154333461 fa02f483 e1a3 4bb1 802b 93dddbd195a5

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 13 giugno: 1.390 nuovi casi, 26 morti

Ieri i nuovi casi erano 1.723 e 52 le vittime, con un tasso positività allo 0,8%. Con 134.136 tamponi eseguiti, il tasso di positività sale leggermente: dallo 0,8% all’1%. Gli italiani contagiati dall’inizio della pandemia sono in totale 4.244.872. Lo si legge nel bollettino diffuso dal ministero della Salute, che come ogni domenica risente della diminuzione dei tamponi processati nel fine settimana e del numero delle vittime registrate. Dall’inizio dell’epidemia i morti in Italia sono stati 1leggi di più…

154134610 39cacfff 1ff4 4691 a979 56993549e287

Sparatoria ad Ardea, vicino a Roma. Morti due bambini di 3 e 8 anni e un anziano: l’aggressore barricato in casa, irruzione dei carabinieri

I carabinieri stanno facendo irruzione nell’appartamento in cui è barricato l’uomo che stamattina ha sparato contro due bambini di 3 e 8 anni e un anziano, uccidendoli, e poi si è barricato in una casa. E’ successo in via degli Astri, nel consorzio Colle Romito. La persona che ha sparato sarebbe un giovane abitante della zona, 34 anni, che già in passato aveva infastidito alcuni residenti.
Sul posto sono arrivati i carabinieri del Gis, i Gruppi di intervento speciale, militari negoziatori e uleggi di più…

150804659 efa59ab4 3a03 45bb 86ea 8c6ea1486fd8

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 10 giugno: 2.079 nuovi casi e 88 morti. Tasso di positività all’1%

Oggi si registrano in Italia 2.079 nuovi casi di coronavirus e 88 morti. Lo riporta il bollettino quotidiano del ministero della Salute. I guariti nelle ultime 24 ore sono 7.616, calano le terapie intensive ( -35) e i ricoveri in area medica (-229). Ieri i casi erano stati 2199 e 77 le persone decedute. Sono 205.335 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 218.738. Il tasso di positileggi di più…

124526567 a372a661 4587 4623 929a 8e609e6b5c14

Covid, in Italia il più alto numero di morti tra gli anziani. Peggio di noi solo la Bulgaria

Prima che la campagna vaccinale li mettesse al riparo, i nostri anziani sono stati i più flagellati dal Covid. Con un numero di decessi più alto rispetto alla media europea: 3,1% contro il 2,4. Più morti in Italia che in Francia, Inghilterra, Germania. Peggio di noi, insieme a Grecia e Ungheria, solo la Bulgaria. Perché è successo? A dare una risposta è l’Inapp, l’Istituto nazionale per l’Aanalisi delle politiche pubbliche che, sulla materia, ha fatto uno studio basandosi sull’indice di inleggi di più…

111536333 26b2f893 652d 4646 a761 8e1614757d49

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 9 giugno: 2199 casi e 77 morti

Oggi in Italia si reegistrano 2.199 casi e 77 decessi. Ieri i nuovi casi sono stati 1.896, i morti 102. In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.237.790, i morti 126.767. I dimessi ed i guariti sono invece 3.936.088, con un incremento di 8.912 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 174.935, in calo di 6.791 nelle ultime 24 ore Coronavirus, guida al bollettino: ecco perché sembra che sommiamo i nuovi malati ai guariti e ai morti
a cura di ALESSIO SGHERZA, ANNALISAleggi di più…

122834628 046bb69a 6fd9 48b8 822c def12216af97

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi, 6 giugno: 2.275 nuovi casi e 51 morti

Nelle ultime 24 ore in Italia ci sono stati 2.275 nuovi casi e 51 morti da coronavirus. Ieri i nuovi casi sono stati 2.436, le vittime 57. Lo comunica il ministero della Salute nel suo bollettino quotidiano.
Oggi i tamponi, tra antigenici e molecolari, registrati sono stati 149.958. Il tasso di positività risale quindi al 1,5% (ieri era all’1%).
Sono ancora in calo i posti letto in terapia intensiva occupati da pazienti Covid: oggi sono 774, 14 in meno di ieri, con 20 nuovi ingressi. Lo stesso leggi di più…

115103788 9b5dbd67 bc80 4712 ae3d b40911278628

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 5 giugno: 2.436 i nuovi casi di Covid e 57 i morti

Sono 2.436 i nuovi casi di Covid, oggi, e 57 i morti. I tamponi processati sono stati 238.632 con un indice di positività pari all’1%. Ieri i nuovi casi erano stati 2.557, 73 le vittime. Ieri l’indice di positività era all’1,1%. Prosegue, quindi, il calo della curva epidemica in Italia. Coronavirus, guida al bollettino: ecco perché sembra che sommiamo i nuovi malati ai guariti e ai morti
a cura di ALESSIO SGHERZA, ANNALISA D’APRILE, EVA CSUTHI 06 Ottobre 2020 VALLE D’AOSTA
Anche in Valleleggi di più…

173329060 4f853adc 30ea 4b64 bcf0 f56621b4d7c6

Cadono in una cisterna, morti due operai nel Cuneese

Due operai hanno perso la vita precipitando in una cisterna della Fratelli Martini, un’azienda vinicola a Cossano Belbo, in località San Bovo, nel Cuneese. Le vittime sono Gianni Messa, 58 enne di Pocapaglia (CN) e Gerardo Lovisi, 45 enne di Nizza Monferrato (AT), uno il responsabile della sicurezza e l’altro il responsabile della cantina.
L’incidente è avvenuto questo pomeriggio e non è ancora chiaro quale sia la dinamica. L’elisoccorso è atterrato direttamente nell’azienda agicola. I due leggi di più…

202235568 56cbd941 236b 4589 b793 a7dccca4ce02 2

Piacenza, incidente in A21: cinque operai morti

Un impatto violentissimo, cinque operai morti sul colpo. E’ il bilancio di un incidente stradale avvenuto alle 17.36 di oggi pomeriggio in provincia di Piacenza, lungo il tratto della bretella di collegamento tra le autostrade A1 e A21, nel comune di Fiorenzuola d’Arda.
Un furgone con a bordo cinque lavoratori di una ditta edile del Bresciano, tre italiani e due stranieri, ha tamponato un tir che era fermo sulla carreggiata: circa un’ora prima, infatti, c’era stato un banale incidente che aveva leggi di più…

192225981 92d7e442 b847 476c 8e78 805bb6887be1

Razza torna assessore alla Sanità, è indagato per i “morti spalmati”

Ancora un contrordine. Dopo aver accelerato la settimana scorsa e aver frenato appena lunedì, il presidente della Regione Nello Musumeci cambia ancora idea e riporta Ruggero Razza all’assessorato regionale alla Sanità. La decisione coglie di sorpresa anche i colonnelli di Diventerà Bellissima (il partito del governatore), che ancora la scorsa stamattina si dicevano certi che la firma sull’incarico non sarebbe arrivata fino al weekend, se non altro per non appesantire il clima nel quale venerdleggi di più…