Intesa Sanpaolo, Nocentini “in Lombardia c’è voglia di rinascita piena”

Condividi: 30 maggio 2020 MILANO (ITALPRESS) – “Il credito alle imprese e alle famiglie non si è mai fermato, in due mesi nella Banca dei Territori abbiamo realizzato volumi di operazioni che di solito facciamo in un anno. E stiamo continuando a lavorare su questi ritmi, non avendo mai interrotto i nostri servizi, compresa Codogno, dov’è iniziata la pandemia e dove in una situazione di profonda emergenza abbiamo cercato di assicurare il presidio dei servizi ai nostri clienti attraveleggi di più…

Intesa Sanpaolo e Ubi, la nuova banca: 30 miliardi di credito, maxi piano per rilanciare l’Italia

30 maggio 2020 Attenzione al territorio con 30 miliardi di nuovo credito nel triennio 2021-2023, investimenti nel sociale raddoppiati e l’assunzione di 2.500 giovani. Sono alcuni elementi nel progetto di Intesa Sanpaolo per il nuovo gruppo bancario la cui nascita è prevista al termine dell’offerta pubblica di scambio volontaria su Ubi Banca. Per valorizzare il legame con le realtà locali e generare ricadute significative per l’economia e la comunità, il piano di Intesa Sanpaolo nell’leggi di più…

FCA: disco verde da Intesa al prestito da 6,3 miliardi garantito dallo Stato

Disco verde ieri dal consiglio di amministrazione di Intesa SanPaolo al prestito da 6,3 miliardi di euro a Fiat Chrysler. Sarà tutto dedicato alle attività italiane del gruppo e permetterà a Fca di retribuire i dipendenti, di pagare i fornitori strategici per la produzione nelle fabbriche italiane e di mettere in sicurezza la realizzazione degli investimenti, in particolare quelli dedicati allo sviluppo e all’elettrificazione dei nuovi modelli.
La delibera sarà efficace appena arriverà laleggi di più…

Prestito FCA, ok da cda Intesa San Paolo

Via libera dal consiglio di amministrazione di Intesa San Paolo al prestito da 6,3 miliardi di euro richiesto da FCA Italy, la divisione italiana di Fiat Chrysler. Il cda riunitosi questa mattina avrebbe dato il suo parere favorevole alla delibera relativa al finanziamento motivandone l’avvallamento in quanto ritenuto un passo fondamentale per sostenere la filiera italiana dell’auto. Ora la palla passa allo Stato, con Sace che dovrà confermare la garanzia pubblica. Prestito a FCA, il Codaleggi di più…

FCA: oggi cda Intesa su maxi-prestito. Scoppia polemica: Codacons fa ricorso al Tar del Lazio

Giornata chiave per FCA. È atteso per oggi il cda di Intesa Sanpaolo chiamato a deliberare sul maxi prestito da 6,3 miliardi al gruppo automobilistico.
Nei prossimi giorni è poi prevista la conclusione dell’iter per ottenere la garanzia statale di Sace sull’80% del prestito, che successivamente verrà suggellato da un decreto del Ministero dell’Economia come previsto dal Decreto Liquidità poiché Fca viene considerata una grande azienda. “Non si rilevano grosse novità  sul dibattileggi di più…

Intesa verso prestito a FCA, poi tocca a Sace e Governo

 Intesa Sanpaolo si accingerebbe a deliberare la concessione del prestito da 6,3 miliardi di euro a Fca. La vicenda, secondo quanto riporta Bloomberg, sarà discussa nel corso di un consiglio d’amministrazione di Intesa Sanpaolo che sarebbe in programma per martedì. Dopo la decisione della banca, e per la concessione del prestito, sono previsti due ulteriori passaggi che coinvolgono Sace e il Governo. Il prestito di 6,3 mld garantito dalla Sace a FCA Italia, non va visto “come un favore ai prleggi di più…

UBI alla Consob: ‘condizioni cambiate, ops Intesa inefficace”

Ubi Banca fa luce sull’Ops lanciata da Intesa SanPaolo, dopo la pubblicazione di un articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore sotto il titolo ‘Ubi-Intesa, sul tavolo Consob la richiesta di sospensione’ che, secondo l’istituto di credito, contiene informazioni che “non rispondono a verità”. “Fra esse, in particolare, quella per cui Ubi Banca – precisa in una nota l’Istituto- avrebbe sottoposto all’attenzione di Consob la circostanza che una delle ‘condizioni ostative’ dellleggi di più…

Intesa Sanpaolo prende controllo di RBM e punta a leadership nella sanità integrativa

Intesa Sanpaolo Vita ha assunto il controllo di RBM Assicurazione Salute, acquistando direttamente per cassa dal Gruppo RBHold della famiglia Favaretto, il 50% +1 azione al prezzo di 325 milioni di euro.È solo il primo passo – si legge in un comunicato stampa  – per incrementare la partecipazione fino al 100% del capitale in modo progressivo dal 2026 al 2029,” che avverrà ad un prezzo di acquisto determinato in base al raggiungimento di obiettivi di crescita prestabiliti, secondo una leggi di più…

Campania, De Luca: “Non ho firmato l’intesa con il governo”

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, ospite in tv della trasmissione di Lucia Annunziata “In mezz’ora in più”, prende le distanze dal governo precisando di non aver firmato l’accordo Stato-Regioni  “perché sulle linee generali della sanità serve il parere del ministero della Salute, le responsabilità delle norme di sicurezza non possono essere scaricate sulle Regioni”. E’ la decisione governativa che De Luca attende per poter emettere la sua ordinanza con la quale accoglieleggi di più…

Fase 2, Regioni frenano su dcpm: non rispecchia intesa. Toti: “Non ci stiamo”

Le Regioni frenano sul Dpcm per le nuove riaperture, dopo l’intesa raggiunta nella tarda serata di ieri con il governo. I Presidenti delle Regioni sono riuniti, nella notte dovrebbero rivedere il presidente del Consiglio. Il tema è semplice: temono che il dispositivo del dpcm di fatto depotenzi le linee guida unitarie delle Regioni, che sono quelle delle categorie. “L’accordo politico raggiunto ieri – spiega il governatore della Liguria, Giovanni Toti – temiamo sia stato depotenziato dai vari cleggi di più…