Unioncamere pandemia azzera crescita imprese femminili 1

Unioncamere, pandemia azzera crescita imprese femminili

Condividi: 24 novembre 2020 Roma, 24 nov. (Adnkronos/Labitalia) – Le donne stanno pagando il conto più salato della crisi innescata dal Covid 19. Frenate nella voglia di mettersi in proprio dalla pandemia, le donne d’impresa mostrano una maggior necessità di supporto economico e finanziario e sono meno fiduciose degli uomini su un rapido rientro alla produttività pre Covid. E’ quanto emerge dalle più recenti analisi realizzate nell’ambito del Rapporto nazionale Impresa in genere di Unionleggi di più…

Unioncamere pandemia azzera crescita imprese femminili

Unioncamere, pandemia azzera crescita imprese femminili

Condividi: 24 novembre 2020 Roma, 24 nov. (Adnkronos/Labitalia) – Le donne stanno pagando il conto più salato della crisi innescata dal Covid 19. Frenate nella voglia di mettersi in proprio dalla pandemia, le donne d’impresa mostrano una maggior necessità di supporto economico e finanziario e sono meno fiduciose degli uomini su un rapido rientro alla produttività pre Covid. E’ quanto emerge dalle più recenti analisi realizzate nell’ambito del Rapporto nazionale Impresa in genere di Unionleggi di più…

Pandemia quali effetti sugli investimenti

Pandemia: quali effetti sugli investimenti?

Articolo di Alessandro Lo Verde, consulente finanziario di Palermo Quanti di voi ricordano il caso mucca pazza? In quel periodo gli italiani impauriti hanno smesso, almeno per un lasso di tempo ben preciso, di acquistare carne a seguito di questa grave situazione congiunturale.
Cosa accadde al settore della carne? Indubbiamente crollarono le vendite e di conseguenza il prezzo, dato che la carne è quotata in un “mercato”. Nonostante la situazione di forte paura, la maggior parte spostò i leggi di più…

Cultura e pandemia il digitale per ampliare contenuti e pubblico

Cultura e pandemia: il digitale per ampliare contenuti e pubblico

23 novembre 2020
Condividi: Milano, 23 nov. (askanews) – Chiusa per Covid, ma viva e pronta a rispondere alle difficoltà del momento grazie al digitale. La cultura italiana prova a non fermarsi nonostante i divieti e due indagini commissionate da Intesa Sanpaolo hanno confermato come i contenuti culturali stiano trovando in Rete spazi nuovi e nuove platee.
“Il digitale – ha spiegato ad askanews Cristina Paltrinieri, responsabile Analisi, Ricerche di Mercato e Data Management di Intesa Sanpaolleggi di più…

Prato solo 100 cinesi contagiati da inizio pandemia ecco la spiegazione del console. Sicuri che tutto torni

Prato, solo 100 cinesi contagiati da inizio pandemia: ecco la spiegazione del console. Sicuri che tutto torni?

Sullo stesso argomento: 23 novembre 2020 Dello strano caso di Prato ce ne siamo occupati da tempo: nella più grande comunità cinese che esista in Italia, i contagiati dal coronavirus sono pochissimi. Per la precisione, sono soltanto 100 dall’inizio della pandemia, dati aggiornati al 22 novembre. Insomma, in nove mesi la comunità ha totalizzato meno della metà dei casi che Prato registra ogni giorno (per intendersi, il 21 novembre erano 231). Un trend che si ripete da tempo. Il dato sleggi di più…

Parlano mamme e papa resi poveri dalla pandemia Andra tutto bene

Parlano mamme e papà resi poveri dalla pandemia: “Andrà tutto bene?”

https://video.repubblica.it/edizione/milano/andra-tutto-bene-le-voci-delle-mamme-e-dei-papa-che-la-pandemia-ha-reso-sempre-piu-poveri/371569/372174?video/
Copia <iframe class=”rep-video-embed” src=”https://video.repubblica.it/embed/edizione/milano/andra-tutto-bene-le-voci-delle-mamme-e-dei-papa-che-la-pandemia-ha-reso-sempre-piu-poveri/371569/372174&width=640&height=360″ width=”640″ height=”360″ frameborder=”0″ scrolling=”no”></iframe>
Copia “Mamma, perché dobbleggi di più…

Neanche la pandemia scuote la Commissione Bruxelles inchiodata ancora ai dogmi dellausterita

Neanche la pandemia scuote la Commissione: Bruxelles inchiodata ancora ai dogmi dell’austerità

A rovistare nel dibattito tecnico di questi mesi di crisi dell’economia, emergono nitidamente due distinte immagini d’Europa, diverse sia per l’armamentario intellettuale, sia per la flessibilità ideologica. Ma non sempre queste immagini stanno dove di solito ce le immaginiamo, a conferma di quanto la pandemia abbia scombussolato il panorama a cui eravamo abituati.Prendete Isabel Schnabel. E’ la componente (tedesca) del board della Bce. Ha appena pubblicato un articolo sulla “zombificazioneleggi di più…

Covid Cgia garanzie Stato a prestiti prima della pandemia

Covid: Cgia, garanzie Stato a prestiti prima della pandemia

(ANSA) – MESTRE (VENEZIA), 21 NOV – “E’ verosimile ritenere che le risorse messe a disposizione dal Cura Italia, dal decreto Liquidità e dal programma Garanzia Italia abbiano avvantaggiato soprattutto le banche e le imprese che comunque avevano già ottenuto un prestito prima dell’avvento del Covid”. L’ipotesi è dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre, analizzando i dati degli impieghi erogati dagli istituti di credito alle aziende tra la fine di marzo e il 30 settembre.    A fronte di un vleggi di più…

Le scuole e la pandemia saltano mensa e servizi. Un terzo dei laboratori usati come aule

Le scuole e la pandemia: saltano mensa e servizi. Un terzo dei laboratori usati come aule

Per garantire il distanziamento la gran parte delle scuole ha optato per soluzioni interne, utilizzando, come aule aggiuntive, laboratori (32%), aule dismesse (22%), palestre (12%). Tre casi particolari: in una scuola di Milano (IC Pareto) sono stati allestiti un container ed alcune aule all’aperto; in una scuola secondaria di II grado di Magenta sono stati utilizzati anche locali sotterranei; una scuola dell’infanzia di Corsico ha adibito ad aula la sala “nanna”. E ancora: il 26% ha ridleggi di più…

Perche i veri dati della pandemia non sono pubblici

Perché i veri dati della pandemia non sono pubblici?

Nel febbraio del 2009 il world wide web compiva 20 anni e in California avevano invitato Tim Berners Lee, il suo inventore, a raccontare che sarebbe succeso nei prossimi 20: The Next Web. La conferenza era il famoso TED, l’evento dove alcuni grandi visionari ogni anno provavano a raccontarci che il futuro sarebbe stato meraviglioso (e dove nessuno si filò Bill Gates che nel 2015 disse che una pandemia avrebbe potuto fermare il mondo). Quel giorno del 2009 Berners Lee superò sé stesso e la sleggi di più…