121729494 afdf0d90 a4e8 4437 8f25 4c25d5a43e5b

“Oltre 100mila dosi di vaccini al giorno”. Ma i casi tornano a salire, Gimbe: +10%

Se da una parte cresce in maniera costante da inizio settimana il numero degli immunizzati, come hanno annunciato dal commissariato straordinario per l’emergenza guidato da Domenico Arcuri: “La campagna di vaccinazione contro l’epidemia Covid sta registrando un confortante incremento; da lunedì 22 febbraio sono state effettuate in media oltre 100 mila somministrazioni al giorno e ieri, mercoledì 24 febbraio, è stato raggiunto il picco di 102.433 dosi”; dall’altra le varianti iniziano a preocleggi di più…

190145794 17125ff9 2969 4295 ac53 d9bef296f871

Prescrizione, bocciato ordine del giorno Fdi per superare riforma Bonafede. Lega, Fi e Iv si astengono

Niente da fare. Sulla prescrizione – ossia sulla legge di Alfonso Bonafede – la nuova maggioranza non riesce a dormire sonni tranquilli. L’agguato è sempre dietro l’angolo. Le divisioni sono lì, davanti agli occhi di tutti. Pd e M5S da una parte. Fi, FdI, Lega, e anche Italia viva – i nemici storici della Bonafede – pronti a scaricarla. Ovviamente facendo esplodere contraddizioni nel nuovo governo. Soprattutto quando l’unico partito all’opposizione  – FdI – è pronto a sfruttare l’leggi di più…

5525318e20801d6aa7ddc38edde3e864 1

Borsa: Asia in calo per il secondo giorno, male l’energia

(ANSA) – MILANO, 19 FEB – Male per il secondo giorno i mercati asiatici, sotto il peso del comparto energia, col calo del greggio (wti -1,2%) a 59,7 dollari al barile, in concomitanza con la ripresa della produzione in Texas. Bene invece i tecnologici.    Chiusura in rosso a Tokyo per Nikkei (-0,7%) e Topix (-0,6%), così come a Taiwan (-0,5%) e a Sidney (-1,3%), dove l’indice è sceso sotto il peso dei titoli legati alle materie prime.    Positive in Cina Shanghai (+0,5%) e Shenzen (+0,7%leggi di più…

130039651 ea279217 d80a 4a0a 9f30 b321f5ac81ad

Covid: gli 8 errori che facciamo ogni giorno

Combattiamo e resistiamo contro il Covid-19 ormai da un anno. Eppure, ancora non è finita: i numeri legati ai contagi restano alti in tutto il mondo e anche se la campagna vaccinale va avanti, dovremo continuare a rispettare alcune regole. Che dovremmo conoscere bene, anche se commettiamo ancora errori. Ecco un ‘ripasso’ delle precauzioni e una lista degli errori da evitare. Fiato corto: non è colpa della mascherina
di Giulia Masoero Regis 20 Gennaio 2021 L’Italia si è ricolorata qleggi di più…

094643635 78bda026 5bba 4a50 8f4a fc1d4fa02e9e 3

Stop allo sci, in Piemonte è il giorno della rabbia. In Val Vigezzo gli impianti aprono comunque

“Lo sci non è un gioco, in Piemonte è la prima azienda turistica della regione e il danno è enorme. Le stazioni sciistiche che da un anno non lavorano se avevano ancora quattro soldi li hanno spesi per preparare l’apertura di oggi, nel rispetto delle regole che Roma aveva dato. Per questo siamo rimasti allibiti”. Il presidente del Piemonte, Alberto Cirio, torna all’attacco dopo che il governo ha deciso di imporre lo stop alla riapertura degli impianti sciistici con poco più di 12 ore di prealeggi di più…

014354499 1beffc1b 55cb 40a4 ba9f 9737e684d88a

I vaccini: obiettivo trecentomila al giorno. E Arcuri per ora resta

Trecentomila vaccini al giorno, subito. Fino a cinquecentomila quando si arriverà a pieno regime. La collaborazione dei medici di base e dei Comuni, in modo da poter moltiplicare i punti di vaccinazione. E ancora: stazioni mobili per raggiungere i piccoli comuni. Tutto, chiaramente, dando per scontato l’arrivo delle fiale. In attesa dell’estate quando potrebbe essere disponibile il vaccino italiano di Reithera. Al primo punto dell’agenda del governo Draghi c’è la grande campagna vaccinleggi di più…

103723671 68658ae5 92cb 491f 8ad0 38d6b367cb16

Mattarella nel Giorno del Ricordo: “L’orrore delle foibe colpisce le nostre coscienze”

ROMA – “L’orrore delle foibe colpisce le nostre coscienze”. Sergio Mattarella, nel suo messaggio in occasione del Giorno del Ricordo, ricorda che “le sofferenze, i lutti, lo sradicamento, l’esodo a cui furono costrette decine di migliaia di famiglie nelle aree del confine orientale, dell’Istria, di Fiume, delle coste dalmate sono iscritti con segno indelebile nella storia della tragedia della Seconda Guerra Mondiale e delle sue conseguenze”.
Le ferite aperte
Sono passati tanti anni, ma le feriteleggi di più…

082050736 00e51cbc aa21 4592 a55a 67131ee5e692

Governo Draghi, ultimo giorno di consultazioni: ecco cosa succede oggi

Per la soluzione della crisi oggi potrebbe essere il giorno decisivo. Il presidente incaricato Mario Draghi affronta l’ultimo giorno di consultazioni, il terzo dopo i colloqui con le formazioni politiche iniziati giovedì. Dopo aver incontrato i partiti minori e, ieri, Leu, Pd, Fratelli d’Italia e Forza Italia, oggi l’ex presidente della Bce vede a partire dalle 11 le delegazioni della Lega (guidata dal leader Matteo Salvini) e poi del Movimento 5 Stelle. Per l’occasione, il fondatore dei pentaleggi di più…

073441642 a164db11 2959 40e8 aa33 5eac2fcc3617

Coronavirus nel mondo, in Brasile oltre mille vittime in un giorno: insegnanti in sciopero contro la riapertura delle scuole

Il Brasile ha registrato 1.239 morti di Covid-19 e 50.872 contagi nelle ultime 24 ore, secondo il Consiglio delle autorità per la salute. Il bilancio totale delle vittime sale a 230.034, mentre i contagi dall’inizio della pandemia sono 9.447.165.Rio de Janeiro ha superato San Paolo per numero di vittime di Covid-19, nonostante abbia la metà degli abitanti. Nella capitale carioca le vittime sono 17.535 contro le 17.491 di San Paolo.
In Brasile sciopero dei prog contro riapertura delle scuole
Illeggi di più…

083345913 1f8b8675 1221 4d44 adc9 f355363e84e3

Governo Draghi, secondo giorno di consultazioni: ecco cosa succede oggi. Anche Casaleggio a Roma

Secondo giorno di consultazioni per Mario Draghi. Il premier incaricato ieri ha avviato gli incontri con le formazioni politiche minori e oggi si entra nel vivo con i colloqui con le delegazioni di Leu, Italia viva, Pd e i partiti del centrodestra che, come annunciato ieri, andranno divisi. Ad andare a Montecitorio da Draghi saranno quindi Forza Italia, con la delegazione guidata da Silvio Berlusconi, e Fratelli d’Italia con la leader Giorgia Meloni. Domani toccherà alla Lega di Salvini e al Mleggi di più…