122459338 7737acb4 14fd 4d16 8902 97defb7aed62

Travaglio e la gaffe su Draghi “figlio di papà che non capisce un c…”. Speranza e Renzi prendono le distanze

“Mario Draghi è un figlio di papà che non capisce un cazzo di sanità, di sociale di vaccini. Capisce di finanza”. Marco Travaglio non risparmia critiche pesanti al presidente del Consiglio e commette una grave gaffe, dal momento che Draghi ha perso a quindici anni, uno dopo l’altro, i genitori ed è stato cresciuto da una zia. Scivolone che scatena le repliche altrettanto dure di Italia Viva per le sue parole, pronunciate domenica sera a Bologna, alla festa  nazionale di Articolo Uno. Polemileggi di più…

131553385 ad79276f cfc8 4521 bb36 9994af61ea3d

Vaccini, Salvini: “Non voglio mio figlio 18enne inseguito da una siringa”. E sul green pass: “Multe? In Sicilia sbarcano migranti a carrettate”

“Io non sono no vax, i miei genitori di 75-76 anni sono vaccinati due volte, tranquilli e sicuri”, dice Matteo Salvini dal gazebo del referendum della giustizia a Jesolo lido. Ma “mi rifiuto di vedere qualcuno che insegue mio figlio che ha 18 anni con un tampone o con una siringa. Prudenti sì, terrorizzati no”. È dunque a favore dei vaccini il leader leghista ma anche per la libertà di tutti, compresa quella di suo figlio diciottenne. “La variante Delta è più contagiosa ma non fa più mortleggi di più…

072027293 6cefdee5 a2a3 422d b20e 4a21ccb9f082

Alessandria, oggi davanti al giudice la donna che ha ucciso il marito: “Mio figlio non c’entra, ho fatto tutto da sola”

Stamattina si terrà nel carcere Lorusso e Cutugno di Torino l’udienza di convalida del fermo di Agostina Barbieri, la donna di 60 anni che domenica sera ha confessato di aver ucciso il marito Luciano Giacobone, ex camionista di 64 anni, ultimo episodio di una vita di violenze, fisiche e psicologiche fino a quel momento confinate tra le mura di una casetta di Borghetto Borbera, paesino in provincia di Alessandria. Era stata la donna a descrivere nei dettagli quello che era accaduto domenica a prleggi di più…

131311368 040bcdf2 2f03 49ce a727 4b992046a24e

Nuoro, accoltellata dall’ex esce dal coma e cerca suo figlio

NUORO – Dopo quasi 40 giorni si è svegliata dal coma indotto farmacologicamente, Paola Piras, la donna di 51 anni di Tortolì colpita con 18 coltellate dal suo ex compagno di origini pakistane Masih Shahid, la mattina dell’11 maggio scorso, quando suo figlio Mirko di 19 anni è rimasto ucciso nel tentativo di difendere la mamma. La notizia è stata anticipata da La Nuova Sardegna. Ogliastra, arrestato l’uomo che ha accoltellato la ex compagna e ucciso il figlio di lei
di Monia Melis 11 Maggio leggi di più…

222134804 97d0c3fd b6e4 4b33 ada6 625604ccc65c

Il boss in Ferrari alla comunione del figlio insieme alla “scorta”

Il boss in Ferrari alla comunione del figlio, seguito da un corteo di auto, tra cui una Lamborghini, con i guardaspalle a presidiare gli accessi stradali. Succede ad Arzano, una città alle porte di Napoli, dove il Comune è stato sciolto per infiltrazioni camorristiche ben tre volte in dieci anni. “Bisogna di nuovo accendere i riflettori su Arzano perché nonostante gli sforzi dello Stato di ripristinare la legalità, la camorra lancia  segnali pericolosi alla cittadinanza: “noi ci siamoleggi di più…

010007468 64a22545 efd0 4315 825d a23cb96cbea2

Assegno unico per i figli, da 167 euro per un figlio a 653 per chi ne ha tre. Al via dal primo luglio, per 2 milioni di famiglie

ROMA – Arriva l’assegno unico per i figli. Si tratta per ora di un “assegno ponte” per sei mesi, erogato dal primo luglio al 31 dicembre alle famiglie con figli. Poi dal primo gennaio 2022 diventa permanente e universale, incardinato nella riforma fiscale in sostituzione di detrazioni e bonus esistenti che per ora dunque non vengono abrogati, ma restano in vigore fino a fine anno.
L’assegno ponte è legato esclusivamente all’Isee fino a 50 mila euro e al numero di figli. L’importo maleggi di più…

004837687 b732fd20 bede 42a6 9349 4dc8d2a637a7

Paolo Simoncelli: “A chi perde un figlio non importa se si corre”

SCARPERIA (FI) «Il minuto di silenzio, la gara in suo onore, la dedica dopo la vittoria. Tutte sciocchezze. Dopo che ti è morto un figlio, cosa vuoi che ti freghi di queste robe inutili? Niente. Sei in un altro pianeta, amico mio: la gente dovrebbe capirlo, avere il rispetto della confusione che ti ritrovi in testa. E lasciarti in pace per un po’. Perché in quei momenti lì non ti interessa proprio nulla, della vita intorno». C’è una sola persona che può spiegare cosa stiano provando ileggi di più…

173847600 39825816 5429 4c03 9bf4 baf2c60f47e1

Uomo ucciso a coltellate in casa a Roma, grave il figlio 18enne: è stato trovato con l’arma in mano

Un uomo è stato trovato morto in casa, steso nel corridoio, e il figlio gravemente ferito dentro al bagno. In mano stringeva un coltello ed era in stato di semi incoscienza. È accaduto in via dei Liburni in zona San Lorenzo a Roma.
A dare l’allarme è stato un passante che ha notato dalla strada la vittima dentro l’appartamento al piano terra. La vittima aveva 53 anni e il figlio 18 anni. Il ragazzo è stato portato in codice rosso al policlinico Umberto I.
Sul posto la polizia del reparto Voleggi di più…

192558515 a51dd0bc 3822 4372 9579 34e469fa4099

Figlio di Salvini sulla moto d’acqua, archiviati i poliziotti della scorta

Archiviazione, perché i fatti non costituiscono reato, per i tre poliziotti appartenenti alla scorta di Matteo Salvini indagati perché cercarono di impedire al giornalista di “Repubblica” Valerio Lo Muzio di riprendere il figlio dell’allora ministro dell’Interno su una moto d’acqua della polizia a Milano Marittima, nel Ravennate, davanti al Papeete Beach. Il fatto risale al 30 luglio 2019. La Procura aveva chiesto l’archiviazione per peculato d’uso della moto d’acqua e per violenza privata sulleggi di più…

144412358 814bc747 e79a 4c3c a4b6 11bf48f18891

Il figlio dell’armatore di Mazara: “Il governo aiuta la Libia e loro rispondono mitragliando”

Mazara del Vallo – Quattro ore di terrore, di angoscia, di fiato sospeso. “Per quattro ore ho avuto paura che avessero ammazzato mio padre”. Alessandro Giacalone parla a bordo di un peschereccio ormeggiato al porto di Mazara del Vallo. E’ qui che la sua famiglia lavora da tre generazioni. Alessandro fa l’armatore come suo nonno e come suo padre Giuseppe che ieri era al timone dell’Aliseo l’imbarcazione colpita dalle raffiche di mitra della guardia costiera libica.
“In acque internazionali, scrileggi di più…