181249160 fa3f9123 bfc9 464d 9824 f5f8dd739409

Finanziamento illecito, indagati Matteo Renzi e Lucio Presta

Matteo Renzi e il manager Lucio Presta sono indagati dalla procura di Roma per finanziamento illecito ai partiti. La vicenda riguarda il documentario su Firenze, “Firenze secondo me”, che Renzi, con la casa di produzione Arcobaleno 3 dellafamiglia Presta (l’amministratore è Niccolò, figlio di Lucio, anche lui indagato), ha realizzato. E andato in onda su Discovery Channel con scarsissimi risultati di pubblico: il 2 per cento. Per i Presta non era stato un buon affare, visto che Discoveryleggi di più…

095921569 00d44bd4 b5ff 4755 ae14 be433491797d

Sassari, bimba di 5 mesi trovata con busta intorno alla testa: è in fin di vita. Indagati i genitori

Una bimba sassarese di 5 mesi lotta tra la vita e la morte nell’ospedale Gaslini di Genova in seguito al principio di soffocamento provocatole da un sacchetto di plastica che, per cause che accerterà l’inchiesta della Procura, le ha cinto la testa fino a impedirle di respirare.L’incidente, riferito dal quotidiano La Nuova Sardegna, risale ad alcuni giorni fa. La mamma l’ha trovata con un sacchetto di plastica intorno al collo, stesa col pancino all’ingiù nel suo lettino e incapace di respirarleggi di più…

164212004 c6d13e11 f653 44dc 9020 f9de3b5678c1

Ponte Morandi, per 60 indagati la Procura chiede il processo

Dopo 34 mesi di indagini serrate, per  60 dei 69 indagati sul crollo del Ponte Morandi la Procura ha già deciso di chiedere il rinvio a giudizio. Le istanze saranno inoltrate nella giornata di domani, ma sono state concordate dai pm Massimo Terrile e Walter Cotugno, insieme al procuratore capo Francesco Cozzi. Gli atti arriveranno al Tribunale, che subito dopo dovrà ndicare il giudice per l’udienza preliminare che se ne dovrà occupare. Ponte Morandi, già 5 anni prima fra le catastrofi messleggi di più…

135316130 cd2032d9 732e 4ad5 ad8e 63a26f0a73d7

Processo Eni Nigeria, indagati a Brescia pm De Pasquale e Spadaro. L’ipotesi è rifiuto di atti d’ufficio

Il procuratore aggiunto di Milano Fabio De Pasquale e il pm Sergio Spadaro sono indagati dalla procura di Brescia per l’ipotesi di rifiuto d’atti d’ufficio in relazione alla gestione del materiale probatorio del processo Eni Nigeria. Proprio ieri il Tribunale ha depositato le motivazioni della sentenza di assoluzione di tutti i 15 imputati del procedimento per corruzione internazionale sulla presunta maxitangente relativa al giacimento petrolifero Opl 245.  
L’iscrizione dei due magistrleggi di più…

205548748 f83b6a9c 647c 41f1 b178 c772ab3674cd

Rimini, entrano in una casa disabitata a recuperare il pallone, due bambini indagati

BOLOGNA  – Due bambini di 10 e 12 anni sono stati sottoposti a formale interrogatorio in caserma, per essere entrati in un immobile disabitato dove, avrebbe spiegato il più piccolo, era finito il pallone con cui stava giocando. E’ successo in provincia di Rimini e i due sono stati destinatari di un invito a comparire della Procura per i minorenni di Bologna (pm Simone Purgato), dopo la querela del proprietario della casa, accusati di invasione di edifici in concorso.
“Sono stato molto sorpresoleggi di più…

175906177 7b22f7e3 3737 4cf1 bc26 f6c23a3ffd48

Funivia caduta, tolto il caso alla gip che ha scarcerato i tre indagati. La procura: ora annullare l’ordinanza

Non sarà il gip di Verbania Donatella Banci Buonamici, che ha scarcerato i tre indagati per la tragedia della funivia del Mottarone nella quale il 23 maggio scorso sono morte 14 persone, a dover decidere sull’incidente probatorio chiesto dalla difesa di Gabriele Tadini, il caposervizio della funivia ora ai domiciliari, ma il giudice Elena Ceriotti, “titolare per tabella del ruolo”. Lo ha deciso il presidente del tribunale di Verbania, Luigi Montefusco. Poco dopo la Procura della Repubblica di leggi di più…

123429086 85516ff6 a4ec 4159 90ac 1f4d2c6fbcb9

Ragazza scomparsa a Novellara, cinque indagati: due cugini scavarono la buca

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Sono cinque gli indagati per la scomparsa di Saman Abbas, la diciottenne scomparsa a Novellara. Secondo gli inquirenti è stata uccisa e sepolta nei campi dietro l’azienda di famiglia per la quale lavorava il padre della ragazza. Nuove conferme arrivano proprio dal video delle telecamere di sorveglianza dell’azienda, che il 29 aprile immortala tre uomini, armati di pale e altri attrezzi, dirigersi verso la campagna. Fra questi ci sono due cugini della giovane (indagatleggi di più…

100034368 eb1f7c7a af4d 4bb7 878a a8a621ea594f

Denise Pipitone, indagati Anna Corona e Della Chiave

Ci sarebbe un svolta nelle indagini che riguardano il caso Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazara Del Vallo il primo settembre del 2004. Nel corso della trasmissione Quarto Grado, andata in onda ieri sera su Rete 4, è stata data la notizia dell’iscrizione nel registro degli indagati di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave.
L’indiscrezione non ha ancora trovato conferme dalla procura di Marsala, che nei giorni scorsi aveva riaperto l’inchiesta sul rapimento della bimba e che sta nuovamenleggi di più…

193642531 68254137 eaa3 4dfb be53 1d9957c41d9a

Stupro di gruppo su due minorenni, 5 indagati nel Savonese

Ancora uno stupro, ancora una violenza di gruppo. Vittime due ragazzine minorenni, mentre cinque ragazzi, tra cui un minore, sono accusati della violenza e di aver girato un video di quello che hanno fatto per farlo circolare sui social.I fatti si sarebbero verificati in un garage di Alassio, in provincia di Savona. I cinque, età fra i 17 ed i 24 anni, sono finora indagati per i reati di violenza sessuale di gruppo e adescamento di minori, ma se venisse accertato che hanno girato il video e cheleggi di più…

213045961 e834ba39 61e3 4ee2 8ef1 8c6f75d561ba

Prato, due indagati per la morte dell’operaia. L’accusa del pm: “Rimossa una saracinesca protettiva”

Nei capannoni dell’Orditura Luana a Montemurlo è calato il silenzio totale. Dopo la morte della giovane Luana D’Orazio la procura di Prato ha aperto un’inchiesta. Il dipartimento di prevenzione e sicurezza sul lavoro dell’Asl Centro sta portando avanti le indagini per comprendere le dinamiche dell’incidente. Il nodo cruciale è scoprire se si sia trattato di un malfunzionamento dell’orditoio, la macchina che ha tolto la vita alla 22enne, o di una negligenza umana. «Siamo al lavoroleggi di più…