231910265 59809549 f116 4a3a 85ec a53150a2716d

Neofascismo: Twitter blocca Forza Nuova. Sospeso anche l’account di Roberto Fiore

Twitter blocca Forza Nuova. In serata il social network ha sospeso gli account del partito neofascista, del suo segretario ed ex terrorista Roberto Fiore e del vicesegretario nazionale Giuseppe Provenzale. La censura è scattata per “violazione delle regole” previste dalla piattaforma per i suoi utenti. Sono dunque fuori gioco, per ora, i 17mila follower forzanovisti, i 19mila che seguono il profilo di Fiore e i 1.900 fan di Provenzale.
Per Forza Nuova si tratta del secondo stop-social nel giroleggi di più…

145548595 28eb0b40 4f41 4521 a9b8 4187606a96da

Decreto sostegni, ristori per le aziende fino a 5 milioni di ricavi. Nuova proroga al 30 aprile per le cartelle fiscali

MILANO –  Prosegue il lavoro del governo sul decreto sostegni, che dovrebbe includere le misure per assistere imprese e lavoratori colpite dalla pandemia. Il cuore del provvedimento riguarda i ristori destinati alle aziende e, secondo una delle ultime bozze che circolano, prevede “un contributo a fondo perduto a favore di tutti i soggetti che svolgono attività d’impresa, arte o professione titolari di partita Iva residenti o stabiliti nel territorio dello Stato”. In particolare, si legge nel tleggi di più…

232239847 b57704ff 053b 4895 9493 7927d94d2541

Nuova Zelanda, allarme tsunami e migliaia di persone in fuga dopo una fortissima scossa in mare

Migliaia di persone stanno fuggendo dalla costa della Nuova Zelanda cercando riparo sulle colline per paura di un possibile Tsunami scatenato dalla fortissima scossa di terremoto che ha colpito l’Oceano, nella mattina locale, a una decina di chilometri di profondità.  Le testimonianze sono drammatiche: “Si vede chiaramente che il mare si sta ritraendo”, raccontano persone sul posto: è un sintomo tipico e molto preoccupante del possibile arrivo di un’onda devastante. Tra i testimoni diretti deleggi di più…

212723463 37477c75 d05e 44e3 b7f9 16be3fcc0c2b

Congo, caso Attanasio: nuova imboscata sulla RN2, ucciso il procuratore capo che indagava sul massacro

A 20 chilometri di distanza dal massacro del convoglio di Luca Attanasio a Kibumba, una nuova imboscata nella Repubblica democratica del Congo ha ucciso il procuratore militare capo del territorio di Rutshuru, William Hassani. Il villaggio di Rutshuru era la destinazione finale della missione del Programma alimentare mondiale dell’Onu (Pam), a cui partecipava il nostro ambasciatore. E’ successo martedì sera sulla RN2, quella stessa strada che ha visto la morte di Attanasio, della sua guardileggi di più…

195912039 e793ad04 5fd2 4b64 8a46 25a8c3bd333c

Ue, Draghi sente von der Leyen: priorità accelerare vaccini e una nuova politica migratoria

“Accelerare sui vaccini”. È ancora questa, per il premier Mario Draghi, la priorità su cui deve puntare l’Europa. Lo ha ribadito oggi nel corso di una telefonata con la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Una conversazione in cui il presidente del Consiglio ha ribadito che l’obiettivo principale della Ue è quello di una accelerazione nella risposta sanitaria europea al Covid-19, soprattutto per quanto riguarda i vaccini. Un tema su cui Draghi aveva già puntato meno dleggi di più…

101537175 ad48c0fe 5983 4480 ade8 216899f5d4ff

La favola di Cianci, nuova stella del Bari: dalla malattia al riscatto sul campo

Con i suoi 3 gol nelle prime 3 gare giocate, con l’esultanza del trenino dopo la rete su punizione col Foggia e la genuinità davanti ai microfoni hanno fatto scoppiare la Cianci mania in città. Pietro Cianci da Bari vecchia è l’uomo del momento nel mondo calcistico del capoluogo. Ma la strada per conquistare la maglia biancorossa è stata lunga e piena di difficoltà: dalle prime infinite partite nella città vecchia in strada Annunziata, per tutti ‘U scaffuat’, al morbo di Perthes, una malaleggi di più…

092311846 9adf1deb 4267 4bd5 b9f4 c6e22c613480

Cairo, oggi nuova udienza in tribunale per Patrick Zaki

Nuova udienza, oggi, sulla custodia cautelare di Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna da oltre un anno in carcere in Egitto con l’accusa di propaganda sovversiva.
L’incontro davanti ai magistrati era atteso per metà marzo, dopo che il primo febbraio scorso erano stati inflitti al giovane altri 45 giorni di custodia cautelare, ma come annunciato venerdì è stata anticipata a oggi: “a mezzogiorno”, ha precisato una sua legale, Hoda Nasrallah, riferendosi alle 11 ora ileggi di più…

153028695 5dfed88c e890 497a a6d6 afc697b58baa

Clausole vessatorie, nuova procedura Antitrust: “La Lazio non ha informato i suoi tifosi”

I club di serie A continuano a essere al centro dell’attenzione di Antitrust, l’autorità per la concorrenza e il mercato. Dopo l’ondata di provvedimenti dello scorso novembre, quando aveva bollato come “vessatorie” alcune clausole degli abbonamenti di nove club che impedivano ai tifosi di essere risarciti per le partite giocate a porte chiuse, ora l’autorità ha di nuovo bacchettato la Lazio.
La società biancoceleste faceva già parte dei nove club presi di mira a novembre: alloraleggi di più…

124450951 0fb8d74f e18e 49b5 b569 2528e248d2a1

“La madre deve accudire, il padre dà le regole”: nuova bufera su Carlo Ciccioli, capogruppo Fdi nelle Marche

Anconetano. Presidente del gruppo Fratelli d’Italia Regione Marche. Medico specializzato in psichiatria, neurologia e criminologia. Sposato con tre figlie, 3.191 like alla sua pagina Facebook. Si chiama Carlo Ciccioli. E oggi è di nuovo al centro delle polemiche per aver rimarcato, soltanto qualche giorno fa, la distinzione dei ruoli tra padre e madre: “Il padre deve dare le regole – ha dichiarato – la madre deve accudire”.
La polemica
E dunque, un’altra bufera sul capogruppo marchigiano di Fdileggi di più…

131114910 1934f6bd 1cc0 42bf 910d 67679e793c8c

M5S, è nata alla Camera la nuova componente: si chiama ‘L’alternativa c’è” con 13 ex espulsi

Il nuovo gruppo di ex 5S alla Camera prende forma. È nata la componente degli ex grillini a Montecitorio nel gruppo Misto: si chiama “L’alternativa c’è” e, per ora, è composta da 13 deputati (ma potrebbero presto aggiungersene altri), una parte degli espulsi per aver votato contro la fiducia al governo Dragh. Il nome ‘L’alternativa c’è’ è riferito allo slogan scandito da diversi ribelli il giorno della fiducia in Aula per esprimere il proprio dissenso al nuovo esecutivo guidato da Mario Draleggi di più…