Cosa fanno i governi europei per supportare l’auto

Mentre in Italia si accende il dibattito politico sul prestito da 6,3 miliardi di euro chiesto da Fca vediamo come si stanno muovendo gli altri Governi europei nei confronti delle aziende produttrici di auto. C’è da evidenziare – lo denunciano i sindacati – che in Italia non c’è stato ancora nessun provvedimento ad hoc per il settore automotive. In generale, da quando è iniziata la pandemia, la Commissione Ue ha approvato aiuti di Stato all’economia dell’Unione per un importo stileggi di più…

“I nostri artisti che ci fanno divertire”, è polemica su Conte

14 maggio 2020
Condividi: Roma, 14 mag. (askanews) – Poi ci sono “i nostri artisti che ci fanno tanto divertire”. Una frase del presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa mentre presentava le misure del Decreto Rilancio per far riprendere l’economia dall’emergenza coronavirus, in particolare mentre parlava brevemente dei fondi dedicati alla cultura. Una frase che ha fatto molto discutere, da molti giudicata di cattivo gusto.
“La cultura, non dimentichiamo questo settore, abbileggi di più…

Dl Rilancio? Lo scempio del governo. Non ce la fanno, niente coperture: slitta tutto

Sullo stesso argomento: 12 maggio 2020 Il Dl Rilancio non arriva perché nella maggioranza non si trovano le coperture. Un dato sconcertante, forse ancora più del fatto che in teoria stiamo parlando del Dl Aprile, a cui il governo ha dovuto cambiare nome proprio per i ritardisulla tabella di marcia. Ritardi imperdonabili, visto che da questo decreto legge dipende gran parte della ripresa economica dopo i 2 mesi di lockdown per il coronavirus.Invece, come detto, pPùrocede a rilento l’eleggi di più…

Martedì, ore 8: ritorno in classe, tre paesi fanno da apripista in Piemonte

Aule da quattro o cinque bambini, educatori con la mascherina, test sierologici per genitori e assistenti, mani lavate una volta all’ora, stanze aerate almeno dieci minuti ogni ora e pranzo seduti al proprio banco anziché in mensa. Tempo pieno dalle 8 alle 18, per venire incontro alle esigenze dei genitori che non sono bloccati a casa dal lockdown. Pur con molte precauzioni e un rigido protocollo sanitario, i bambini di Borgosesia, Varallo e Quarone da martedì saranno i primi in Italia a varcaleggi di più…

Carceri: pentito Mutolo, ‘scarcerazioni boss una vergogna, fanno parte Trattativa Stato-Mafia’ (2)

Condividi: 09 maggio 2020 (Adnkronos) – “E’ inutile che adesso il ministro della Giustizia Bonafede annunci in pompa magna che li vuole fare ritornare in carcere. Ormai sono fuori. I buoi sono scappati dal recinto. Ci vorrebbe forse una legge ad hoc, come fecero Andreotti e Martelli tanti anni fa. Ma, in ogni caso, è una buffonata”. Sulle polemiche politiche di questi giorni, l’ex boss dice: “Mi sembra giusto, ripeto, è assurdo fare uscire 376 tra mafiosi e altri detenuti, perché potrebbleggi di più…

Gotti, ci fanno apparire come uno zoo variopinto

(ANSA) – ROMA, 29 APR – “Io prima ancora della possibilità di riprendere il campionato avrei ragionato sul fatto se sia giusto o meno riprendere, che è una cosa un po’ diversa. Non voglio entrare con un tono polemico su questa cosa, però dico che da allenatore mi piacerebbe provare a fare questa esperienza: è una cosa mai provata prima, non ci sono i dati su come sarà riprendere dopo due mesi di divano, non due mesi di sosta, ma due mesi di confino a casa, e poi con le cinque sostituzioni.leggi di più…

Mafia: indagine Centro La Torre, per tre studenti su quattro ‘i boss fanno parte dello Stato’

Condividi: 28 aprile 2020 Palermo, 28 apr. (Adnkronos) – Due ragazzi su tre sono certi che lo Stato non fa abbastanza per sconfiggere le mafie, tre su quattro sono convinti che i boss fanno parte dello Stato e, a tratti, lo guidano. Per oltre l’87% dei giovani il rapporto tra mafia e politica è “molto forte” o “abbastanza forte”, al punto da vedere nella corruzione della classe politica le ragioni della sua diffusione al Nord (56,89%) e nella corruzione della classe dirigente le raleggi di più…

Mafia: indagine Centro La Torre, per tre studenti su quattro ‘i boss fanno parte dello Stato’ (2)

Condividi: 28 aprile 2020 (Adnkronos) – Sul fronte dei doveri civici il comportamento ritenuto più scorretto per il 61,47% degli studenti interpellati sta “nell’evadere le tasse”, mentre gli effetti dei “Fridays for future” portati avanti dall’attivista Greta Thunberg si fanno sentire: “non rispettare l’ambiente” è la risposta data dal 47,90% del campione, che declina la scelta di impegnarsi in “dedicarsi a chi ha bisogno” (69,10% ) e “difendere l’ambiente” (44,80%). leggi di più…

Sibilia “ipotesi stop C? Modifiche si fanno in Figc”

(ANSA) – ROMA, 19 APR – Mentre molti club di quarta serie chiedono una parola definitiva sul campionato sospeso e sulla sua eventuale ripresa, la lega nazionale dilettanti (Lnd) si ribella e prende posizione sulla proposta di blocco di retrocessioni e di ripescaggi ipotizzata a proposito dello stop definitivo dei tre gironi di Serie C.    Dopo aver sottolineato che quanto indicato dal Direttivo della Lega Pro alle società in vista dell’assemblea del 4 maggio “costituisce una semplice propostleggi di più…

Altroché “bamboccioni”, gli italiani fanno i braccianti pur di lavorare

Tobia De Stefano
Mi sono laureato in legge e me ne infischiavo dell’economia, poi ho iniziato a fare il giornalista, gavetta-collaborazioni-pochi quattrini, e ho capito che senza soldi non si cantano messe. Da quel momento la gestione dei risparmi è diventata la mia passione. Ed eccomi qui a curare un blog sui “Vostri soldi” per il sito più irriverente che potete trovare in rete.
Vai al blog Condividi: 18 aprile 2020 Il Coronavirus ha distrutto migliaia di posti di lavoro e altrettantleggi di più…