Juventus, i 38 scudetti e gli “interessi” di Franco Carraro

Luciano Moggi
Luciano Moggi nasce a Monticiano il 10 luglio 1937. Dirigente di Roma, Lazio, Torino, Napoli e Juventus, vince sei scudetti (più uno revocato), tre Coppe Italia, cinque Supercoppe italiane, una Champions League, una Coppa Intercontinentale, una Supercoppa europea, una Coppa Intertoto e una Coppa Uefa. Dal 2006 collabora con Libero e dal 13 settembre 2015 è giornalista pubblicista.
Vai al blog 01 agosto 2020 È passato tanto tempo dal giorno in cui Carraro fu eletleggi di più…

Strage di Bologna, parla il medico Franco Baldoni. “Io, scampato alla strage per un caffè”

Se la ricorda bene Franco Baldoni quella tazzina, fumante e un po’ annacquata. L’ha benedetta per la prima volta quando un vento rovente e una pioggia di detriti l’hanno sorpreso sul sesto binario, al sicuro, e non al bar della stazione di Bologna, alle 10.25 del 2 agosto 1980. Cosa c’era in quella tazzina?“Adesso posso dire che c’era il resto della mia vita. In termini meno profetici un caffè offerto a fine turno, che però ci ha salvato. Se non l’avessi accettato sarei stato coleggi di più…

“Amedeo Franco beccato a registrarli”, ma tutti zitti: pesantissimo sospetto sui giudici che condannarono il Cav

Sullo stesso argomento: 23 luglio 2020 Altro materiale sulla sentenza Mediaset che condannò Silvio Berlusconi per frode fiscale. Altri audio del giudice Amedeo Franco, lo stesso che confessò al leader di Forza Italia che quella particolare sentenza “era pilotata dall’alto”. Repubblica riporta un avvenimento che risale a sette anni fa, quando si riunì la sezione feriale a causa dell’imminente scadenza del termine di prescrizione nei confronti del Cav. Qui c’erano cinque giudici al lavleggi di più…

“Un uomo tormentato da una grande paura”. Berlusconi racconta l’incontro con Franco: dettagli inquietanti

03 luglio 2020 “Quando mi hanno detto che voleva vedermi, la cosa mi ha stupito ed anzi contrariato”. Silvio Berlusconi scrive una lettera a Il Riformista per affrontare la questione della registrazione audio in cui Amedeo Franco, giudice nel processo Mediaset contro il Cav, definì la sentenza “un plotone d’esecuzione”. In realtà il leader di Forza Italia non desiderava riaprire “in nessun modo” una vicenda che “mi aveva profondamente ferito sul piano umano prima ancora chleggi di più…

Il neo direttore di Rai 3, Franco Di Mare, tenta Fabio Fazio: vuole farlo tornare sulla terza rete

Il neo direttore di Rai 3 Franco Di Mare ha chiesto a Fabio Fazio di tornare sulla terza rete. L’indiscrezione circola a Viale Mazzini, dopo che per giorni si era sparsa la voce che il conduttore sarebbe andato a Discovery. Invece, dopo la stagione a Rai 2 (con la media del 9% di share), Fazio sarebbe pronto ad approdare Rai 3, rete dove è stato protagonista per ben quattordici anni, dal 2003 al 2017. Poi c’è stato il passaggio su Rai 1, con le polemiche sul compenso (la Corte dei Conti deleggi di più…

ll “falco” Schäuble appoggia il Recovery Fund franco-tedesco

In molti lo ricordano nelle vesti di ministro delle Finanze tedesco, quando assunse una posizione favorevole all’uscita della Grecia dall’euro durante la crisi che attanagliava il Paese nel 2015. Allora, pare che Angela Merkel si dissociò, privilegiando un maggior senso di coesione, in un momento in cui la solidarietà europea era messa a dura prova.
Oggi, il dibattito sul Recovery Fund vede ancora una volta i Paesi mediterranei nella posizione di debolezza, e con la speranza di ottenere daleggi di più…

Recovery Fund, Merkel: accordo franco-tedesco può cambiare solo in senso restrittivo

Un Recovery Fund composto da 500 miliardi di euro, di cui 100 potrebbero essere assegnati all’Italia sotto forma di trasferimenti? Se fosse veramente realizzato nella forma delineata dal compromesso raggiunto fra Francia e Germania il Fondo per la ripresa post-pandemia sarebbe un grosso affare per Roma.
Purtroppo, però, le possibilità che tutti gli stati membri convergano all’unanimità su questa proposta sono estremamente basse. Lo avrebbe confermato martedì scorso la stessa cancelliera leggi di più…

Recovery fund, la proposta franco-tedesca: 500 miliardi a fondo perduto

Un bazooka da 500 miliardi di euro, a fondo perduto, raccolti sul mercato attraverso bond della Commissione europea, destinati ai Paesi ai più colpiti dall’emergenza sanitaria. Questa la proposta che Francia e Germania lanciano per ritrovare l’unità a 27 attorno al “Recovery Fund”.
Anche se il piano richiede ancora il consenso di tutti i Paesi del blocco, sarebbe un grande passo verso la mutualizzazione del debito, un tempo un tabù per i governi tedeschi che temono che i loro contribuleggi di più…

Teheran condanna a cinque anni l’antropologa franco-iraniana Adelkhah per cospirazione e propaganda

Cospirazione contro la sicurezza nazionale e propaganda contro lo Stato: con queste accuse il tribunale di Teheran ha condannato a cinque anni di prigione l’antropologa franco-iraniana Fariba Adelkhah, 61 anni, che era stata arrestata a giugno dell’anno scorso insieme al collega, il sociologo Roland Marchal, ed è detenuta nella famigerata prigione di Evin, alla periferia di Teheran, dove sono rinchiusi numerosi prigionieri politici. Adelkhah è una ricercatrice della prestigiosa università frleggi di più…

“Mi sarei convertito anche io, lasciatela in pace”. Silvia Romano, Franco Bechis scende in campo

Sullo stesso argomento: 14 maggio 2020 Alessandro Pagano, il deputato della Lega che aveva definito una “terrorista” Silvia Romano, ha fatto marcia indietro e chiesto scusa di quella espressione. Lo scrive Franco Bechis, nel suo pezzo sul Tempo. Il direttore prende spunto dalla polemica per chiedere uno stop agli insulti per la cooperante italiana. Partendo proprio dal deputato leghista spiega che Pagano ha detto “una sciocchezza di proporzioni tali da insegnare una volta di più come ileggi di più…