110412180 34752c9d ce5b 4c98 aaa5 c2cb0872c0e0

Effetto Covid sui certificati di malattia: con la seconda ondata sono saliti del 22% nel quarto trimestre

MILANO – L’effetto del Covid, che ha fatto pesare l’emergenza sull’andamento dei fatturati delle industrie, si vede chiaramente anche dai certificati di malattia registrati dall’Inps. Nel quarto trimestre del 2020 i certificati di malattia sono stati 7.155.050 con un aumento del 22% rispetto ai 5.864.193 dell’ultimo quadrimestre del 2019 con un aumento del 22%.Nell’Osservatorio sulla malattia, l’Istituto sottolinea così che “l’incremento è dovuto probabilmente alla seconda ondata dell’epidemleggi di più…

113029880 f3f53219 fd67 487b 90bc c55e559527a8

Pier Ferdinando Casini in ospedale per Covid, il saluto dal Senato. “Malattia subdola, la più preoccupata è mia madre”

“Sono ricoverato all’ospedale Spallanzani, sto decentemente ma sono qui perché ho il Covid”. In poche parole Pier Ferdinando Casini spiega perché non potrà votare la fiducia a Mario Draghi. La presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati gli ha dedicato un saluto dall’aula prima di passare la parola al premier. “Vorrei augurare, interpretando ritengo il sentimento di tutti i senatori, a Pier Ferdinando Casini una pronta guarigione – ha detto – visto che non potrà partecipare ai leggi di più…

Una luce in fondo al tunnel per chi ha una malattia della retina

Una luce in fondo al tunnel per chi ha una malattia della retina

21 gennaio 2021
Condividi: Roma, 21 gen. (askanews) – Una luce in fondo al tunnel, per i pazienti che hanno una particolare forma di malattia ereditaria della retina, arriva dalla prima ed unica terapia genica che cura una delle tante patologie invalidanti degli occhi, derivanti dalla distrofia retinica ereditaria, che fino a qualche mese fa era considerata non trattabile.
Il professor Stanislao Rizzo, ordinario di Oftalmologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore del Policlinico Gemelli:leggi di più…

Lappello di Deborah Io afflitta da una malattia rara devo avere uno volo speciale per gli Usa

L’appello di Deborah: “Io afflitta da una malattia rara devo avere uno volo speciale per gli Usa”

Illustrissimi Tutti,
mi rivolgo a Voi per ottenere un voIo per motivi sanitari necessario per la mia vita. Mi chiamo Deborah Iori, Vivo a Sangiano in provincia di Varese e ho 44 anni. Sono affetta da una gravissima malattia rara: la “mitocondriopatia’deficit congenito di zinco’ altri difetti di metabolismo e del trasporto dei metalli, enCefalopatia mitocondrialemiopia (Ming-Like)” a11o stato curabile solo presso il centro di altissima specializzazione di Da11as (USA) denominato Enviromenleggi di più…

RHB 204 di RedHill Biopharma ha ottenuto la designazione con procedura accelerata dellFDA per la malattia polmonare NTM

RHB-204 di RedHill Biopharma ha ottenuto la designazione con procedura accelerata dell’FDA per la malattia polmonare NTM

Condividi: 11 gennaio 2021 Studio di fase 3 in corso negli Stati Uniti per valutare RHB-204 come trattamento orale autonomo di prima linea per la malattia polmonare NTM, una patologia rara senza terapia di prima linea approvata dall’FDA 
La designazione con procedura accelerata da parte dell’FDA, insieme alla designazione QIDP precedentemente concessa, fornisce a RHB-204 l’idoneità per la revisione, la revisione delle priorità e l’approvazione accelerata da parte dell’NDA 
La designazionleggi di più…

Lomosessualita non e una malattia. Scandalo allUniversita europea di Roma scende in campo la scienza

“L’omosessualità non è una malattia”. Scandalo all’Università europea di Roma, scende in campo la scienza

Condividi: Giulia Sorrentino 09 gennaio 2021 Gilberto Corbellini, professore di bioetica in Sapienza e dirigente Cnr, e Emmanuele Jannini, professore di endocrinologia e sessuologia a Tor Vergata, intervengono sul caso dell’Università europea di Roma. 
CORBELLINIIl problema è semplice. In una società liberale e democratica (non teocratica o totalitaria) ognuno è libero di pensare e dire quello che vuole. Non è libero, e qui entra la legge, di usare pensieri e parole per far danni ad aleggi di più…

Covid asintomatica moderata e grave la malattia ha tre fasi

Covid: asintomatica, moderata e grave, la malattia ha tre fasi

Tre stadi di malattia diversi. Ma a che cosa serve la classificazione per chi è malato di Covid?  Capire in quale stadio ci si trova, aiuta a orientarsi sul da farsi. Ne abbiamo parlato con il primario dell’infettivologia del San Gerardo di Monza, Paolo Bonfanti, in prima linea dagli inizi ma il cui territorio di riferimento, la Brianza, è stato particolarmente colpito nella seconda ondata. Covid-19 è tre volte più letale dell’influenza stagionale
di Marta Musso 23 Dicembre 2020 Tre fleggi di più…

Napoli Gattuso e la miastenia la malattia causata dallo stress. Cosi non sono me stesso

Napoli, Gattuso e la miastenia, la malattia causata dallo stress. “Così non sono me stesso”

”Tranquilli, non muoio”. Rino Gattuso ci scherza su dopo la partita pareggiata in extremis con il Torino e sdrammatizza la malattia autoimmune di cui soffre e che da 10 anni periodicamente gli crea dei problemi. Si tratta della miastenia: è un problema agli occhi che impedisce di vedere le cose in maniera corretta e sdoppia le  immagini. Le cause sono da ricercarsi nell’accumulo di stress, il che non è proprio il massimo per chi allena ad alti livelli. E la difficoltà di mettere a fuoco – leggi di più…

Napoli Gattuso Punto che ci teniamo stretto. La mia malattia Tranquilli non muoio

Napoli, Gattuso: ”Punto che ci teniamo stretto. La mia malattia? Tranquilli, non muoio”

NAPOLI – Bicchiere mezzo pieno per Gattuso, mezzo vuoto per Insigne. L’allenatore del Napoli è soddisfatto dopo il pareggio arrivato in extremis contro il Torino: “Siamo arrivati scarichi e stanchi, ci mancano tanti giocatori. Questo punto ce lo teniamo stretto. Si poteva fare qualcosa in più, ma bisogna capire in che condizioni siamo arrivati”. Più deluso (nonostante il gol) il capitano: “Dovevamo fare di più tutti, sono più due punti persi che uno guadagnato”. Napoli-Torino 1-1: Insigneleggi di più…

Epatite C nasce C come curabile la campagna per sensibilizzare sulla malattia del fegato

Epatite C, nasce “C come curabile”: la campagna per sensibilizzare sulla malattia del fegato

18 dicembre 2020 Al via C come curabile, un nuova campagna “tutta digitale” di informazione e sensibilizzazione sull’Epatite C, malattia infettiva che colpisce il fegato e che in Italia interessa, nella sua forma cronica, circa l’1% della popolazione italiana. Promossa da Gilead Sciences con il patrocinio di associazioni pazienti, società scientifiche e enti operanti nell’area delle malattie infettive, la campagna – attraverso un sito (www ccomecurabile it) e iniziative con partnleggi di più…