“Decreto invasione”. Senaldi smaschera la Lamorgese: “Mano libera per le ong, hotel per i migranti”

Sullo stesso argomento: Pietro Senaldi 26 settembre 2020 Il nostro premier ha ribaltato il concetto di uomo per tutte le stagioni. Nella tragedia teatrale di Robert Bolt, che trasformata in film vinse sei Oscar, quando ancora la statuetta era un premio vero, l’uomo per tutte le stagioni era Tommaso Moro, «fedele servitore del re ma prima di Dio», che va sul patibolo pur di non compromettersi e tradire la fede e gli uomini. Nel farsesco teatrino della nostra politica, l’uomo che muta a sleggi di più…

Spadafora “La riapertura degli stadi non è un libera tutti”

Condividi: 20 settembre 2020 ROMA (ITALPRESS) – “Deve essere chiaro che non c’è nessun liberi tutti, la situazione epidemiologica europea non consente passi falsi. A fronte della decisione di alcune Regioni abbiamo con i colleghi Speranza e Boccia avanzato l’idea di aprire su tutta Italia, per equità sportiva e come sperimentazione in vista del prossimo decreto della presidenza del Consiglio”. Questo l’appello di Vincenzo Spadafora dopo il via libera agli eventi sportivi allleggi di più…

MotoGP | Xaus libera Zarco: “Al 99% avremo Bastianini”

Il mercato piloti resta sempre piuttosto vivo e accesso in MotoGP. In particolare meritano attenzione le varie ‘porte girevoli’ della Ducati, dove la mancanza di certezza su quello che sarà il prossimo compagno di box di Jack Miller nel team ufficiale genera un effetto dominio anche sulle due squadre clienti della casa di Borgo Panigale: Pramac e Avintia. Per il team spagnolo in particolare è stato lo stesso manager Ruben Xaus a ‘liberare’ il suo pilota di punta, il francese Johann Zarleggi di più…

Alitalia, via libera Ue ad aiuti per 199 milioni

MILANO – La prima partita tra Alitalia e la Commissione europea si risolve con un via libera agli aiuti di Stato, ma in misura minore rispetto alle richieste del governo italiano. Il governo aveva messo sul piatto 350 milioni di aiuti al vettore per compensare i danni causati dal Covid. Soldi che, ricostruiva Repubblica nei giorni scorsi, sono già stati stanziati dal governo ma non sono stati incassati dal vettore in attesa del via libera Ue. Come da attese, il pronunciamento è arrivato ma conleggi di più…

Atlantia, via libera alla scissione di Autostrade

[Rassegna Stampa] Il consiglio di amministrazione di Atlantia, la holding infrastrutturale controllata dalla famiglia Benetton, ha formalizzato l’operazione di scissione di Autostrade per l’Italia in una società destinata a includere fino all’88% del capitale, ossia la quota direttamente riconducibile alla holding. Il veicolo viene costituito ipotizzando una successiva quotazione in Borsa e il possibile ingresso di Cassa Depositi tramite aumento di capitale. Resta in piedi anche l’alteleggi di più…

Tunisia: via libera del Parlamento al governo Mechichi

Al termine di una lunghissima maratona notturna ed nel bel mezzo di una pesante crisi politica ed economica, il Parlamento tunisino ha dato il via libera ad un nuovo governo, guidato dall’ex ministro dell’Interno Hichem Mechichi.Dopo una seduta di quasi 15 ore, il nuovo esecutivo ha avuto la fiducia con 134 voti a favore e 67 contrari. Il governo è composto prevalentemente da tecnici, funzionari, accademici e personalità provenienti dalle aziende private.Quarantasei anni, giurista, Mechichi èleggi di più…

Amazon, via libera della FAA alle consegne di pacchi con droni

Per Amazon è una svolta storica: ha finalmente ottenuto il via libera delle autorità statunitensi alle consegne con i droni-postino, che renderà più veloce il recapito di pacchi a domicilio in USA. La Federal Administration Aviation ha riconosciuto ad Amazon Prime Air, brand allo scopo creato da Amazon, la certificazione di “vettore aereo”, che consentirà alla big dell’eCommerce di avviare concretamente il servizio in USA in via sperimentale.La società sta pianificando le prime conseleggi di più…

Via libera dai Cda di Tim e Cdp alla società per la rete unica

Condividi: 31 agosto 2020 ROMA (ITALPRESS) – I Consigli d’Amministrazione di Tim e Cassa Depositi e Prestiti hanno dato il via libera al memorandum di intesa per la costituzione della società per la rete unica delle telecomunicazioni a banda ultra-larga.Nel dettaglio è stata firmata una lettera d’intenti con Cdp Equity (Cdpe) finalizzata alla realizzazione del più ampio progetto di rete unica nazionale (AccessCo) attraverso la fusione tra FiberCop e Open Fiber. Secondo quanto previleggi di più…

Tim: via libera a Memorandum su rete con Cdp

 Il Cda di Tim ha dato il via libera al Memorandum of Understanding con Cdp sulla rete e ha approvato la creazione di FiberCop. I termini già noti dell’accordo sono stati sottoscritti. Kkr acquisisce per 1,8 miliardi il 37,5% della società a cui sarà conferita la rete secondaria di Tim.    Fastweb, apportando la sua partecipazione nella jv con Tim (Flashfiber) avrà una quota del 4,5% della nuova società rete unica entro marzo 2021.    La rete unica nascerà non oltre il primo trimestleggi di più…

Rete unica per la banda larga, via libera dai cda di Tim e Cdp. Dalla sanità agli oggetti intelligenti, come cambia la connettività dell’Italia

MILANO – Il consiglio di amministrazione di Tim ha votato favorevolmente sugli attesi argomenti all’ordine del giorno che danno il via al percorso per arrivare alla creazione di una rete unica della banda ultralarga in Italia. Secondo quanto si apprende, dal board dell’ex monopolista è arrivato il via libera unanime al memorandum con la Cassa depositi e prestiti e alla creazione di FiberCop. A sua volta, il consiglio della Cdp (che è della partita come azionista Tim e proprietaria del 50% di Oleggi di più…