075624601 d77f5e07 bc93 4dee be7e cf2504b019d8

Rai, Marino Sinibaldi lascia Radio 3: “Una vita tra i libri, ma in questo Paese le classi dirigenti non leggono”

Marino Sinibaldi, lei è cresciuto in una casa piena di libri?
“Al contrario. Non ce ne erano. Mio padre, tranviere, però ogni sera rientrava con il giornale in mano, Momento sera. Quando ha capito che leggere mi piaceva irresistibilmente mi ha aiutato moltissimo a coltivare la mia vocazione”.
Da ragazzo cosa sognava di fare? “Il calciatore. Da un certo punto in poi ho pensato di fare il musicista, suonavo la chitarra. Poi a 23 anni, nel 1977, un anno che ho vissuto da militante di Lotta Contileggi di più…

073520304 7bc06ad7 de43 4081 bf9a c0b05261c101

Libri nelle vecchie cabine telefoniche: l’idea dei cittadini per far vivere la cultura

Una biblioteca dentro una cabina telefonica. E’ il progetto lanciato da un gruppo di cittadini del quartiere Appio Latino per favorire la diffusione e lo scambio culturale. “Sono un appassionato di libri, confrontandomi con altre persone mi ha incuriosito la presenza in alcune città di queste cabine adibite a biblioteche di quartiere – racconta Giuseppe Forti, l’ideatore del progetto – Abbiamo iniziato riqualificando una prima cabina e stiamo già raccogliendo volumi di tutti i tipi”. “Ho già leggi di più…

190900233 62e89cdd 7a09 4985 b7d0 0ec0f33c0ba6

‘Bridgerton’, ‘Lupin’ e gli altri. Quando la serie tv fa schizzare i libri in classifica

“Il bello di questa serie è che è tratta da dei libri, da 8 libri, quindi ci si può cominciare a preparare partendo da quelli e cercare di capire da lì che uomo diventerà Anthony”. Prima ancora che fosse confermata la seconda stagione di Bridgerton, la serie del momento sulla piattaforma di Netflix, uno dei suoi protagonisti Jonathan Bailey che nella serie interpreta Lord Anthony, ci rivelava il suo metodo di “autospoiler”. “Non ero preoccupato di renderlo particolarmente odioso all’inizioleggi di più…

135855477 39610d8d 4e31 4e6a 9c69 d278c79c19e0

Come si diventa Umberto Eco? Nel weekend gratis con Repubblica due libri con le riflessioni su lettura e progresso del grande intellettuale

Ci sono tanti Umberto Eco: il semiologo, il filosofo, lo scrittore, il conferenziere, il professore universitario, il giornalista, il rubrichista e altri ancora. Quello che a me piace di più è senza dubbio l’ultimo: il rubrichista. Mi piace vuol dire che Eco fa divertire e insieme pensare, stupisce e affascina, rovescia i luoghi comuni e rende comuni i rovesciamenti. Un giocoliere, come appare in una notissima immagine di Tullio Pericoli ripresa nella copertina del penultimo “Robinson”: sul naleggi di più…

121737061 29246948 cd31 40c5 88a0 5c56cdeecade

Libri e giornali ai tempi della digitalizzazione: come cambia il nostro modo di leggere (e pensare)

Come è mutato il nostro rapporto con i libri e la lettura con le tecnologie digitali? Quanto sono state rivoluzionarie? Risponde Jeffrey Schnapp, designer e storico americano, tra i principali esperti di umanesimo digitale e professore dell’Università di Harvard. Schnapp con la sua lezione ‘Una storia segreta del libro elettrico’ (giovedì 4 febbaraio alle 18 in diretta streaming su http://www.agomodena.it) ricostruirà il lungo percorso dal codex all’e-book per evidenziare i cambiamenti tleggi di più…

164553863 f8498517 7892 40c7 917d b785d30e61fc

Strega, i primi libri candidati

Escono allo scoperto i primi candidati dello Strega: cinque libri, tre uomini e due donne. Ma è solo il primo passo di un’edizione, la settantacinquesima, che da tempo si annuncia come lo Strega delle donne. Intanto sulla linea di partenza ce ne sono già due: Antonella Lattanzi con Questo giorno che incombe (HarperCollins, proposto da Domenico Starnone) e Loredana Lipperini con La notte si avvicina (Bompiani, candidato da Romana Petri).
Gli altri nomi presentati dagli Amici della domenica, la leggi di più…

Proibire obbedire fare le pulizie gli stereotipi nei libri di scuola scatenano la polemica sui social

“Proibire”, “obbedire”, “fare le pulizie”: gli stereotipi nei libri di scuola scatenano la polemica sui social

ROMA – La mamma lava, il papà legge il giornale. Spuntano a decine, ogni mese, gli stereotipi di genere nei libri di testo dedicati ai bambini delle scuole dell’infanzia, elementari o medie. Un “vizio” che inquadra e divide donne e uomini, con le prime sempre alle prese con le faccende di casa e la cura dei figli e i secondi alla guida, al lavoro o rilassati, pronti a svagarsi. Gli ultimi episodi sono emersi questo weekend sui social, infiammando le polemiche. “Io vuole imparare italiano bene”leggi di più…

Libri Bricco racconta Cdp la storia lunga 170 anni di un capitale dinamico e paziente

Libri: Bricco racconta Cdp, la storia lunga 170 anni di un capitale dinamico e paziente

Condividi: 14 gennaio 2021 Roma, 14 gen. (Adnkronos) – “Chi ha finanziato le scuole elementari, quando nell’Ottocento quattro italiani su cinque erano analfabeti? chi ha sostenuto la modernizzazione industriale del secondo dopoguerra, garantendo all’Iri i denari con cui creare la siderurgia pubblica? chi è intervenuto nelle grandi emergenze nazionali, dal maremoto di Reggio Calabria e di Messina del 1908 al terremoto in Irpinia del 1980, per il quale da un giorno all’altro sono stati assunleggi di più…

Libri la duchessa Camilla lancia il suo club del libro debutto il 151 su Instagram 1

Libri: la duchessa Camilla lancia il suo ‘club del libro’, debuttò il 15/1 su Instagram

Condividi: 04 gennaio 2021 Londra, 4 gen. – (Adnkronos) – Camilla, moglie di Carlo, principe di Galles, lancerà un suo club online del libro per cercare di incoraggiare i lettori di tutte le età a scoprire nuovi autori. La duchessa di Cornovaglia, appassionata lettrice, spera così di creare un hub virtuale in cui le comunità letterarie di tutto il mondo possano connettersi. La sua ‘sala di lettura’, come riferisce la stampa inglese, sarà lanciata il prossimo 15 gennaio su Instagram, coleggi di più…

Libri la duchessa Camilla lancia il suo club del libro debutto il 151 su Instagram

Libri: la duchessa Camilla lancia il suo ‘club del libro’, debuttò il 15/1 su Instagram

Condividi: 04 gennaio 2021 Londra, 4 gen. – (Adnkronos) – Camilla, moglie di Carlo, principe di Galles, lancerà un suo club online del libro per cercare di incoraggiare i lettori di tutte le età a scoprire nuovi autori. La duchessa di Cornovaglia, appassionata lettrice, spera così di creare un hub virtuale in cui le comunità letterarie di tutto il mondo possano connettersi. La sua ‘sala di lettura’, come riferisce la stampa inglese, sarà lanciata il prossimo 15 gennaio su Instagram, coleggi di più…