale LIVENow (live-now.com), che ha acquistato i diritti esteri del campionato di Serie B in lingua italiana. Dalla 21/a giornata, e fino al termine della stagione 2020/2021 (inclusi playoff e playout), le comunità italiane all’estero potranno vedere la seconda categoria nazionale grazie all’accordo che La Lega Nazionale professionisti Serie B ha firmato conleggi di più…

172855130 d06bff3f d386 4caf a981 9c611103eb15

Diritti tv di serie A, niente offerte per 1,150 miliardi. Ora trattative private

La Lega Serie A avvierà le trattative private per i diritti tv del campionato nel triennio 2021-24. Dopo l’apertura delle buste contenenti le proposte da parte dei broadcaster (non quindi quelle relative a intermediari e le manifestazioni di interesse per il canale di Lega) in mattinata, nell’assemblea in corso non sono state presentate ai club le cifre delle offerte né chi le ha presentate, decidendo tuttavia di proseguire con le trattative private. Le negoziazioni con i singoli broadcaster ileggi di più…

Violati i diritti dei minori riaprite le scuole in presenza

“Violati i diritti dei minori, riaprite le scuole in presenza”

Adolescenti ancora invisibili nei provvedimenti emanati al rientro dopo la pausa natalizia: tra i banchi l’11 gennaio sono tornati, al 50% delle presenze, solo gli studenti delle superiori di Toscana, Valle D’Aosta e Abruzzo. E mentre il Tar della Lombardia ha respinto l’ordinanza del governatore Fontana che disponeva le lezioni a distanza sino al 25 gennaio e in Emilia-Romagna, dove il provvedimento è stato analogo, un gruppo di genitori ha appena presentato un ricorso, si moltiplicano gli aleggi di più…