225142655 ecc3c8d8 dc8f 4fe8 8097 05f76d1e742d

Roma, la chat tra il mandante e il sicario: “Spezza la schiena alla mia ex, ma evita gli occhi”

Non chiedeva al killer di ucciderla ma che lei finisse sulla sedia a rotelle dopo averle “spezzato la schiena” e che sfregiasse per sempre la bellezza del suo volto con l’acido. “Ma evita gli occhi”, lo avvertiva in inglese su una chat del dark web. L’orrore dell’odio sta nelle poche parole che un ingegnere milanese per alcuni giorni ha scritto al sicario assoldato e pagato 18mila euro in bitcoin. Un piano criminale sferrato contro l’ex che aveva deciso di non sposarlo e che da un anno non frequleggi di più…

185547340 bc1c619e 2ac3 4465 93a6 03df591d5ba6

Renzi: “Bin Salman è mio amico. È il mandante dell’omicidio di Kashoggi? Questo lo dite voi”

Matteo Renzi torna a parlare dei suoi rapporti con l’Arabia Saudita: “Non c’è alcun conflitto d’interesse. L’unico interesse in conflitto di qualcuno che vorrebbe io smettessi di parlare dell’Italia… L’attività parlamentare è compatibile con quella di uno che va a fare iniziative all’estero, su questi temi è tutto perfettamente in regola e legittimo”. Mohammad Bin Salman? “È un mio amico e che sia il mandante dell’omicidio Kashoggi lo dite voi. L’amministrazione Biden non ha sanzionato Bleggi di più…

065226739 d372a8a7 2fad 4f9e b099 ee14c6578d1b

Agrigento, il mandante del delitto Livatino in semilibertà aveva riorganizzato la “Stidda”. Un’avvocata portava messaggi dal 41 bis, 22 arresti

Nel cuore della Sicilia, le mafie si riorganizzano. Con i boss scarcerati e gli insospettabili. Uno dei mandanti del delitto del giudice Rosario Livatino, Angelo Gallea, aveva rilanciato la “Stidda”, l’altra mafia, da quando era in semilibertà. I suoi fedelissimi stavano pianficando nuovi affari e anche due omicidi. “Cosa nostra” poteva contare invece su un’avvocatessa di Canicattì, Angela Porcello: nel suo studio di via Rosario Livatino organizzava summit di mafia e intanto continleggi di più…