Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Lutto

Professione vedova, hobby ladra. Stiamo parlando della deputata del Maria Grazia Laganà, in lutto per la morte del marito, il vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria Francesco Fortugno assassinato il 16 ottobre del 2005 all’interno di palazzo Nieddu, dove era stato allestito il seggio per le primarie dell’Unione di Romano Prodi. Fu Walter Veltroni a volerla a tutti i costi al Parlamento. E così Maria Grazia lasciò il suo bel posticino da vice direttore sanitario della Asl di Locri, quella che poi fu sciolta per mafia. Non prima però, secondo la Procura di Locri, di essersi macchiata di reati come la “truffa” e il “furto”. Per questo la Procura ha chiesto per lei tre anni di carcere. Il processo proseguirà il 6 ottobre.

Il nuovo si costruisce con l’esperienza“: lo slogan campeggia sui manifesti giganti che costellano le strade della provincia di Catania. Il faccione del candidato Raffaele Nicotra detto Pippo guarda sorridendo i passanti. Accanto al suo ritratto campeggia il simbolo dell’Udc, il rinnovatissimo partito che fu di Totò ‘Vasavasa‘ Cuffaro, oggi purtroppo impossibilitato a candidarsi perché ristretto nelle patrie galere dove sconta la condanna per aver favorito Cosa nostra.

L’Udc oggi è in grande spolvero e in Sicilia ha stretto un’alleanza di ferro con il Partito democratico per sostenere la candidatura di Rosario Crocetta alla presidenza della Regione: in tal senso, Raffaele Nicotra è tra i candidati di punta della compagine che sostiene l’ex sindaco di Gela.

Si è spento ad 89 anni a Bologna il poeta Roberto Roversi. L’intellettuale, ex partigiano, scrittore e già direttore di Lotta continua, aveva composto anche molte canzoni, alcune delle quali interpretate da Lucio Dalla e il gruppo bolognese degli Stadio. E proprio alla collaborazione con il compaesano Dalla è legata la fama popolare di Roversi, grazie al trittico di album realizzati in coppia negli anni Settanta: Il giorno aveva cinque teste (1973), Anidride solforosa (1975) e Automobili (1976). 

Le reazioni - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano appresa la triste notizia, in un messaggio ha espresso la sua commossa partecipazione al lutto del mondo della cultura e della città di Bologna per la perdita di un poeta, scrittore e intellettuale profondamente legato alla sua terra, sensibile interprete delle inquietudini e delle trasformazioni della nostra società. “E’ l’ennesimo lutto del modo della cultura bolognese – ha commentato il sindaco di Bologna Virginio Merola -: se ne va uno dei più grandi intellettuali che questa città abbia avuto”. ”Una grande perdita”, ha proseguito il sindaco, ricordando Roversi come “partigiano, uomo di cultura, persona che della scrittura ha saputo fare un’arte interpretandola in ogni suo aspetto”. ”Ci lascia un grande scrittore, un grande artista di Bologna, un  intellettuale a tutto tondo che ha attraversato la storia del ‘900″, ha ricordato all’Adnkronos l’assessore alla Cultura del Comune di Bologna Alberto Ronchi.

 

 

 

 

Quando Lapo morì nel grembo materno un giorno prima della presunta data di nascita, la faccenda fu liquidata come una disgrazia e i suoi genitori lasciarono l’ospedale senza un minimo di supporto psicologico e senza nessuna informazione sull’accaduto. Claudia Ravaldi, mamma di Lapo, già psicoterapeuta alla seconda gravidanza, decise allora insieme al marito che nessun altro genitore sarebbe stato trattato in quel modo dopo un fatto di tale gravità. Quattro settimane dopo aveva fondato l’associazione “Ciao Lapo onlus”. Era il 2006.

La maledizione dei Kenney fa un’altra vittima: questa volta tocca a Mary Richardson, ex moglie di Robert Junior, trovata cadavere nella sua casa di Bedford (a nord di New York) mercoledì pomeriggio. A quanto  riferito da un quotidiano locale la donna 52enne si sarebbe impiccata. Separata dal 2010 dal figlio del senatore Robert Kennedy (assassinato nel 1968) e nipote dell’ex presidente John Fitzgerald Kennedy (ucciso in  un attentato a Dallas nel 1963), Mary Richardson ha avuto negli ultimi anni problemi di droga ed alcolismo. “Ci rammarichiamo profondamente della morte della nostra amata sorella Mary, il cui sipirito radioso mancherà molto a quelli che l’hanno amata”, si legge nel comunicato della famiglia della Richardson che lascia quattro figli: Conor, Kyra, William e Aiden. Come detto, la saga sanguinosa della famiglia più famosa d’America celebra un altro lutto: oltre ai due fratelli Kennedy, i più importanti esponenti politici del partito democratico del Dopoguerra, ha perso tragicamente la vita anche John John, figlio minore dell’ex presidente, inabissatosi alla guida del proprio aereo nel 1999 insieme alla moglie Carolyn Bessette e alla cognata.

In seguito all’incidente stradale in cui è rimasto coinvolto l’autobus con ex militari dell’Arma che si recavano al 22/esimo raduno nazionale dell’Anc, l’Associazione nazionale carabinieri, in corso a Jesolo e Venezia, le iniziative dello stesso raduno previste per oggi sono state annullate in segno di lutto. Lo riferiscono gli organizzatori, esprimendo cordoglio per le vittime. In programma c’erano tra l’altro una esibizione di unità cinofile, l’aviolancio di paracadutisti, un saggio equestre e, stasera, il concerto della Banda dei carabinieri. 


pubblicato da Libero Quotidiano

Annullate per lutto iniziative al raduno nazionale dell’Arma

Notizie del italia, economia, notizie italia

Archivi