511b362bcaba3fe2fb12f42448afac6a

Calcio:Panchina d’oro a Gasperini,’dedicata a tutta Bergamo’

(ANSA) – ROMA, 30 MAR – “Dedico questo premio alla città di Bergamo”: così il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini che oggi ha ricevuto la sua seconda ‘Panchina d’oro’ consecutiva, il riconoscimento attribuito al migliore allenatore della Serie A.    Quest’anno, causa covid, per la prima volta niente cerimonia pubblica a Coverciano; inoltre il voto è stato espresso online dai tecnici della massima serie calcistica. Il premio è stato consegnato a Gasperini dal presidente del settore leggi di più…

152613889 a2cc4cfe c957 4b74 ae68 8243d53cf82d 5

Sampdoria-Fiorentina 2-1, Quagliarella entra dalla panchina e decide

GENOVA –  Il calcio è fatto anche di piccoli dettagli: una testa che si abbassa in maniera improvvida, un pallone deviato che cambia direzione quanto basta per ingannare un portiere. La Fiorentina sembra aver trovato la quadratura, a Marassi fa vedere di essere viva, avere idee chiare e qualità. Ma i tre punti se li porta via Claudio Ranieri, che a Firenze è legato da antica passione, e che in largo anticipo rispetto alla tabella di marcia si tira fuori dalla lotta salvezza dando invece respleggi di più…

113509255 bd2dada5 0e46 4000 992a db27c8790c5e

Calcio, Lazio: un Mussolini in panchina con la Primavera. La madre Alessandra: “Mio figlio non vuole intromissioni nella sua vita”

Romano, terzogenito di Alessandra Mussolini e Mauro Floriani, dall’Under 18 della Lazio è stato aggregato, già da due partite, alla Primavera di Menichini. È il pronipote del Duce e ha il doppio cognome. Terzino destro del 2003 (ma ha anche un ruolo centrale difensivo) è uno dei ragazzi biancocelesti su cui il responsabile, Mauro Bianchessi, punta.
Il diciotenne frequenta l’ultimo anno del St George British School e vuole diventare un calciatore professionista. Ha scelto tutti e due i cognoleggi di più…

Paulo Sousa un cervello in panchina. Riparte dalla Polonia

Paulo Sousa, un cervello in panchina. Riparte dalla Polonia

Intanto, per prima cosa, la voce. Bassa e molto profonda, quasi impostata, da attore di teatro. Poi l’eloquio forbito già quando giocava a calcio, perfezionato nella dialettica da allenatore e nella fascinazione di comunicatore (c’entrano, forse, le cadenze e la morbidezza sillabica della lingua portoghese). Poi lo sguardo da bel tenebroso e una certa somiglianza giovanile con Javier Bardem. Ma soprattutto l’eleganza, la cortesia, la postura umana così dissonante rispetto al calcio isterleggi di più…

Lockdown natalizio per fare sport allaperto basta una panchina

Lockdown natalizio: per fare sport all’aperto basta una panchina

PALESTRE chiuse, si esce a correre. Chi lavora lo fa soprattutto dopo il tramonto o la mattina presto, quando fuori è buio e le temperature sono basse. Come vestirsi e attrezzarsi per allenarsi in modo sicuro e non rischiare di farsi male? Tre i concetti chiave: abbigliamento a strati, materiale tecnico e alta visibilità. Come tenersi al caldo
“Come primo strato è fondamentale una maglia termica a maniche lunghe –  consiglia Paolo Zotta, uno dei personal trainer più seguiti su Instagram pleggi di più…

Dalla Nazionale alla sfida in panchina Prandelli cerca il tocco perduto contro lallievo Pirlo

Dalla Nazionale alla sfida in panchina, Prandelli cerca il tocco perduto contro l’allievo Pirlo

TORINO – C’è stato un tempo in cui Prandelli era il maestro e Pirlo l’allievo, un tempo finito in un’estate brasiliana del 2014, quando Cesare smise di essere ct della Nazionale. Tempo qualche mese, anche Andrea smise di esserne il regista, ma nel corso dei quattro anni insieme i due, entrambi originari della provincia di Brescia, consolidarono un rapporto molto stretto, di reciproca approvazione. Martedì sera saranno avversari allo Stadium, dove la Juventus ospiterà la Fiorentina: è la primleggi di più…

Basket Djordjevic torna in panchina dietrofront alla Virtus Bologna

Basket, Djordjevic torna in panchina: dietrofront alla Virtus Bologna

BOLOGNA – Aleksandar Djordjevic reintegrato. A meno di 24 ore dall’esonero del coach serbo, la Virtus Bologna torna clamorosamente sui suoi passi: “Avanti insieme!”, scrive il club di via dell’Arcoveggio. Un colpo di scena dopo l’altro, una decisione presa forse troppo in fretta dopo la sconfitta interna contro Sassari domenica scorsa, la quarta di fila, con Belinelli in panchina tra le critiche di tutti gli addetti ai lavori. Ma a quanto pare l’ex stella della Nba sarebbe infortunato. Djordjevleggi di più…