Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

MAMbo

Apre al pubblico domenica 18 novembre l’allestimento delle opere di Giorgio Morandi al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna negli spazi della Collezione Permanente. Conclusi il trasferimento dalle sale ufficiali del Morandi di Palazzo d’Accursio, da domenica 18 novembre sono visibili al MAMbo 85 opere di Giorgio Morandi , riorganizzate in un percorso espositivo che trova collocazione all’interno della Collezione Permanente rinnovata nelle sue sezioni.

Per favorire la condivisione con i cittadini di questa nuova modalità di fruizione del patrimonio morandiano, l’ingresso al pubblico alla Collezione Permanente sarà gratuito per l’intera giornata di domenica 18, dalle ore 11.00 alle ore 20.00.

Apre al pubblico domenica 18 novembre l’allestimento delle opere di Giorgio Morandi al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna negli spazi della Collezione Permanente. Conclusi il trasferimento dalle sale ufficiali del Morandi di Palazzo d’Accursio, da domenica 18 novembre sono visibili al MAMbo 85 opere di Giorgio Morandi , riorganizzate in un percorso espositivo che trova collocazione all’interno della Collezione Permanente rinnovata nelle sue sezioni.

Per favorire la condivisione con i cittadini di questa nuova modalità di fruizione del patrimonio morandiano, l’ingresso al pubblico alla Collezione Permanente sarà gratuito per l’intera giornata di domenica 18, dalle ore 11.00 alle ore 20.00.

Approfondendo la riflessione sulla identità e sulle funzioni del museo contemporaneo in cui si esplica una delle sue principali linee di ricerca scientifica, il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna apre i propri spazi espositivi come campo critico di incontro tra la dimensione pubblica di una istituzione museale e quella intima di una collezione privata, presentando dal 29 settembre al 2 dicembre 2012 la mostra CARA DOMANI opere dalla collezione Ernesto Esposito, designer di calzature haute couture di fama internazionale e proprietario di una raccolta composta da oltre 900 pezzi di arte contemporanea, riconosciuta tra le più rilevanti in ambito europeo.

489653 i visitatori dal 5 maggio 2007 al 30 aprile 2012, 4194 i pezzi che costituiscono il patrimonio collezionistico del museo, 68 le opere concesse in comodato gratuito. Questi i principali numeri che il Museo d’Arte Moderna di Bologna presenta al pubblico nel giorno in cui compie cinque anni di vita.

La data ufficiale è proprio oggi, 5 maggio 2012, giornata in cui per  l’intero  orario di apertura dalle12 alle 20, la Collezione Permanente sarà visitabile gratuitamente, con due momenti di approfondimento attraverso visite guidate, anch’esse ad accesso libero per i visitatori alle 16 e alle 18.

Archivi