Coronavirus, perquisizioni all’Istituto zooprofilattico di Portici, indagato il direttore Limone

Dai Covid Hospital all’affidamento ai privati dell’esecuzione dei tamponi. Entra nel vivo un altro filone dell’inchiesta della Procura sulla gestione dell’emergenza coronavirus.Su delega dei pm Mariella Di Mauro e Simone De Roxas, i carabinieri stanno eseguendo un decreto di perquisizione all’istituto zooprofilattico di Portici e nei confronti del direttore dell’istituto, Antonio Limone.Si indaga per concorso in turbativa d’asta. Ad aprile, Repubblica aveva raccontato i dettagli della procedura leggi di più…

Fifa: Infantino indagato, procedimento in Svizzera

(ANSA) – ROMA, 30 LUG – Un’inchiesta contro il presidente della Fifa, Gianni Infantino, è stata avviata in Svizzera: il procuratore federale straordinario Stefan Keller “ha avviato un procedimento penale a carico del presidente della FIFA Gianni Infantino e del primo pubblico ministero dell’Alto Vallese Rinaldo Arnold”, in particolare per “abuso di autorità”, “violazione del segreto ufficiale” e “ostruzione della “azione criminale”. L’annuncio del procedimento arriva dopo le dimissioni del proleggi di più…

Fontana indagato, il discorso in Consiglio regionale: “Non tollero dubbi sulla mia integrità: contro di me polemiche strumentali”

“Ho riflettuto molto sull’opportunità di intervenire oggi soprattutto per la preoccupazione di dare un’ulteriore cassa di risonanza per polemiche che ritengo sterili e strumentali. Ho deciso di venire qui per riaffermare la verità dei fatti e andare oltre per affrontare le sfide e le opportunità che abbiamo davanti. Abbiamo vissuto e stiamo vivendo una circostanza storica che non dobbiamo dimenticare. L’emergenza Covid è stata uno tsunami per la Lombardia. Sono convinto che alla fine la verileggi di più…

“Sono indagato per avere messo i soldi di tasca mia, pazzesco”. Contromossa di Fontana, ora è lui a chiamare i magistrati

Sullo stesso argomento: 26 luglio 2020 Attilio Fontana non starà fermo a guardare la colata d’odio che lo sta travolgendo. Il governatore della Lombardia rompe il silenzio sul caso che lo vede indagato, quello dei camici donati in piena emergenza alla Regione. ”Questa storia è pazzesca. Ma qual è il reato? Di solito le persone finiscono indagate perché prendono dei soldi illecitamente – ha spiegato in un colloquio con La Stampa -. Io invece rischio di passare alla storia come il prleggi di più…

Fontana indagato per i camici: soldi al cognato da conto svizzero

25 luglio 2020
Condividi: Milano, 25 lug. (askanews) – Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, è
indagato nell’inchiesta sulla partita di 75mila camici e 7mila kit sanitari, del valore di oltre 500mila euro, fornita alla Regione Lombardia da Dama, società di proprietà di suo cognato Andrea Dini e partecipata al 10% da sua moglie. Secondo la ricostruzione fatta dal Corriere della Sera l’ipotesi di reato a carico di Fontana è quella di frode in pubbliche forniture.
Fontana, sleggi di più…

“Indagini a orologeria, rispettate i morti”. Fontana indagato, Salvini sfida le toghe: “Vi pare una roba normale?”

25 luglio 2020 Toh che caso, c’è un leghista indagato. Si tratta di Attilio Fontana, il governatore della Lombardia, nel mirino per la vicenda dei camici acquistati durante l’emergenza coronavirus. E Matteo Salvini sbotta: “Ne abbiamo abbastanza di queste indagini a orologeria e a senso unico. La Lombardia, i suoi morti e le sue istituzioni meritano rispetto, siamo stufi”. Così il leader della Lega, che aggiunge: “Indagato, perché un’azienda ha regalato migliaia di camici ai medici lomleggi di più…

Coronavirus: inchiesta camici, Fontana indagato per frode in pubbliche forniture

Condividi: 25 luglio 2020 Milano, 25 lug. (Adnkronos) – Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, è indagato per frode in pubbliche forniture sui camici sanitari prima forniti per 513 mila euro e poi donati dalla società del cognato alla Regione. “Da un conto in Svizzera dove nel 2015 aveva ‘scudato’ 5 milioni, Fontana il 19 maggio scorso cercò di fare un bonifico di 250 mila euro al cognato” per arginare – 4 giorni dopo un’intervista di Report – “il rischio reputazionale insileggi di più…

Aspi: Tomasi indagato per pannelli anti-rumore pericolosi

Roberto Tomasi, attuale amministratore delegato di Autostrade, è stato iscritto sul registro degli indagati nell’inchiesta sui pannelli fonoassorbenti sistemati sulla rete autostradale italiana, non in quanto ad, ma per la presenza nel ‘comitato nuove opere’, l’organo tecnico che valutava gli investimenti di Aspi prima che fossero sottoposti al consiglio di amministrazione dell’azienda per essere finanziati. Lo riferiscono oggi Repubblica e Secolo XIX.    Il comitato aveva deciso l’acquisto leggi di più…

Macron, rimpasto-Caporetto. “Indagato per stupro”, lo scandalo che travolge l’Eliseo

Sullo stesso argomento: 08 luglio 2020 Pesanti critiche sono state espresse ieri a Parigi davanti all’Eliseo contro il presidente francese Emmanuel Macron e  i suoi ministri dell’Interno Gerald Darmanin e  Eric Dupont-Moretti. Il rimpasto di governo, che dovrebbe servire a portarlo in pole position per la volata alla presidenziali che si svolgono tra due anni, si è portato dietro tante polemiche.  Ieri mattina diverse esponenti dei movimenti femministi hanno protestato  davanti lleggi di più…

Poliziotto schiaffeggia migrante tunisino in centro accoglienza, indagato

Condividi: 19 giugno 2020 Palermo, 19 giu. (Adnkronos) – (di Elvira Terranova) – “Tu qui sei l’ospite e devi rispettare la legge, adesso devi dare uno schiaffo a lui. Così glielo devi dare. Fai l’uomo!”. A gridare contro un giovane immigrato tunisino e a schiaffeggiarlo è un poliziotto in servizio nel centro di accoglienza di Agrigento. Che adesso è indagato dalla Procura agrigentina per abuso di mezzi di correzione. Ma la sua posizione si potrebbe presto ulteriormente aggravare. I due gleggi di più…