9f09080fe77164b881e845ec3c29e940 6

Borsa: Milano migliora (+0,2%) con petroliferi e utility

(ANSA) – MILANO, 14 GIU – Migliora Piazza Affari (+0,2%) nel pomeriggio, in linea con le altre principali Borse europee. A sostenere il listino principale sono l’energia e le utility, tra cui Terna (+1,4%) e Hera (+1%). Tra i petroliferi, col greggio in rialzo (wti +0,8%) a 71,5 dollari al barile, bene soprattutto Eni (+1,8%) e Saipem (+1,7%), ma anche Tenaris (+1,5%) nell’impiantistica. In negativo Pirelli (-0,8%). In cima al Ftse Mib Amplifon (+3,2%).    In ordine sparso le banche, con lo sleggi di più…

dca70955b66fa90da931266e5b69a05a 1

Borsa: Europa migliora con Wall Street, Milano +0,3%

(ANSA) – MILANO, 11 GIU – Allungano il passo le principali borse europee sulla scia degli indici Usa che si confermano sui massimi a livelli pre-Covid. Milano accelera (+0,3%) e si porta sopra la soglia dei 25.700 punti che non toccava dal settembre del 2008. Bene soprattutto Parigi (+0,87%), Francoforte e Madrid (+0,7% entrambe) e Londra (+0,67%).    Gli acquisti si concentrano sugli automobilistici Renault (+6%), al massimo degli ultimi 3 mesi, spinta dalle attese per la conferenza del prosleggi di più…

9f09080fe77164b881e845ec3c29e940 2

Borsa: Milano tiene dopo Bce e Wall street, spread migliora

(ANSA) – MILANO, 10 GIU – Lievissimo miglioramento sui mercati azionari europei e soprattutto per lo spread italiano con l’avvio positivo di Wall street e la conferenza stampa della presidente della Bce Christine Lagarde conclusa.    In un clima comunque prudente, Amsterdam è la Borsa migliore del continente con una crescita di mezzo punto percentuale, seguita da Londra (+0,4%), Francoforte (+0,3%) e Madrid, che sale dello 0,2%. Sulla parità Parigi e Milano, con Piazza Affari che ha provatoleggi di più…

103541459 00cf07ce 5ee2 4233 9445 41b63e13c4c7

L’Istat migliora le stime per il 2021: Pil in crescita del 4,7%

MILANO – Dopo le previsioni incoraggianti di Banca d’Italia anche l’Istat rivede al rialzo le proprie previsioni di crescita per l’Italia. L’Istituto di statistica  prevede “una sostenuta crescita” del Pil italiano sia nel 2021 (+4,7%) sia nel 2022 (+4,4%). Numeri migliori per quanto riguarda il prossimo anno, rispetto a  quanto indicato dal governo nel Def meno di due mesi fa, quando si prevedeva per il 2021 una crescita del 4,5% e migliori del +4% ipotizzato a dicembre dallo stesso istituto.leggi di più…

e8349ad77bbe97695d5101338f129921

Fmi migliora stime Pil Italia, +4,3% in 2021 e +4% in 2022

(ANSA) – NEW YORK, 03 GIU – Il Fmi migliora le stime di crescita dell’Italia. Il Pil quest’anno è atteso crescere del 4,3% mentre nel 2022 segnerà un +4%. In aprile il Fondo aveva previsto una crescita del 4,2% per il 2021 e del 3,6% per il 2022. L’outlook economico dell’Italia “dipende” dall’andamento della pandemia, “dall’entità dei cambiamenti strutturali, e dall’efficacia delle politiche economiche e sanitarie”, afferma il Fmi nel comunicato sulla conclusione delle consultazione del 2021 leggi di più…

76972d621b476819e9bf57ff3ef8a2fa 2

Borsa: Europa migliora con dati e listini Usa, MiIano +1,2%

(ANSA) – MILANO, 27 MAG – Allungano il passo le principali borse europee sulla scia dei dati Usa migliori delle stime sul fronte della disoccupazione, degli ordini e dei prezzi. Milano (Ftse Mib +1,25%) è la migliore davanti a Parigi (+1,02%) e Madrid (+0,53%). Più caute Francoforte (+0,1%) e Londra (+0,05%). Si porta in parità il greggio (Wti +0,06% a 66,25 euro), mentre, a parte l’oro (-0,2%) e l’argento (-0,1%), riprendono a correre i principali metalli a partire dal ferro (+2,84%) e dall’leggi di più…

e4f9ac283d96ddae10ad24fa806d6ede

Borsa: l’Europa migliora, Milano resta in coda (-0,4%)

(ANSA) – MILANO, 24 MAG – Migliorano, in linea con Wall Street, in rialzo nonostante il calo dell’indice della Fed di Chicago, le principali Borse europee verso fine seduta, con in testa Londra (+0,3%), seguita da Parigi (+0,2%), mentre rimane piatta Madrid (-0,08%) e negativa Milano (-0,04%), dove sul Ftse Mib pesa lo stacco cedola di 18 tra i titoli a più elevata capitalizzazione. Chiuse Francoforte e Zurigo per festività.    Sullo sfondo gli sforzi per contrastare la pandemia da Covid 19leggi di più…

4db93832b71acbc5f060cf8481fb2d02

++ Bankitalia: economia migliora ma famiglie ancora caute ++

 “Le attese sulle prospettive dell’economia e sul mercato del lavoro sono migliorate; tuttavia le famiglie non si aspettano che l’emergenza sanitaria sia superata in tempi brevi”. E’ quanto emerge dall’indagine straordinaria della Banca d’Italia sulle Famiglie italiane”, curata da ricercatrici della Banca d’Italia. “Poco meno di un terzo dei nuclei ha riferito di aver subito un calo del reddito nell’ultimo mese; il peggioramento delle condizioni reddituali è mitigato dalle misure di sostegno aleggi di più…

05a9fbced0256fad0b78aca7aade6683

L’economia migliora ma il 60% delle famiglie arranca

“Oltre il 60 per cento dei nuclei familiari” consultati nell’indagine della Banca d’Italia per misurare gli effetti della crisi Covid ” dichiara di avere difficoltà economiche ad arrivare alla fine del mese, 10 punti percentuali in più rispetto al periodo precedente la pandemia”. I maggiori problemi sono riferiti laddove il capofamiglia è un lavoratore autonomo (65 per cento degli intervistati in questa categoria ) . Poco meno del 40 per cento delle famiglie riporta che negli ultimi dodici meleggi di più…

e870b2b896825ee9c42cd5615317232b

Fabbisogno: in 4 mesi +4,8 mld ma migliora ad aprile

Il fabbisogno dei primi quattro mesi dell’anno in corso è pari a circa 53.650 milioni, in aumento di circa 4.800 milioni rispetto a quello registrato nel primo quadrimestre del 2020 (48.877 milioni). Lo comunica il Mef. Nel solo mese di aprile 2021 il saldo del settore statale si è chiuso, in via provvisoria, con un fabbisogno di 12.500 milioni, in miglioramento di circa 5.500 milioni rispetto al risultato del corrispondente mese dello scorso anno (17.958 milioni). Ad aprile, rispetto al corrileggi di più…